Qualche cosa di grave sta per avvenire

di Luciano Lago

La situazione del conflitto in Europa volge al peggio e questo lo si ricava dalle azioni che vengono svolte dalla NATO e alle risposte sempre più inquietanti che sono messe in atto dalla Russia.
Non vogliamo allarmare nessuno ma lo scenario che si sta delineando sta diventando come un unico puzzle con molte tessere che si possono valutare in ordine secondo importanza e tutto questo può dare una visione d’insieme.

Primo elemento. I bombardieri SU-24 dell’aviazine ucraina sono stati inviati in Polonia per modernizzarli con missili tattici della Nato. Si tratta di missili a lungo raggio “storm shadow”, denominati MDBA o SCALP, da adattare ai SU-24 , come missili da crociera con portata fra 560 e 1000 Km, che hanno una velocità di 1000 km all’ora nonchè con bombe plananti JDAM. Queste ultime hanno una potenza piuttosto elevata e possono coprire una distanza fino a 30 Km., guidate con dispositivi GPS. Si tratta di munizioni d’attacco e tali armi sono già una minaccia per le forze russe. Il Pentagono vuole fornire Kit per convertire in bombe intelligenti gli ordigni di cui dispongono le forze ucraine e assieme a questi missili con capacità di colpire in profondità il territorio russo.
La Russia ha captato il messaggio e risponde a tono come ha fatto il vice direttore della sicurezza, Dmitry Medvedev, il quale ha dichiarato che, per la Russia, sono obiettivi di rappresaglia tutte le basi militari dei paesi della NATO, incluse in Germania Ramstein, in Belgio Chievres, in Italia Sigonella, Aviano, Ghedi, Camp Derby , ecc..
Il caccia bombardiere ucraino è stato modernizzato da specialisti polacchi per essere in grado di lanciare missili da crociera tattici della NATO, che sono i missili SCALP, Storm Shadow capaci di colpire obiettivi a lunga distanza, fino a 1000 Km.
Quello che monteranno questi aerei sarà un missile fabbricato da un consorzio europeo MBDA, in Francia denominato SCALP EC la cui tecnologia si basa sui vecchi missili Apache.
Questo ammodernamento si dovrà realizzare a breve entro fine anno o, al più tardi, all’inizio nuovo anno, come comunica il Ministero Difesa britannico. Delle intenzioni della Polonia di modernizzare i caccia ucraniani si è saputo a novembre e il programa sta avanzando adesso.
In questo momento si stanno facendo le prove di questo missile in Polonia e, se l’esito sarà positivo, i caccia ucraini saranno rimessi in servizio con i nuovi missili da crociera.

Missile Scalp, Storm Shadow

Secondo elemento: risposta russa. Di fronte a questo la Russia si sta preparando a sua volta predisponendo i nuovi missili ICBM , Yars, intercontinentali, negli appositi silos di lancio.
La scorsa settimana la Russia aveva informato della installazione di un missile ipersonico Sarmat, una delle armi più micidiali dell’arsenale russo, questo tuttavia è quello che interessava pubblicizzare da parte di Mosca come messaggio agli USA ed alla NATO.
Bisogna ricordare anche che l’Avanguard è un altro missile ipersonico e entrato in funzione nel 2019 che può essere sparato da vari missili balistici intercontinentali ed è il più nuovo e tecnicamente avanzato missile di media gittata di cui dispongono le forze aereo spaziali russe.
Le forze missilistiche strategiche della Russia, tramite il Ministero della Difesa, hanno pubblicato le immagini delle operazioni di caricamento dei missili Yars intercontinentali presso Kozelsk, nella regione di Kaluga, nel centro della Russia con una operazione che ha richiesto tempo e sono stati installati nela posizione prevista.
Terzo elemento. Nel frattempo a Mosca, dal Ministero delle situazioni di Emergenza, sono stati predisposti rifugi aerei per 15 milioni di persone, destinati alla popolazione civile e questi sono preparati ed equipaggiati per alloggiare le persone con tutte le necesarie attrezzature, sedili, riserve d’acqua potabile, elettricità con le prese per caricamento telefoni, riscaldamento, scorte di viveri, medicinali, coperte, generi vari e maschere di respirazione. Sarà un caso ma le autorità russe si preparano per le situazioni di emergenza mentre in Europa ci si prepara per i regali di Natale e il cenone di capodanno.

IV Elemento. Il Dailymail ha pubblicato oggi: Putin prepara il suo nuovo il suo nuovo missile “meteorite” ipersonico da 20.000 mph Avangard per il combattimento, nel quarto giorno di minacce nucleari all’Occidente. (dailymail.co.uk/news/article-)
-La Russia ha rivelato oggi un nuovo filmato agghiacciante del suo missile ipersonico “meteorite” Avangard che viene preparato per il combattimento in un’altra minaccia nucleare per l’Occidente.
Il filmato mostra l’arma – che viene lanciata sui bersagli a una velocità 27 volte superiore a quella del suono – mentre viene installata in un silo di lancio sotterraneo nella regione di Orenburg, nel sud-ovest della Russia, vicino al confine con il Kazakistan .-

Il missile con un veicolo planante ipersonico viene lanciato fuori dall’atmosfera terrestre prima di colpire qualsiasi bersaglio nel mondo in meno di 30 minuti, sostiene Mosca.

Come altri sistemi missilistici ipersonici russi, Vladimir Putin afferma che l’Occidente non ha mezzi per fermarlo.
La collocazione odierna della “bestia” Avangard da 20.000 mph (32.187 km/h) segue tre giorni consecutivi in ​​cui Putin ha mostrato il dispiegamento di nuovi missili nucleari Yars nelle regioni di Kaluga e Tver.

Il Cremlino ha rivelato che Putin ha trascorso tutto il venerdì con i suoi comandanti militari a discutere della guerra in Ucraina. (……….).
Tutto questo è molto indicativo della piega che sta prendendo il conflitto in Europa, mentre negli stati al confine con l’Ucraina e la Russia (dalla Bielorussia alla Polonia ed ai paesi baltici) si intensificano i preparativi militari.
Sarà un caso ?
Eppure i media e i governi occidentali ci avevano raccontato che, inviando sempre più armi all’Ucraina, si sarebbe ottenuta la pace……

Fonti Varie

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

22 Commenti
  • Niko
    Inserito alle 17:59h, 17 Dicembre Rispondi

    ho la brutta sensazione che i nazi Ucroamericanski vogliamo tentare di bombardare il Cremlino

  • Fabio Franceschini
    Inserito alle 18:18h, 17 Dicembre Rispondi

    Avangard, Yara, sarmat bene! E che fai ti arrivano 10 Vecchi missili da crociera lanciati dai su 24 e spari il tuo unico sarmat operativo sull’inghilterra distruggendola? Oppure spiani la Polonia con una quindicina di armi tattiche nucleari? Il problema vero è come mai gli ucraini dispongono ancora di aerei che usano non indisturbati ma quasi . Se vedo le dichiarazioni del mod russo gli aerei da combattimento ucraini abbattuti sono più del doppio degli aerei che l’Ucraina dichiarava prima del conflitto . I su 25 ucraini abbattuti sono il 12% di tutta la produzione di cellule i s24 disponibili che dovevano essere un quarantina ne sono stati abbattuti più di 60. I mig 29 vengono usati come bombardieri con una sola bomba a caduta libera cosa che puoi fare in ambienti davvero permissivi. A me troppe cose non tornano anche facendo wuel 30% di tara per la propaganda Russa. Davvero c’è troppa differenza tra le capacità ucraine e le perdite che hanno subito e subiscono secondo il mod. A me pare che l’offei russa sia stata e continui ad essere scarsamente efficace oppure che è anche probabile, il flusso di aiuti comprese truppe e di tale entità da riempire i vuoti creati dai russi e non consentono ai russi di prendere il sopravvento. Ieri ho visto un filmato di un mega ingorgo a Kiev che secondo la didascalia era causato dal mancato funzionamento dei semafori. Ma dico io è davvero possibile che un paese definito allo stremo, in cui non ci sono più raffinerie e neppure grandi stoccaggi di carburante, con una guerra in corso ci siano ,in una città quasi paralizzata dai blackout, decine e decine di migliaia di auto che si muovono(poco visto l’ingorgo). Hanno una valuta che non si può neppure più cambiare , una guerra in corso che dovrebbe assorbire il poco carburante disponibile, gli uomini dovrebbero essere mobilitati le strade semideserte. e invece tutti in colonna in ogni direzione di marcia. Non so chi vincerà alla fine ma secondo me ,nucleare a parte , la Nato ha tanto tanto filo da tessere ancora.

    • Sarabanda 82
      Inserito alle 23:00h, 17 Dicembre Rispondi

      Condivido in parte il tuo articolo ma è come in Italia dicono che aumentano i poveri ma i mercatini e i centro commerciali sono pieni di gente, i Russi fanno vedere i loro missili ma li useranno? Credono lo facciano x impaurire il nemico ma siamo sicuri che il nemivo si impressioni? Farebbero meglio a volare basso dare ultimatum agli Ukraine e se non li rispettano usare armi adatte allo scopo.

    • Aplu
      Inserito alle 01:03h, 18 Dicembre Rispondi

      Da questo intervento si capisce soltanto che non sei italiano e che non conosci l”italiano. Di certo sei un ucraino del porcello di Kiev che spara il suo razzo di disinformazione e asinerie. Ciascuno fa come può, ma di certo si può invece vedere che la situazione è tutto l’opposto di ciò che vai farfugliando. Vi siete congelati il sangue per la paura di ciò che si va preparando per voi e per i vostri europei degeneri e americani? Piuttosto considera quanto questi capi d’Europa e NATO siano appoggiati solo da una netta minoranza e siano proprio loro ad essere i dittatori che occupano abusivamente il potere in Europa e che la vanno portando alla sconfitta. Per loro, caro amico, avverrà quello che dicevano in Italia i Futuristi a suo tempo: ” La guerra è la grande lavatrice della storia”. Del resto è ora che finisca questa dittatura UE europea.

      • Fabio Franceschini
        Inserito alle 12:22h, 19 Dicembre Rispondi

        Alcuni mesi ho visto una foto sui canali telegram russi. Faceva vedere una piazzola di un aeroporto militare a adesso con i residui bruciati di quattro droni ,si diceva ,bayraktar, Purtroppo in alto a sx sivedeva un’altra piazzola peraltro molto più piccola con 12(12!) Tra su 25 mig 29 su 24. Una bomba anche di piccole dimensioni avrebbe messo fuori combattimento se non distrutto tutti quegli aerei . Questo era un fatto evidente che a me fa pensare. E mi fa pensare due cose. La prima è che probabilmente l’Ucraina al momento dello scatto (la foto pareva della tarda primavera) aveva ancora molti aerei ad onta di dichiarazioni che affermavano che l’aviazione ucraina era stata ridotta all’impotenza. La seconda è che gli ucraini non avevano molta paura se tenevano ben 12 mezzi in poche centinaia di metri quadrati col rischio che un colpo ben essestato li potesse. annientare quella forza. Resta il fatto che potesse essere una foto taroccata da qualche propagandists russo che in realtà era precedente alla guerra. Sta di fatto che tempo permettendo aerei ucraini colpiscono i russi molto spesso e attaccano anche Belgorod. Gli aerei che ieri hanno lanciato i loro missili su Belgorod vengono da un aereporto che trova piuttosto vicino alle linee russe e continua indisturbato la sua attività. Questi sono dati di fatto si può fare finta di non vedere ma i fatti restano. Io dico e confermo che secondo me se la nato continuerà ad aiutare l’Ucraina con questa intensità sarà molto molto difficile prevalere. l’Ucraina non è un paese prostrato ne militarmente ne dal punto di vista sociale ed economico e l’ingorgo che ho visto l’altro giorno ne è una chiara prova

  • luther
    Inserito alle 19:21h, 17 Dicembre Rispondi

    Ma no! Come ti vengono certe idee?… È solo che visto la catastrofe sul campo di battaglia tenteranno il colpo della domenica per piegare la tenacia russa. Ci riusciranno? Credo proprio di no, ma se per caso i giorni difficili dovessero arrivare, e a questo punto sembra di sì, non pensino in occidente che ne usciremo indenni, che Putin non abbia pianificato una strategia di difesa.! A quel punto altro che panettone e cenone di capodanno.

  • Luca
    Inserito alle 19:39h, 17 Dicembre Rispondi

    I nazi-fascisti sono pronti a qualsiasi cosa . Come Hitler che alla fine mandava a combattere vecchi e bambini, ma se avesse avuto i mezzi non avrebbe avuto nessun freno La situazione è pericolosissima. I leaders dellL’occidente nordatlantico sembrano ormai convincersi alle loro stesse bugie che hanno imposto ai media. Pazzesco e pericolosissimo.

  • Vitruvio
    Inserito alle 20:49h, 17 Dicembre Rispondi

    Sono d’accordo con f.franceschini

  • Barone rocco
    Inserito alle 21:40h, 17 Dicembre Rispondi

    Sembra tutto molto surreale…mentre lo start dell’atomica e in dirittura d’arrivo la Romania si prepara a prendersi una fetta della torta e cosi’ la Polonia…ma se entrano in ucraina in corso di guerra significa che la nato entra in guerra…altro pazzo, kissingher dice che la nato deve entrare in guerra…ma questi cazzi di missili russi loro sono in grado di fermarli? Altrimenti salta il banco … loro pensano che i missili russi loro non li vedranno mai…magari sono parcheggiati da qualche parte vicino alle loro coste nei sottomarini…il bedgord e’ a bagno da un mese e non si sa dov’e’…chissa’

  • Acquagratis
    Inserito alle 00:02h, 18 Dicembre Rispondi

    Ditemi un giornale, un social, anche in semplice link UFFICIALE dove posso leggere almeno un decimo di questo articolo. Un giornale, una rivista, una trasmissione che fa cenno di un possibile attacco in Europa o al Cremlino nelle prossime settimane ( se non giorni)…
    Ma è mai possibile che in Russia abbiano già predisposto rifugi antiaerei per 15 milioni di civili , dalla Bielorussia alla Polonia ed ai paesi baltici si intensificano i preparativi militari E QUI IN ITALIA NON DICO UNA EDIZIONE STRAORDINARIA DEL TG,, MA NON C’È TRACCIA DI NULLA?
    Questo articolo mi lascia immaginare uno scenario che a breve, mentre milioni di persone guardano “Ballando con le stelle”, scoppia l’inferno..
    Sto paese è infestato di basi NAZI-NATO., viviamo su una polveriera.

    • Riki
      Inserito alle 07:19h, 18 Dicembre Rispondi

      Quando il Titanic salpò, uno grido: morirete tutti, la nave affonderà. ” Cosa? ” – ” Morirete, la nave affonderà,! ” Ma la nave era troppo lontana ormai…non si capiva cosa gridava quello.

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 01:06h, 18 Dicembre Rispondi

    L” Ucraina ormai è sconfitta militarmente in maniera irreparabile da circa 8 mesi !
    Per rappezzare le sgangherate e una volta potenti forze armate Ucraine USA-UK-UE -NATO hanno svuotato totalmente tutti i loro arsenali militari !
    Malgrado ciò tutte la armi e munizioni di USA-UK-UE -NATO inviate in Ucraina sono state distrutte dai Russi !
    USA-UK-UE -NATO oggi possono fornire agli Ucraini solo poche armi idonee a colpire duramente solo le installazioni civili Russe indifese a scopo dimostrativo !
    In caso di un massiccio attacco russo di RITORSIONE in territorio USA-UK-UE -NATO i paesi occidentali non hanno più nemmeno i missili anti-aerei di difesa perché li hanno inviati tutti in Ucraina !
    USA-UK-UE -NATO sono molto FORTUNATI perché i Russi sono molto prudenti e molto oculati nel nel scegliere gli obbiettivi civili e militari stranieri da bombardare perciò per evitare la terza guerra mondiale Atomica la Russia non farà azioni militari simboliche in territorio USA-UK-UE !
    Se però la Russia cambiasse strategia militare saranno guai grossi per USA-UK-UE che non potranno difendersi militarmente da un massiccio attacco Russo convenzionale .

  • Aplu
    Inserito alle 01:18h, 18 Dicembre Rispondi

    Se le cose stanno come dice l’articolista, allora siamo arrivati finalmente al redde rationem della dittatura europea. L’UE è una dittatura dei banchieri, degenerazione del capitalismo dopo il crollo del comunismo. Degenerazione assieme alla degenerazione USA. E l’Europa d questo tipo si regge solo su una minoranza che mena per il naso masse di abulici imbecilli che si vanno suicidando anche col buonismo più scemo. Ed è giusto che finisca così, ma…..mi pare troppo bello per essere vero. Eppure può essere tutto vero perché ha i connotati della fine della belle époque, ricordate? Lustrini e champagne e cancan al Moulin Rouge, e poi il “ta-pum” (vedi manifesto futurista) della guerra. Guerra grande lavatrice della Storia. Del resto aspettiamo, noi che stiamo desti e condanniamo in pieno questa società e civiltà degenerate, la luce del nuovo mondo. Proprio non se ne può più, e allora ben vengano i moniti di Luciano Lago che parla come Cassandra, cioè inascoltata dalla turba di cialtroni che dorme della grossa.

  • Emanuele
    Inserito alle 02:54h, 18 Dicembre Rispondi

    Can che abbaia non morde, mi verrebbe da dire, o anche “molto rumore per nulla” suona bene in questa circostanza. Sono mesi che si leggono articoli del genere, il tutto mentre i nazzi si addentrano sempre piu` e si avvicinano, con i razzi, alla piazza rossa. Capisco non sia facile prendere una decisione del genere (uso del nucleare o meno), ma anche in questo i russi avrebbero cmq il primato dei secondi. Ormai e` palese, ancor piu` di prima, che a mettere piede sul campo di battaglia sono i nazzi della Nato e quei pochi rimasti dell’Ucraina, ergo, non credo l’atomica possa essere evitata. La Nato ha risorse a dismisura e, con la possibilita` di stampare il capitale, l’approvvigionamento e` senza fine. Sono mesi che si leggono pezzi su come l’Ucraina sia a pezzi e sulle difficolta` degli alleati ad armare gli amici nazzi, ma se cosi` fosse`, la guerra sarebbe finita` mesi fa. Si e` parlato anche di logorio del nemico da parte sovietica, ma siamo sicuri che alla lunga non sia il contrario ? Per quanto sia la guerra una cosa da evitare a tutti i costi, non si puo` tentennare quando ci si trova in ballo. Una volta iniziato il conflitto, sopravvive chi non esita. Questa e` una guerra che va ben oltre l’esistenza stessa della Russia, questa e` una guerra al NWO/WEF e non si puo` combatterla a suon di slogan.

  • Donchisciotte187
    Inserito alle 08:57h, 18 Dicembre Rispondi

    La Merkel ha ammesso che gli accordi di Minsk servivano solo per prendere tempo e armare gli Ucraini. In otto anni la Nato ha preparato un gigantesco trappolone alla Russia e Putin e i suoi apparati hanno dimostrato grande incompetenza e pressapochismo cadendoci in pieno dentro. Una debacle totale per gli apparati Russi, soprattutto se si considera che si tratta di un paese confinante e quindi molto facilmente sorvegliabile ed infiltrabile

    • Rodrigo Navarro Santiago
      Inserito alle 16:46h, 18 Dicembre Rispondi

      8 anni USA-UK-UE ci hanno messo per armare l” Ucraina Nazista criminale e in soli 3 giorni la Russia senza troppo impegno ha disintegrato le potenti forze armate Ucraine che erano tra le prime 10 potenze militari al mondo !
      Fin dal terzo giorno di guerra le potenti forze armate Ucraine per poter solo resistere alle molto scarse e mal armate unità del ” esercito Russo ( antiquate ) che la Russia gli ha inviato contro hanno avuto bisogno del intervento militare USA-UK-UE !
      Mi sembra che la trappola USA-UK-UE contro la Russia abbia fatto cilecca !

    • Emanuele
      Inserito alle 23:10h, 18 Dicembre Rispondi

      Il vero errore da parte Russa e` stato per me quello di iniziare questa guerra. Ora sappiamo tutti che se non avessero iniziato loro, sarebbero stati i nazzi, detto questo, dovendo difendersi da un attacco ( xe`, a discapito di tutti i tentativi dei media di coprirlo, cosi` sarebbe apparso all’opinione pubblica), avrebbero potuto subito usare l’atomica e finire la partita ancora prima che iniziasse. Chi si difende nella Storia e` sempre recepito dalle masse in maniera diversa (basti guradare le merde sioniste, che col piano riuscito dell’olocausto, hanno da allora carta bianca per far quel che vogliono e nessuno dice nulla). Io avrei aspettato un attacco, eppoi avrei spedito l’Ucraina all’eta` del bronzo; e nessuno avrebbe detto nulla.

  • Giorgio
    Inserito alle 09:05h, 18 Dicembre Rispondi

    Ogni giorno che passa si avvicina la resa dei conti !
    Non sono un’invasato religioso ma è una lotta esistenziale tra male (USA-UK-NATO-UE-SIONISTI e il loro distruttivo modello di società) e bene …. cioè i paesi che non si piegano !

  • mondo falso
    Inserito alle 10:05h, 18 Dicembre Rispondi

    cari russi , noi italiani siamo solo dei cretini che ci siamo ubriacati di benessere economico sotto l ‘ombrello degli USA , le televisioni e i giornali in italia dicono solo il falso su tutto quindi il 90 % del popolo e’ ignorante su tutto………

  • Alfio
    Inserito alle 22:37h, 18 Dicembre Rispondi

    A qualsisi offerta di armamenti che viene fatta all Ucraina dalla nato , i Russi rispondono che stanno spolverando le loro testate nucleari, come i terroni quando minacciano di chiamare il cugggino durante una lite … perché dovrebbero usare quel tipo di armamento se sono un esercito così potente e soprattutto se stanno come dicono vincendo questa guerra ….mi sembra che con i droni e il resto del artiglieria stiano già facendo abbastanza danni …. Dovrebbero darsi una mossa chiudere questa farsa se ne hanno davvero le capacità militari …

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 01:26h, 19 Dicembre Rispondi

    Da febbraio 2022 le strepitose Vittorie militari Ucraine e delle forze militari USA-UK-UE contro la Russia non si contano più !
    Quello che non capisco è il perché non vengono mostrati per TV i strepitosi successi militari UCRAINI e delle FORZE MILITARI di USA-UK-UE !
    Perché le vittoriose armate USA-UK-UE-UCRAINE non sfilano sulla piazza Rossa di Mosca ?
    Sul serio USA-UK-UE-UCRAINI HANNO le capacità militari di sfilare a Mosca ?
    Né dubito !

  • Maurizio
    Inserito alle 06:01h, 19 Dicembre Rispondi

    In effetti ci sono parecchie cose che non tornano e personalmente lasciano perplesso. E’ vero che USA e NATO supportano i nazi-ucraini ma è anche vero che fino ad ora la Russia non ha ancora tirato in ballo i suoi alleati. Cina ed Iran (ma non solo) hanno già dichiarato in passato pieno supporto alla Russia, per non parlare poi della Korea del Nord. Eppure, nonostante questo, nelle ultime settimane mi avanza sempre più il sospetto che stiano facendo il giochino delle parti e che in realtà stiano lavorando insieme per portare il Grande Reset, ovviamente anche la Cina è dei “loro”. A parte il fatto che tutti parlano di un nuovo ordine mondiale e va bene che Russia e Cina ne vogliono fare uno loro… ma è proprio necessario chiamarlo nello stesso modo??? Io avrei pensato qualcosa per differenziarlo! Lasciamo perdere gli
    attuali argomenti finanza che collassa, crisi energetica e i precedenti (ma ancora attuali) covid/green pass. Guarda caso hanno adottato tutti lo stesso approccio del controllo…. Sarà ma a mio parere il puzzle combacia sempre più, e non so se sperare di sbagliarmi vista l’alternativa…

Inserisci un Commento