PUTIN SOSPENDE IL NUOVO TRATTATO NUCLEARE START E METTE I MISSILI IN PRONTEZZA AL COMBATTIMENTO


In un discorso molto atteso di martedì, il presidente Vladimir Putin ha dichiarato che sospenderà la partecipazione della Russia al trattato sul nucleare New START con gli Stati Uniti.

Martedì il presidente Vladimir Putin ha sospeso la partecipazione russa all’ultimo trattato sul controllo delle armi nucleari rimasto con gli Stati Uniti , avvertendo Washington che la Russia aveva messo in servizio nuove armi nucleari strategiche terrestri “, riferisce Reuters della nuova dichiarazione.

Arriva più di un anno dopo che Mosca ha firmato una proroga di cinque anni, e dopo che ad agosto gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di violare il trattato negando le ispezioni statunitensi in loco in base alle sue clausole. In risposta, Washington ha bloccato la capacità degli ispettori russi di fare lo stesso sul suolo americano.

La Russia all’epoca si era lamentata del fatto che in realtà era la parte statunitense a “privare la Federazione Russa del diritto di condurre ispezioni sul territorio americano”.
“Nessuno dovrebbe illudersi che la parità strategica globale possa essere violata”, ha detto Putin di New START nelle osservazioni pronunciate martedì a Mosca.

Nel marzo 2021 le due parti hanno rinnovato il New START per un periodo di cinque anni, che scadrà nel febbraio 2026 se non viene continuato: una possibilità crescente dato che le relazioni USA-Russia si sono deteriorate così rapidamente durante la guerra in Ucraina che sono quasi al punto di rottura completo . Ma questa nuova dichiarazione di Putin sembra essere l’ultima campana a morto dopo che il destino del trattato era già estremamente incerto.

Missili ipersonici russi

Il trattato ha lo scopo di limitare e ridurre le armi nucleari su entrambi i lati, fissando un limite di non più di 1.550 testate dispiegate e 700 missili. START I è iniziato nel 1991, con il New START firmato sotto le amministrazioni Obama e Medvedev nel 2010 come accordo successore.

Il discorso di Putin, che la maggior parte dei commentatori ha visto poco di nuovo, è arrivato subito dopo che il presidente Biden si è presentato a Kiev per una visita a sorpresa…

Mentre il presidente degli Stati Uniti visita la Polonia, il presidente russo Vladimir Putin ha pronunciato il suo discorso in un universo politico parallelo. https://t.co/ZYWj4ZriGd

Gran parte del discorso di martedì riguardava la riaffermazione della determinazione della Russia in Ucraina in un momento in cui le potenze della NATO sembrano più profondamente coinvolte che mai. “Passo dopo passo, raggiungeremo con attenzione e sistematicamente gli obiettivi che ci attendono”, ha detto Putin nel discorso che è arrivato poco prima dell’anniversario dell’invasione il 24 febbraio, che sarà venerdì.

Putin ha anche riarticolato le ragioni della Russia per entrare in guerra. “La Russia ha fatto del suo meglio per risolvere pacificamente il problema in Ucraina, ma le dichiarazioni dei leader occidentali si sono rivelate fraudolente e false”, ha detto Putin, definendo l’Ucraina parte della “storica terra russa”.

Fonte: South Front

Traduzione: Luciano Lago

:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM