"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Putin: “soltanto i siriani decideranno il futuro della Siria”

“Soltanto il popolo della Siria può determinare il futuro del paese”, lo ha affermato nettamente il presidente russo, Vladimir Putin, in un messaggio al Congresso del Dialogo Nazionale siriano, che si è inaugurato ufficialmente il martedì nella località di Sochi, nel sud della Russia.

“Assiemne ai soci del processo di Astana, l’Iran e la Turchia e con gli stati arabi influenti, vicini della Siria, cercheremo che questo evento sia il più rappresentativo possibile, sulla base del fatto che soltanto il popolo siriano ha il diritto di determinare il futuro della Siria, del proprio paese”, ha detto Putin nel messaggio.

Il messaggio era stato letto dal Minstro degli Esteri della Russia, Serguei Lavrov.
Il Congresso riunirà le forze degli oppositori e di quelle pro-governo, così come i rappresentanti di tutti i gruppi etnici e religiosi siriani con il fine di incentivare il processo che prevede una soluzione politica, con una proiezione specifica nella Costituzione e nelle elezioni. L’evento offre anche una opportunità perchè tutte le parti esprimano i loro punti di vista circa come vedano il futuro del loro paese.
Vari Stati hanno ricevuto l’invito a partecipare nell’evento, inclusi gli USA e la Francia, che hanno però rifiutato di partecipare sostenendo che l’impostazione dei negoziati deve rimanere nel processo politico diretto dall’ONU a Ginevra.

La parte russa ha segnalato ripetutamente che il Congresso ha il compito di appoggiare il processo di Ginevra, invece di sostituirlo. L’inviato speciale presidenziale della Russia per la Siria, Alexander Lavrentiev, ha messo in risalto che il Congresso di Sochi darà un impulso alle conversazioni di Ginevra.

Subito dopo ha ringraziato “i partecipanti ed i colleghi della Repubblica Islamica dell’Iran, della Turchia e delle Nazioni Unite per il lavoro collettivo comune nella preparazione di questo convegno”.
Alcuni dei partecipanti hanno risposto con fischi a Lavrov durante il suo discorso, cosa che ha provocato la risposta di altri che hanno intonato il “Lunga vita alla Russia”.

Fonte: Al Manar

Traduzione: Alejandro Sanchez
,

*

code

  1. atlas 3 settimane fa

    unico Partito, Il Baàth del Presidente Bashar Al Asad per la Siria Sociale e Nazionale. Non è prevista opposizione se non al giudeo internazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace