Putin: la Russia è pronta per un confronto con la NATO

placeholder

Alla domanda sulla preparazione di Mosca per uno scontro con il blocco militare in Siria, il presidente russo ha affermato di essere preparato “a qualsiasi scenario, ma nessuno lo vuole”.

In questo contesto, ha indicato che, su iniziativa degli Stati Uniti, è stato creato a tempo debito “un meccanismo speciale per prevenire questi conflitti”. “I leader di alcune unità comunicano direttamente tra loro e hanno l’opportunità di consultarsi su qualsiasi situazione di crisi”, ha spiegato.

Nel quadro di una conferenza stampa dopo la chiusura del vertice Russia-Africa, al presidente russo è stato chiesto di prepararsi a questo tipo di confronto. “Siamo sempre pronti per qualsiasi scenario, ma nessuno lo vuole “, ha risposto.
In questo contesto, ha indicato che, su iniziativa degli Stati Uniti, è stato creato a tempo debito “un meccanismo speciale per prevenire questi conflitti”. “I leader di alcune unità comunicano direttamente tra loro e hanno l’opportunità di consultarsi su qualsiasi situazione di crisi”, ha spiegato.

“Questo indica che nessuno vuole uno scontro. Ma se qualcuno vuole, non noi, siamo pronti “, ha ribadito il presidente.

Fonte: RT Actualidad

Traduzione: Luciano Lago

8 commenti su “Putin: la Russia è pronta per un confronto con la NATO

  1. Sul fatto che nessuno lo vuole bisogna starci attenti, un generale dell’aviazione americana a riposo ha affermato che dando gli F-16 all’Ucraina e con piani adeguati, uniti a missili a lungo raggio, la possente difesa contraerea russa in Ucraina può essere dissolta come lo fu quella irakena nella Prima Guerra del Golfo.
    Che qualche militare occidentale possa paragonare l’Irak alla Russia è estremamente preoccupante, soprattutto perché denota l’estrema disperazione dei suoi mandanti.

  2. La presidente “finto sovranista” è corsa sull’attenti da Biden …
    E infatti arrivano “immigrati” come e più che nell’era Boldrini e paghiamo la benzina a prezzi FOLLI perchè non possiamo comprare gas e petrolio ai nemici dei nostri padroni, senza contare i miliardi di euro che buttiamo nel pozzo senza fondo ucraino, sempre per compiacere i nostri padroni USA-UK-NATO-UE.
    Il reddito di cittadinanza è una truffa all’italiana, cosi come qualunque forma di assistenzialismo clientelare che si sostituisce ad un lavoro dignitoso, e sono per abolirlo. Ma abolirlo per dirottare quei soldi all’Ucraina è ancora peggio che mantenerlo ! E’ una vera infamia !

  3. Accidenti a chi ha voluto l’ allargamento NATO e le sanzioni contro la Russia. Peggio del guttalax…Io spero che questa volta la si riesca a far pagare il conto a Rotschild & Co.

  4. tanto si sa che ormai l’esercito ukro campa con i rifornimenti dati da usa-nato.uk senno sarebbe stato gia spazzato via , serve alla giunta biet per coprire i traffici li in quella terra sventurata . dopo il confronto bilaterale uascinton -caciottara i media nato rai sprizzano entusiasmo , contenti loro…non si sa perchè hanno perso dovrebbero ammutarsi..

  5. Solamente un politico o militare infantile, demente ,imbecille ed ignorante al cubo USA-UK-UE-NATO può essere cosi scemo da credere che con qualche catorcio di vecchio aereo F-16 made in USA e con qualche missile moderno made in USA-NATO si possa eliminare la difesa Russa come è stato fatto per quella irachena !
    Gli Ucraini combatterebbero da soli senza sapere esattamente che tipo di armi anti aeree dispone la Russia e come fregarle !
    P.S.
    Durante la prima guerra del Golfo 1991 gli USA hanno attaccato le difese aeree Irachene dopo tre giorni di intensi bombardamenti missilisti selvaggi e feroci a casaccio fatti in tutto l” Iraq sia sui civili Iracheni sia sui militari Iracheni con l” aiuto di tutti i regimi UK-UE-NATO !
    Durante il bombardamento aereo a casaccio e a tappeto per distruggere le ultime difese aeree terrestri Irachene vetuste risalenti come tecnologia agli anni 40-60 l” aviazione USA si e fatta aiutare da svariate nazioni NATO hanno usato i migliori aerei che avevano e hanno attaccato l” Iraq da alte quote per rendere impossibile alla contra aerea Irachena di abbatterli !
    Inoltre gli aerei USA-UK-UE-NATO -ITALIANI modernissimi conoscevano molto bene le difese irachene con relativa loro ubicazione , capacità offensiva e raggio di azione e come ingannarle !
    Per la cronaca due Tornado italiani nuovi di zecca del costo di 100 miliardi di lire sono stati abbattuti dalla difesa aerea Irachena e i nostri piloti guerriglieri spavaldi per TV quando furono catturati frignavano come bambini !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus