Putin: La crisi in Ucraina è lungi dall’essere risolta


Al collegio del ministero degli Esteri russo, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che la crisi in Ucraina è lungi dall’essere risolta, Germania e Francia non contestano il significato degli accordi di Minsk, ma di fatto assecondano il corso di smantellamento di Kiev, questo porta i negoziati a un vicolo cieco.

“Non dobbiamo dimenticare che gli accordi di Minsk hanno assunto la forma del diritto internazionale, una decisione corrispondente è stata presa dal Consiglio di sicurezza dell’ONU. Ma in realtà, sfortunatamente, gli occidentali assecondano il corso dell’attuale leadership di Kiev per smantellarli.

“I nostri partner occidentali stanno aggravando la situazione fornendo a Kiev armi moderne e conducendo esercitazioni militari provocatorie nel Mar Nero e in altre aree vicino al nostro confine ” , ha affermato il leader russo

Artiglieria ucraina

Questo porta i negoziati e l’accordo stesso a un vicolo cieco. Tuttavia, è importante continuare gli sforzi di mediazione nel gruppo di contatto e nel formato Normandia, poiché non esistono altri meccanismi di influenza su un insediamento interno ucraino. Poiché non vi sono alternative per l’attuazione integrale degli stessi accordi di Minsk, “- RIA Novosti cita Putin .
In precedenza, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che DPR, LPR, così come la Russia come partecipante al formato Normandia e ai negoziati nel gruppo di contatto, erano gli unici pronti ad attuare gli accordi di Minsk.

Boris Gryzlov, plenipotenziario russo nel Gruppo di contatto per la risoluzione della situazione nell’Ucraina orientale, ha accusato Kiev di aumentare le tensioni in Donbass per distogliere l’attenzione degli ucraini dalla crisi energetica scoppiata nel Paese. A fine ottobre Mosca non ha escluso un ulteriore degrado della situazione in Donbass a causa della deliberata violazione del cessate il fuoco da parte delle forze di sicurezza ucraine.

Fonti: Hispan Tv vz.ru/news

Traduzione: Luciano Lago

1 Commento
  • luther
    Inserito alle 22:09h, 19 Novembre Rispondi

    la classe politica a russa è immemsamente più capace di tutte quelle occidentali messe insieme. La partita a scacchi che Putin sta giocando contro l’occidente, forse non a breve, ma, a lungo termine è già vinta lo capiscono anche i sassi. Certo il percorso è tortuoso, difficile ma questo non lo spaventa affatto lo dimostra continuamente. Alla fine vincerà Lui. E, che Dio lo aiuti per il bene dell’umanità….. È troppo così? Per niente….

Inserisci un Commento