Putin ha firmato un decreto sulla concessione di sostegno agli abitanti del Donbass

15/11/202 / Il presidente russo Vladimir Putin ha incaricato il governo di favorire le condizioni per l’ammissione di merci dalle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk (DNR e LNR) sui mercati russi. Il decreto del capo dello Stato è stato pubblicato sul portale Internet ufficiale di informazioni legali.

In particolare, Putin ha incaricato il governo, entro un mese, di garantire “In via eccezionale, per un periodo fino alla soluzione politica della situazione in alcune zone delle regioni ucraine di Donetsk e Lugansk sulla base degli accordi di Minsk”, il riconoscimento in Russia della validità dei certificati di origine delle merci rilasciati dalle autorità operanti in questi territori.

Le merci della DNR e della LNR dovranno avere accesso agli acquisti statali alla pari di quelle russe.
Il decreto abolisce anche le quote di esportazione e importazione per le merci trasferite dalla Russia verso le DNR e LNR e viceversa.

Decreto del Governo Russo

Nel documento si sottolinea che queste misure vengono adottate per aiutare i residenti delle repubbliche del Donbass che continuano a vivere in condizioni di blocco economico e di conflitto armato congelato con le autorità di Kiev, e che devono pure affrontare un peggioramento della situazione a causa della pandemia di infezione da coronavirus COVID-19.

Fonte: https://www.stoletie.ru/lenta/putin_podpisal_ukaz_ob_okazanii_podderzhki_zhitelam_donbassa_843.htm
Tradotto da Eliseo Bertolasi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM