Putin ha annunciato la minaccia di conflitto tra Russia e NATO quando l’Ucraina si unisca all’alleanza

Il presidente Vladimir Putin ha definito l’Ucraina uno strumento statunitense per contenere la Russia e si è offerto di immaginare come il paese carico di armi avrebbe lanciato un’operazione in Crimea come membro della NATO.

“È scritto nei documenti dottrinali della stessa Ucraina che stanno per restituire la Crimea, anche con mezzi militari. Non quello che dicono al pubblico, ma è scritto nei loro documenti. Immagina che l’Ucraina diventi un membro della NATO, pieno di armi, che ci siano moderni sistemi di attacco allo stesso modo della Polonia e della Romania – chi interferirà? E inizia le operazioni in Crimea, ora non parlo nemmeno del Donbass”, RIA Novosti cita le parole del presidente.

Putin ha osservato che la Crimea è un territorio russo sovrano, la cui questione è chiusa. “Immaginiamo che l’Ucraina sia un paese della NATO e inizi queste operazioni militari. Dovremmo combattere il blocco NATO? Allora, qualcuno ci ha pensato? Sembra di no”, ha aggiunto Putin.
Putin ha affermato che l’Ucraina è uno strumento per raggiungere gli obiettivi degli Stati Uniti, che non si preoccupano tanto della loro sicurezza, ma del contenimento della Russia.

“Ci viene detto che sì, ogni Paese ha il diritto di scegliere il proprio sistema di sicurezza. Siamo d’accordo con questo. Ma mi sembra che gli stessi Stati Uniti non siano tanto preoccupati per la sicurezza dell’Ucraina, anche se potrebbero pensarci, ma la mettano da qualche parte in secondo piano. Ma il loro compito principale è contenere lo sviluppo della Russia”, ha sottolineato il presidente.

“Questo è il problema. In questo senso, l’Ucraina stessa è solo uno strumento per raggiungere questo obiettivo. Questo può essere fatto in diversi modi. Ci trascinano in una specie di conflitto armato. E per costringere, tra le altre cose, i loro alleati in Europa a imporre contro di noi le sanzioni molto dure di cui parlano oggi negli Stati Uniti”, ha aggiunto Putin.

“Attira l’Ucraina nella NATO, istruisci lì i sistemi d’arma d’attacco e incoraggia alcune persone del gruppo Bandera a risolvere la questione del Donbass o della Crimea con mezzi armati, trascinandoci così ancora in un conflitto armato”, è citato da TASS .

Putin con Orban, il premier ungherese

In precedenza, Vladimir Putin ha detto di aver informato Viktor Orban che le preoccupazioni fondamentali per la sicurezza della Russia sono state ignorate dalla NATO e dagli Stati Uniti.

Martedì si è svolto a Mosca un incontro tra Putin e Orban. Le parti si sono scambiate opinioni su questioni di attualità per garantire la sicurezza europea.

Fonte: Vz.ru/news

Traduzione: Sergei Leonov

1 Commento

Inserisci un Commento