Putin e Scholz , nel loro incontro, hanno discusso sulle guerre in Kosovo e nel Donbass

Durante una conferenza stampa congiunta a Mosca si è accesa una discussione tra il presidente russo Vladimir Putin e il cancelliere tedesco Olaf Scholz.

Il cancelliere tedesco ha detto che la sua generazione non conosceva le guerre in Europa. Putin lo ha corretto, ricordando come la NATO ha bombardato la Jugoslavia nel 1999.

“Per quanto riguarda la guerra in Europa: il signor Cancelliere federale ha appena detto che le persone della sua generazione, io appartengo a questa generazione, difficilmente possono immaginare qualsiasi tipo di guerra in Europa. Questo è detto in relazione alla situazione intorno all’Ucraina. Ma sia tu ed io siamo stati testimoni della guerra in Europa scatenata dal blocco NATO contro la ex Jugoslavia.

Una grande operazione militare con bombardamenti militari ha colpito una delle capitali europee – Belgrado. Era lo stesso. Senza una delibera del Consiglio di sicurezza dell’Onu. Questo è stato un pessimo esempio, ma lo è stato”, ha affermato il presidente della Russia.

Scholz ha detto che c’era “altro” e l’obiettivo era resistere al genocidio. Putin ha risposto affermando che la Russia credeva che anche l’Ucraina stesse commettendo un genocidio nel Donbass .

“Secondo le nostre stime, quello che sta accadendo oggi nel Donbass è un genocidio”, ha detto Putin.

Nota: La discussione è stata significativa e dimostra come i leader occidentali tendano a dimenticare il precedente della guerra nella ex Jugoslavia con i bombardamenti di Belgrado e come cerchino di occultare il carattere aggressivo della NATO testimoniato da quella operazione bellica e dalle altre successive. La memoria corta dei leader occidentali non può cancellare quegli avvenimenti e i crimini commessi dalla NATO contro le popolazioni aggredite. Troppo comodo dimenticare.

Fonte: RT Actualidad

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM