Putin: aggravata la crisi alimentare per le sanzioni anti-russe


Putin ha offerto aiuto a Draghi nella lotta alla crisi alimentare dopo la revoca delle sanzioni
MOSCA, 26 maggio – RIA Novosti. I problemi con la sicurezza alimentare nel mondo si sono aggravati a causa delle sanzioni contro la Russia da parte di Stati Uniti e UE, ha detto Vladimir Putin in un’intervista al primo ministro italiano Mario Draghi, le sue parole sono citate dal servizio stampa del Cremlino.

“La situazione è stata esacerbata dalle restrizioni anti-russe imposte da Stati Uniti e Unione Europea”, si legge nella nota.

Ucraina Grano Nava


Il presidente ha anche affermato che la Russia è pronta a contribuire al superamento della crisi alimentare se le restrizioni potranno essere revocate.
Vladimir Putin ha sottolineato che la Federazione Russa è pronta a dare un contributo significativo per superare la crisi alimentare attraverso l’esportazione di grano e fertilizzanti, subordinatamente alla revoca delle restrizioni politicamente motivate da parte dell’Occidente”, ha affermato il servizio.
Inoltre, il capo dello Stato ha definito infondate le accuse contro Mosca di difficoltà con l’approvvigionamento di prodotti agricoli ai mercati mondiali.
“Vladimir Putin ha richiamato l’attenzione sul fatto che le difficoltà sorte sono legate, tra l’altro, alle interruzioni nel funzionamento delle catene di produzione e logistica, nonché alla politica finanziaria dei paesi occidentali durante la pandemia di coronavirus”, ha osservato il Cremlino .
Dopo l’inizio di un’operazione militare speciale per denazificare e smilitarizzare l’ Ucraina, l’Occidente ha intensificato la pressione delle sanzioni sulla Russia .
Le misure restrittive hanno interessato principalmente il settore bancario e il settore high-tech. Gli appelli ad abbandonare le fonti energetiche russe
sono diventati più forti. Tuttavia, l’interruzione delle catene di approvvigionamento ha portato a un aumento dei prezzi del carburante e dei generi alimentari in Europa e negli Stati Uniti .

Fonte: https://www.ndtv.com/world-news/russia-ukraine-war-vladimir-putin-says-russia-ready-to-help-overcome-global-food-crisis-if-west-lifts-sanctions-3013316

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

7 Commenti
  • Armando Boccone
    Inserito alle 07:39h, 27 Maggio Rispondi

    Per quanto riguarda la traduzione penso che non sia appropriato il termine ‘intervista’ ( che dal contesto sembra che sia stata rilasciata da Putin a Draghi) in riferimento allo scambio telefonico che c’è stato fra Putin e Draghi!

  • antonio
    Inserito alle 08:06h, 27 Maggio Rispondi

    prima mordono la tetta della mamma e poi chiedono ancora il latte

  • Domenico Di Mattia
    Inserito alle 10:26h, 27 Maggio Rispondi

    … diciamo come stanno le cose … da una parte un leader con gli attributi e con la testa funzionante/pensante, ovvero Vladimir Putin, dall’altra degli emeriti idioti, . questa è la realtà, dalla quale non si scappa …

    • Giovanni.W
      Inserito alle 21:59h, 27 Maggio Rispondi

      A molti non e ancora chiaro chi ha gli attributi per fronteggiare il male che avanza!

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 12:03h, 27 Maggio Rispondi

    I ns. lungimiranti capi occidentali per imbonirsi gli Usa varano delle sanzioni che non solo si ritorgono su di noi economicamente facendo impennare i prezzi e diminuendo il ns. potere di acquisto, ma si ripercuotano sui paesi più poveri per l’approvvigionamento alimentare, ma forse è proprio questo che vogliono fare, farne morire il più possibile (perseguendo nella loro politica di riduzione della popolazione mondiale) ed addossando tutte le colpe al cattivone di turno Putin/Russia

  • Claudio Crini
    Inserito alle 12:56h, 27 Maggio Rispondi

    Fino ad un pò di tempo fa ero incerto se considerare i politici/alti dirigenti governativi occidentali idioti oppure coscientemente malefici. Adesso mi sono convinto, sentendoli parlare, che sono decisamente idioti.
    Questo però non mi consola affatto perchè mi fa venire in mente un passo in una commedia del grande Eduardo de Filippo: “chi è più pericoloso: “o’ fesso” oppure “o’ malamente” (..cattivissimo)? E’ più pericoloso “o’ fesso”, perchè “nun s’arriposa mai”.
    A cosa potranno arrivare questo esercito di fessi??

  • Farouq
    Inserito alle 16:37h, 27 Maggio Rispondi

    I russi hanno presentato prove del progetto UP-8 dei biolaboratori americani in Ucraina per la diffusione di malattie e la successiva raccolta di campioni (per aggiustare il tiro?)

Inserisci un Commento