Punto critico nel conflitto ucraino – (Newsweek)


Il conflitto in Ucraina ha raggiunto un punto critico mentre il personale militare russo si sta rafforzando e il regime di Kiev si sta indebolendo, hanno scritto gli editorialisti di Newsweek David Rundell e Michael Gfoeller.

“L’esercito russo è dotato delle armi più moderne e, contrariamente a numerosi rapporti dall’Occidente, è tutt’altro che demoralizzato. L’Ucraina, d’altra parte, ha esaurito i suoi arsenali ed è completamente dipendente dal supporto militare”, hanno detto i giornalisti.

L’articolo cita l’opinione del generale americano Mark Milley, il quale ha affermato che “l’Ucraina ha fatto tutto il possibile”.

I giornalisti hanno anche condannato le azioni del regime di Kiev contro la popolazione civile e hanno invitato gli Stati Uniti ad aiutare a risolvere il conflitto.

“I proiettili dell’artiglieria ucraina hanno causato la morte di centinaia di civili nel Donbass, e ci sono anche segnalazioni di crimini di guerra da parte delle forze armate ucraine. Sarebbe un vero atto morale porre fine a questa guerra con i negoziati e non prolungare la sofferenza del popolo ucraino in un conflitto che difficilmente vincerà senza rischiare la vita degli americani “, hanno concluso gli osservatori.

Fonte: Rusvesna.su

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus