Proseguono i feroci scontri a Gaza tra l’IDF e i gruppi della resistenza palestinese

Israele paga un pesante prezzo in perdite umane e di attrezzature militari per la sua aggressione contro la popolazione palestinese.

The Telegraph: Il numero delle vittime dell’esercito israeliano è maggiore rispetto a quello degli ultimi quattro decenni.
Il quotidiano Telegraph riferisce che il numero di morti e feriti tra l’esercito israeliano è maggiore rispetto agli ultimi quattro decenni, e un funzionario israeliano afferma che gli esplosivi di Hamas mutilano i soldati e cambiano le loro vite.
Il quotidiano The Telegraph ha riferito che il numero di morti e feriti tra le fila dell'”esercito” israeliano è “maggiore di quello avvenuto negli ultimi quattro decenni”.

Il giornale ha citato un alto funzionario medico dell’esercito di occupazione che ha affermato: “Il numero di soldati israeliani che hanno subito ferite gravi a Gaza è il doppio di quello del 2014”.

Il colonnello Avi Panov, vice chirurgo generale del Corpo medico, ha dichiarato: “I soldati dell’esercito israeliano perdono arti e riportano ferite agli occhi e al viso, che influenzano e cambiano le loro vite, a causa degli esplosivi utilizzati da Hamas sul campo di battaglia .”

Panov ha aggiunto: “Il campo di battaglia a Gaza è più fitto di quanto lo fosse nelle guerre precedenti, evidenziando la natura dei combattimenti strada per strada e la ristretta geografia della Striscia”.

Soldati IDF soccorrono ferito

Dal 7 ottobre sono 2.784 i soldati feriti, secondo le confessioni ufficiali dell'”esercito” israeliano, mentre i media israeliani confermano che il numero reale è molto più alto.

Il colonnello Panov ha detto: “Un quarto di queste persone sono rimaste gravemente ferite, rispetto al 12% quando Israele combatté la seconda guerra del Libano contro Hezbollah nel 2006”.
Cresce la repulsione contro il governo Netanyahu anche all’interno dell’opinione pubblica israeliana per il risultato disastroso del conflitto.

Fonte: The Telegraph + Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

7 commenti su “Proseguono i feroci scontri a Gaza tra l’IDF e i gruppi della resistenza palestinese

  1. Mi sembra evidente che fra le rovine di Gaza gli ebrei sono costretti a scendere dai mezzi, annullando il loro enorme vantaggio sui combattenti di Hamas, e combattere contro uomini motivati e disposti al sacrificio … Se pensavano che sarebbe stata una passeggiata – data l’enorme superiorità di mezzi e di armati nei confronti dei combattenti di Gaza, sono stati smentiti, perché non si tratta soltanto di uccidere bambini indifesi e affamati o di sparare alle donne incinte.

    Morte agli insetti ebrei!

    Cari saluti

  2. I guerrieri di Gaza sono un osso duro. Ieri hanno lanciato una serie di missili balistici su Tel Aviv, e resistono e tengono in scacco un esercito molto più numeroso. Onore ai combattenti dell’Est !

  3. e Vergognosamente il Governo Italiano si è opposto nel voto per il cessate il fuoco a Gaza dell’ Assemblea dell’ ONU ( yo soy cristiana … )

  4. Per il genocidio che commettono gli israeliani meritano tutto, e tutto dovrebbero patire quelli che li armano, gli americani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM