Prodotti del sangue: il ruolo di BlackRock nella carneficina ucraina


di Phil Butler

L’Ucraina è diventata un simbolo per tutti coloro che capiscono la guerra; ci sono soldi per il sangue. E non c’è stato alcun negoziato per porre fine alle ostilità perché il denaro c’è e continuerà a fluire a pieno carico. Esaminiamo brevemente chi ci guadagna dalla morte di centinaia di migliaia di persone.

BlackRock e JPMorgan sono in cima alla lista dei pirati bancari che incassano profitti a causa della mutata economia del conflitto ucraino. I prezzi delle materie prime legate all’Ucraina e alla Russia stanno rendendo estasiati gli investitori in queste e altre aziende. Tuttavia, il profitto reale è all’orizzonte quando gli investimenti del governo e del settore pubblico nel paese devastato dalla guerra hanno assorbito tutte le perdite finanziarie. La scrittrice del Financial Times Brooke Masters afferma che BlackRock, JPMorgan e altri interverranno e accetteranno un accordo privilegiato basato sulla loro “donazione” di servizi di consulenza. Ecco come Masters ha inquadrato la situazione attuale:

“Non è stato fissato alcun obiettivo formale di raccolta fondi, ma le persone che hanno familiarità con le discussioni affermano che il fondo cerca di raccogliere capitali a basso costo da governi, donatori e istituzioni finanziarie internazionali e sfruttarli per attrarre da cinque a dieci volte più investimenti privati”.

JPMorgan ha già l’Ucraina come cliente dal 2010 per aver raccolto fondi per alleviare il precedente debito del paese. BlackRock, che attualmente ha 9,4 trilioni di dollari di asset in gestione (AUM), fa strage in tutti i mercati del mondo. Una grossa fetta dei guadagni di BlackRock proviene da investimenti in cose come il debito locale del Messico .

Modern Diplomacy ha recentemente riferito che più di 500 aziende globali di 42 paesi hanno firmato l’Ucraina Business Compact. Questo gruppo sta dietro le quinte, in attesa di impossessarsi o realizzare enormi profitti su costruzioni, materiali, lavorazioni agricole e logistica. Per chi non lo sapesse, l’Ucraina è il principale produttore mondiale di farina di girasole, olio e semi e uno dei maggiori esportatori di mais e grano. Da quando Zelenskyj ha abrogato una legge sulla vendita di terreni agricoli in Ucraina, le aziende agricole statunitensi e dell’Europa occidentale stanno acquistando milioni di ettari di terreni agricoli ucraini. Secondo i rapporti del FMI, dieci società private ne controllano la maggior parte.

Riassumiamo uno scenario in cui BlackRock e altri sostenitori di Zelensky lavorano per assicurarsi i propri profitti. Quindi, il presidente russo Vladimir Putin stava valutando la possibilità di interrompere il corridoio del grano dall’Ucraina attraverso il Mar Nero. Osservando gli sbalorditivi cambiamenti del mercato, Larry Fink di Blackrock suona il clacson e chiama il suo burattino alla Casa Bianca. Per essere dannatamente sicuri che Putin non abbia altra scelta che annullare l’accordo, gli Stati Uniti e gli inglesi orchestrano di nuovo l’esplosione del ponte di Kerch. Solo che questa volta, in modo molto più efficace utilizzando droni marini avanzati (o sommozzatori US Navy SEAL in licenza da Little Creek, Virginia). Boom! I prezzi del pane in Germania e nel resto dell’UE salgono, ma il Dipartimento di Stato americano e i nuovi nazisti europei gridano: “Putin sta facendo morire di fame la gente in Africa!”

Fortunatamente, la maggior parte di noi sa che il grano va prima all’UE e poi alle persone che muoiono di fame in Africa. Nel frattempo, l’Egitto ha acquistato 600.000 tonnellate di grano russo a maggio, e i suoi ministri affermano che “il ritiro della Russia dall’accordo sui cereali non avrà un grande impatto sul mercato”.

Blackrock, Cargill, Monsanto e altri fanno più soldi (vedi il rapporto del 2014 ), la devastante rappresaglia del Cremlino distruggerà più infrastrutture per i prestiti da ricostruire, e il sangue continua ad essere il principale mezzo di scambio per Larry Fink (vedi le sue donazioni alla visitatrice di Zelensky Lisa Murkowski e altri) e gli altri fink in Occidente.

*Phil Butler, è un investigatore politico e analista, politologo ed esperto di Europa orientale, è autore del recente bestseller “ Putin’s Praetorians ” e di altri libri. Scrive in esclusiva per la rivista online “New Eastern Outlook” .

Fonte: Journal Neo

Traduzione. Luciano Lago

5 commenti su “Prodotti del sangue: il ruolo di BlackRock nella carneficina ucraina

  1. L’attacco al ponte di Kerch fu, con molta probabilidade, eseguito dalla navy seal e non solo. Lá nostra 10^ MAS durante lá seconda guerra fu impiegata assieme aí tedeschi in varie operazioni nel Mar Negro. Si potrebbe dire che era di casa. Infatti alcune fonti dicono che lá nave Giulio Cesare, data all’URSS, assieme ad altre,per indennizzi su danni di guerra, sia stata falta esplodere próprio nel Mar Negro da alcuni elementi della 10^ MAS. Il reparto, dopo l’armistizio si divide. Una parte rimas fedele alla Repubblica di Salo. L’altra parte si mise a completa dispodizione degli USA e lá ritroviamo dopo poco tempo aďdestrando i reparti speciali d’Israele. Attenzione alle surpresa.

  2. La Russia farebbe bene a colpire ad incendiare usando economici Droni Iraniani Kamikaze tutte le proprietà delle multinazionali USA-UK-UE che si accaparrano tutto il Grano e tutto l” Olio di Girasole .
    Distruggendo le proprietà delle Multinazionali USA-UK-UE presenti in Ucraina tutte le multinazionali USA-UK-UE cesseranno di foraggiare il regime fantoccio Filo-USA Ucraino !

  3. Praticamente Putin ha rotto le uova nel paniere di BlackRock… Che e’ anche la ditta dove lavora satana, come usciere. Putin dovra’ stare molto attento perche’ con qualche miliardo di dollari investiti in malvagita’… Anche i generali piu’ fedeli cambierebbero idea. Il diavolo non puo’ nascondere la sua esistenza, poiche’ il male sulla terra e’ manifesto. Dio invece, puo’ farti credere di non esistere…Riuscendoci benissimo.-

  4. https://www.msn.com/it-it/notizie/mondo/esecuzioni-torture-e-saccheggi-in-africa-i-mercenari-della-wagner-sotto-accusa/ar-AA1ejYzQ?ocid=msedgntp&pc=U531&cvid=2cb391200f344991b1c0f45e8e1111ca&ei=22 strano che codesto sito tale euro(neuro)news non riporti l’eccidio di civili fatto in afghanistan dai valorosi australiani….notizia tra l’altro presa dal Was .Post non certo da Sputniknews…strano…questo a dimostrare che il web inebetisce con fake news vere le loro , e propaganda spinta oltraggiosa natoUe…

  5. Recentemente delle spie italiane ed israeliane sono misteriosamente morte su un lago italiano mentre facevano una non ben specificata azione segreta di sabotaggio o spionaggio contro alcune proprietà statali Russe sotto sequestro e forse pure contro proprietà private Russe !
    L” azione spionistica – terroristica Italo-Israeliana è fallita miseramente forse per la reazione violenta e decisa dei Gorilla Russi della vigilanza privata o di qualche ente Statale o Cosca Russa !
    Fallita miseramente la missione segreta dei 007 Italo-Israeliani sono stati costretti a denunciare la morte di tre spie in “missione” ai Carabinieri senza dare altre spiegazioni e facendo scena muta fino al” al” arrivo dei loro BOSS STATALI .
    Come sempre per salvare capra, cavoli e pure i Lupi e far credere a tutto il mondo che nella “democratica” Italia nemmeno le notizie di azioni segrete fallite dei sicari o sabotatori 007 Italiani vengono censurate la notizia viene data in pasto ai media italiani !
    Come sempre la notizia di una disfatta dei servizi segreti Occidentali viene trasformata dai Media Italiani al servizio del regime italiano in vittoriosa azione segreta Occidentale contro i cattivi Russi !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus