"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Press TV: l’operazione di combattimento di Mosca in Siria è un esempio da seguire

TEHERAN (Pars Today Italian) – L’operazione congiunta di Russia e Turchia in Siria è la prova che la Russia può collaborare con altre potenze mondiali e gli altri paesi occidentali hanno bisogno di seguire l’esempio della Turchia e collaborare con Mosca per unire le forze nella lotta contro il terrorismo.

Questa opinione è stata espressa da Mike Harris, editor di Veterans today, in un’intervista a Press TV. RT ha parlato con il politologo Mike Harris e gli ha chiesto cosa pensa dell’operazione congiunta di Russia e Turchia in Siria.

L’editore di Veterans Today ha detto: “Vorrei che gli USA combattessero contro il terrorismo, invece che sostenerlo. Queste azioni della Russia e della Turchia, coordinate in Siria, sono la prova che la Russia e altre potenze occidentali possono collaborare. Quindi vale la pena di prenderla come una verifica di possibilità di attuazione pratica di ampliamento di collaborazione. Se davvero vogliamo accelerare il processo di distruzione del terrorismo internazionale, allora questo è un buon esempio, un modello da seguire. Ho già detto che la Turchia assecondava il terrorismo, permetteva di effettuare la consegna di materiale in Siria per sostenere i terroristi”.

“Sembra che la Turchia abbia cambiato il suo punto di vista. E speriamo che continui così. Tuttavia, è giunto il momento di fermare l’attacco contro la Siria, il momento che gli USA e altre potenze occidentali, insieme ai loro intermediari, smettano di sostenere i terroristi per rovesciare il regime di Assad e promuovere una diversa politica in Medio Oriente”.

*

code

  1. Giorgio 8 mesi fa

    L’articolo contiene un’inesattezza, non è che gli USA supportino il terrorismo, l’hanno creato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo 8 mesi fa

    Eh gia’ caro Giorgio qua si guarda il dito e non la luna che indica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tania 8 mesi fa

    Condivido ambedue i commenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 8 mesi fa

      Quando trovo condivisione in lei, Tania, rimango preoccupato, molto, non poco.
      Infatti oltre che alla città, al bar, all’internet deve cambiare dieta serale e credi filosofici.
      Continuando di questo passo la teoria assumerà una corposità non indifferente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PieroValleregia 8 mesi fa

    …vedremo mai la fine di questo scempio ? potranno in nostri figli (e i nostri nipotI) essere, di nuovo, padroni in casa propria ?
    cesseranno le menzogne ? torneremo alle sovranità e ai confini nazionali ? all’emissione di moneta nostrana ?
    Non è da adesso che gli americani finanziano i terrorismo, lo fanno da svariati anni; prima quello politico (II^GM e poi anni 70),
    adesso quello (pseudo) religioso…e con il terrorismo attuano i “cambi di regime” mettendo a capo dei vari groverni, loro burattini
    e servi, profumatamente pagati e oliati…
    sarebbe ora che la finissero
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace