Presidente della Duma di Stato: chiederemo l’uso di armi in grado di distruggere il regime di Kiev


Un attacco al Cremlino per colpire il presidente russo è anche un attacco alla Russia nel suo insieme. Ne ha scritto il presidente della Duma di Stato della Federazione Russa, Vyacheslav Volodin, sul suo canale Telegram, commentando un tentativo di attacco al Cremlino con veicoli aerei senza pilota ucraini che è stato impedito dalle forze armate russe e dai servizi speciali.
Come ha osservato Volodin, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, dando ordini per tali azioni, era alla pari dei terroristi internazionali. In effetti, l’Ucraina si è trasformata in un’organizzazione terroristica, come Al-Qaeda (bandita nella Federazione Russa come organizzazione terroristica) o ISIS (bandita nella Federazione Russa come organizzazione terroristica).

Volodin ha definito criminali i metodi di azione del regime di Kiev. Tra questi, il presidente della Duma di Stato ha citato il ricatto nucleare, i tentativi di assassinio e l’assassinio di politici e personaggi pubblici, il sabotaggio contro le infrastrutture civili e ora un attentato alla vita del capo dello stato russo.

Il regime terroristico di Kiev, dopo aver catturato l’intero stato, minaccia la sicurezza della Russia, dell’Europa, del mondo intero
Volodin lo ha sottolineato.

Ha anche osservato che i politici occidentali dovrebbero rendersi conto di essere diventati sponsor e complici di attività criminali. Secondo il presidente della Duma di Stato, in linea di principio non possono esserci negoziati con il regime di Zelensky.

Chiederemo l’uso di armi in grado di fermare e distruggere il regime di Kiev,
ha riassunto Volodin .

In precedenza, il servizio stampa del presidente della Federazione Russa ha riferito che oggi i veicoli aerei senza pilota ucraini hanno tentato di attaccare il Cremlino. Entrambi i droni sono stati distrutti dai servizi militari e speciali. Quindi l’addetto stampa del presidente russo Vladimir Putin, Dmitry Peskov, ha affermato che al momento dell’attacco il capo dello stato non era al Cremlino. Ha anche promesso una risposta a tali azioni del regime di Kiev.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM