Presidente del parlamento ungherese: Il mondo occidentale ha commesso un errore strategico cercando di trasformare l’Ucraina in una base militare contro la Russia

Parlando ieri sera a InfoRadio, Laszlo Köver, presidente dell’Assemblea nazionale ungherese (come viene chiamato il parlamento unicamerale del paese), ha affermato che i tentativi di trasformare l’Ucraina in un’enorme base militare diretta contro la Russia sono un errore strategico dell’Occidente.
Secondo Köver, l’errore strategico dei paesi occidentali si manifesta sia nel loro desiderio di rimuovere l’Ucraina dalla sfera di influenza di Mosca, sia nel pompare armi, trasformando il paese in una base militare densamente popolata.

Il presidente del parlamento ungherese ha anche sottolineato che gli eventi intorno all’Ucraina hanno portato a “un cambiamento nella mappa geopolitica del mondo”. Aumentando la pressione delle sanzioni su Mosca, l’Occidente sta portando a una sempre maggiore separazione della Russia dall’Europa, creando così una “nuova cortina di ferro”, crede Köver. Ha anche affermato che una tale politica non è sempre un’iniziativa europea, accennando a pressioni dall’altra parte dell’oceano.

Allo stesso tempo, Koever ha sottolineato che tutto ciò non è una scusa per un’operazione militare speciale da parte della Russia, che, secondo lui, è anche responsabile.

Il relatore ha esortato a porre fine rapidamente al conflitto in Ucraina e creare un nuovo sistema di sicurezza europeo, tenendo conto degli interessi di tutti gli stati europei, compresa anche la Russia.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

9 Commenti
  • antonio
    Inserito alle 09:32h, 21 Dicembre Rispondi

    siamo rimasti al 1914 quando tutto nacque solo per distruggere gli imperi Russo e Turco – gli impreri centrali furono solo una tappa del percorso o un pretesto iintramezzato
    – nella secondo Atto 1939 si usò il Nazifascismo sempre e solo per distruggere la Russia ed il Socalismo
    ora siamo al terzo Atto

    • Repubblica Marinara
      Inserito alle 09:52h, 21 Dicembre Rispondi

      E quanti atti puo’ avere questo “spettacolo”?

    • Pippo
      Inserito alle 14:21h, 21 Dicembre Rispondi

      Il suo commento è farneticante.

    • Nessuno
      Inserito alle 17:15h, 21 Dicembre Rispondi

      C’è stata una bellissima dichiarazione di un analista russo che detto: “ogni centinaio d’anni l’uomo occidentale bussa alle nostre porte ed ha bisogno di essere preso a schiaffi”

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 10:20h, 21 Dicembre Rispondi

    Sembra che la finanza anglosassone abbia un debole per i più corrotti : adesso è il turno dell’Ucraina. A questo riguardo quanto hanno da invidiare all’Ucraina le istituzioni europee ?

    • Giorgio
      Inserito alle 12:44h, 21 Dicembre Rispondi

      La differenza tra corruzione ucraina e quella di Bruxelles è che :
      la prima ha la faccia da minorato mentale del comico ….
      mentre la seconda ha le foto patinate di Eva Kaili ….
      le versioni grezza e raffinata della medesima m…..a atlantista liberista globalista !

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 17:02h, 21 Dicembre Rispondi

    L ” Impero del MALE USA voleva conquistare e depredare tutto il mondo LIBERO !
    L ” Impero del MALE USA perderà questa guerra contro la Russia e non potrà più invadere nessuno !
    L” errore USA e anche delle nazioni sottomesse agli USA cioè UK-UE -NATO è stata di voler minacciare ed invadere la Russia usando l” Ucraina come base militare di attacco militare è FALLITO MISERAMENTE il giorno che l” Armata Rossa ha iniziato a liberare l” Ucraina !

  • antonio
    Inserito alle 17:28h, 21 Dicembre Rispondi

    yankee go home

  • enzo russo
    Inserito alle 19:46h, 21 Dicembre Rispondi

    si concorda con commento di giorgio , che ha detto la pura e santa verità : la corruzione dell0’occidete amorale cripto satanico non ha eguali , alla fine si parla di occidente ma si deve intendere un circolo una elitè di pochi che comandano su moltissimi senza alcuno scampo.

Inserisci un Commento