APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Preoccupazioni diffuse per le mosse del nuovo Governo Giallo/Verde

di Luciano Lago

Iniziano a manifestarsi le prime preoccupazioni per il nuovo governo giallo/verde (Lega/5 Stelle) formatosi dopo lungo travaglio sulla scena politica italiana.
Il primo ad esprimere tali preoccupazioni è stato il finanziere speculatore George Soros intervenuto a Trento ad un convegno sull’economia.

“Sono molto preoccupato» della vicinanza del nuovo governo alla Russia”. Ha dichiarato il finanziere e speculatore statunitense George Soros, ricordando che «questo è un aspetto su cui si trova d’accordo il nuovo governo, hanno detto che sono a favore della cancellazione delle sanzioni contro la Russia». (….) “« La Russia è una forte minaccia e sono davvero preoccupato, c’è una stretta relazione tra Matteo Salvini e Putin», ha proseguito Soros. Vedi: Soros preoccupato….

E’ superfluo ricordare che Soros è un acerrimo nemico di Putin, visto che fra l’altro, è stato lui uno dei principali finanziatori del Golpe di Maidan, preceduto da una finta “rivoluzione colorata” che ha portato al governo il governo fantoccio di Poroshenko. Non a caso se dovesse entrare in Russia Soros sarebbe immediatamente arrestato per le sue molteplici attività sovversive, tollerate in quasi tutti i paesi europei (tranne l’Ungheria che ha cacciato lui e le sue ONG), ma non in Russia dove hanno capito quali siano le reali attività del personaggio, ricevuto affabilmente in Italia da Gentiloni e amico e finanziatore della Bonino (quella del “Più Europa”).

Il secondo ad essere “preoccupato” è il segretario della NATO Jens Stoltenberg il quale ha manifestato tali preoccupazioni nell’apprendere che il nuovo Governo Italiano sta riconsiderando l’impegno delle missioni internazionali mangia soldi dell’Italia ed in particoare medita di ritirare la missione militare in Afghanistan dopo circa 17 anni che reparti italiani si alternano in quel paese disastrato (anche grazie alla presenza della NATO).

Il segretario generale NATO Stoltenberg

Non si capisce a che cosa serva mantenere una costosa presenza di militari e mezzi delle Forze Armate italiane in un paese che non ha alcun rapporto con gli interessi nazionali dell’Italia e che è solo una pedina nella strategia egemonica di Washington in Asia.

Altro preoccupato è l’inviato speciale dell’amministrazione Trump in Europa, Kurt Volker, il quale, nel corso della sua ultima visita in Italia, ha dichiarato che ” le sanzioni alla Russia “sono misure europee, non italiane. Non rispettarle provocherebbe prima di tutto un problema con Bruxelles”. Vedi: Italia non tolga le sanzioni alla Russia..
Naturalmente Volker finge di non sapere che le sanzioni alla Russia sono state imposte alla UE dagli USA dietro minacce e ricatti contro chi non si fosse adeguato alla linea stabilita da Washington. Questa preoccupazione deriva dal fatto che già prima di andare al governo Matteo Salvini, aveva dichiarato che, una volta a Palazzo Chigi, avrebbe tolto le sanzioni a Mosca e questa intenzione è stata inserita anche nel contratto di governo.

Altri preoccupati in linea diretta sono le ONG che operano nel Mediterraneo nel business del traghettamento e importazione di masse di migranti clandestini. Un “lavoro” svolto in coordinamento con le organizzazioni degli scafisti, con la mafia internazionale che gestisce il traffico fin dal trasferimento dei migranti dai paesi africani verso la Libia e in collegamento con le Cooperative in Italia che gestiscono l’accoglienza.
Un business milionario che ha arricchito tutti i soggetti coinvolti e che sarebbe drammatico perdere per l’ostinazione del nuovo Ministro degli interni.

Già pronto tuttavia il contropiano per ostacolare l’interruzione del programma: le ONG si attiveranno assieme agli scafisti per favorire naufragi ed affogamenti vari in mare aperto in modo da toccare le “corde” della “sensibilità umanitaria” e mettere sotto accusa le politiche anti umanitarie del nuovo Governo. Pronti ad articoli di fuoco gli editorialisti di Repubblica, La Stampa, Il Corriere della Sera e i servizi della RAI, delle altre TV con pesanti attacchi che saranno scatenati da Roberto Saviano, dalla Bonino e altri della compagnia di giro mondialista che prospera sul fenomeno delle migrazioni in Italia. Sicura anche una denuncia dell’ONU e di varie organizzazioni umanitarie finanziate da Soros.

Nave delle ONG sbarca i migranti

Da ultimo sono preoccupati anche alcuni governi africani che temono di vedersi rimpatriare molti degli elementi di cui si erano sbarazzati, favorendo il traffico dei miganti. E’ noto che in alcuni paesi erano state svuotate le carceri ed inviati sulle coste italiane tutti gli elementi indesiderabili. in particolare in Nigeria dove sono riusciti a liberarsi di molti elementi della potente mafia nigeriana sarebbe tragico per quel paese vedere rimpatriati i componenti delle bande esperti in sezionamento di corpi delle proprie vittime.

Tutto lascia prevedere che sarà una corsa ad ostacoli quella di Salvini e del Nuovo Governo Giallo/Verde, il percorso sarà pieno di trappole e richiederà doppia attenzione.
,

*

code

  1. Vincent 4 mesi fa

    Ora Luciano Lago dovrà rivedere le sue pesanti critiche al M5s

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Redazione 4 mesi fa

      Sempre disponibile a ricredermi se i fatti smentiranno la mia vecchia tesi del “travestimento” da finti rivoluzionari dei 5 Stelle.
      In ogni caso me lo auguro che le cose vadano per il meglio e che questo nuovo governo dia una sostanziale virata alle politiche mondialiste ed al servizio delle grande finanza, quelle precisamente portate avanti dal PD e soci.

      Luciano Lago

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 4 mesi fa

        scusate esimia redazione , ma dei complimenti pubblici fatti per la sagacia a chi aveva ipotizzato la soluzione governo tecnico cottarelli
        vi siete gia’ ricreduti? o no?
        vs josey

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Idea3online 4 mesi fa

        Certo che tutto è possibile, prima o poi l’Italia si farà attrarre dalla Russia, tra i due Movimenti Lega e 5S, il più coerente è la Lega, Salvini è nazionalista, anche se adesso dovrà sottostare all’Elite, tendenzialmente è un politico nazionalista, il suo stile è ben visto in Oriente, ma dire che sarà lui a scontrarsi con l’Elite Globalista…Salvini è predisposto a sedersi alla tavola rotonda dell’Elite aristocratica della Monarchia e del Vaticano e Ortodossia. Questo è lo scontro, da una parte la classe borghese, o quella mantenuta alle strette per millenni dal Chiesa, ma esplosa con il Rinascimento e Illuminismo, dall’altra la Monarchia, che ha guidato il mondo per millenni. Lo scontro è tra la borghesia diventata ricca grazie all’alchimia, al controllo dell’atomo, al controllo dell’energia……e l’aristocrazia che ha mantenuto sempre un legame uomo-natura, avendo come obiettivo sempre il controllo dell’uomo, ma non attraverso la Ragione, ma la Religione. La Monarchia sta tornando in sella…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolovrq 4 mesi fa

    nel contratto m5*/lega è anche specificato
    che per la questione migranti, saranno
    rispettate le direttive europee.
    Salvini ha anche affermato, in TV che i
    rimpatri se e quando ci saranno, avverrano
    con “molto molto comodo”, ovviamente per
    le “risorse”. (cioè, 20/30anni?)
    Anch’io sono molto, molto preoccupato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mardunolbo 4 mesi fa

    Sara’ una corsa ad ostacoli certamente, ma almeno Salvini, si spera sia a conoscenza dei loschi traffici di esseri umani,bambini compresi.
    Come pare sia a conoscenza del losco individuo che osa ancora arrivare in Italia poiche’ nessuno lo ferma, nonostante la sua speculazione finanziaria contro l’Italia !
    Di certo Salvini dovrà barcamenarsi tra la sua “amicizia” con Israele , dichiarata + volte, e la necessità di agire in modo drastico contro le leggi selvagge introdotte dai pidioti.
    Già ora manifesta distanza dal ministro della famiglia che giustamente delinea la sua linea pro-famiglia e contro le disonorevoli “unioni” (volute dalle lobby finanziarie mondialiste apolidi, Soros compreso)
    Avrà molto da barcamenarsi anche con gli alleati grillini che riguardo alle leggi pro-gay ed anti-famiglia erano ben d’accordo con i pidioti !
    Perche’ non impostare un referendum riguiardo alle cosiddette “unioni civili” ?I grillini ,tanto amanti dei referndum, non potrebbero opporsi e la Lega salverebbe la faccia con l’alleato.
    Ma è necessario reimpostare la linea della famiglia insieme alla finanziaria, alleanze internazionali eccetere, eccetera…Insomma tantissime cose da fare e da ribaltare completamente alcune !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Totila 4 mesi fa

    Purtroppo questo governo si ritroverà contro tutto il sistema mondiale, e volente o nolente anche Salvini su alcuni aspetti dovrà momentaneamente
    fare un passo indietro (come tra l’altro ha già fatto). Se solo in UE ci fosse stato un altro stato di grosso caratura con un governo di destra o populista (doveva esserlo la Francia di Le Pen)
    avremo avuto un appoggio importante in sede europea.
    Al momento bisogna agire con cautela, le sanzioni alla Russia sinceramente non ci permetteranno mai di toglierle perchè sono volute dalla Nato che è ben più pericolosa dell’UE.
    stessa cosa le missioni internazionali.
    L’unica battaglia che si può combattere e vincere subito è quella contro le ONG e le migrazioni di massa, come hanno dimostrato i paesi dell’est volendo si può frenare.
    In seconda battuta il risanamento dell’economia nazionale e del lavoro, bisogna riportare su l’economia italiana, abbassare il debito pubblico (anche costringendo l’UE a tagliarcene una parte, come fece la germania con i suoi debiti di guerra)
    e sburocratizzare questo paese.
    Con un sistema paese più solido ecco che poi puoi permetterti di osare di più in sede internazionale, ma al momento siamo deboli e ricattabili.
    tra l’altro abbiamo la piaga dei media che agiscono in funzione anti italiana, e infatti propenderei per l’eliminazione del finanziamento pubblico dell’editoria oltre al cambiamento dei vertici rai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Idea3online 4 mesi fa

    Che Putin finanzi la Lega e M5S è più IMPOSSIBILE che possibile, che Soros&Compagni finanzi la Lega e M5S è più POSSIBILE che impossibile. Se Soros avesse espresso tale opinione solo sulla Lega probabilmente tale affermazione sarebbe stata sincera, però ha incluso anche il M5S, è tutto il suo discorso non ha senso, a meno che non sia proprio lui il finanziatore, o uno dei tanti. Che il M5S abbia virato con la Russia tradendo gli USA, tutto è possibile, dimenticavo Putin si è intromesso nelle elezioni americane per fare eleggere Trump, dimenticavo Trump è l’uomo di Putin negli USA, che potere che ha la Russia, ha gli USA nelle mani, Putin ha la Lega e il M5S in pugno………che Trump sia stato eletto grazie a Putin è menzogna……che la Lega e il M5S siano finanziati da Putin….lascio a voi la voglia di riflettere…….

    Il burattinaio ha unito questi due movimenti proprio per non modificare niente, durante il percorso solo ostacoli, liti, duelli, solo una Commedia a volte Drammatico….a volte Erotico quando si parlerà degli accoppiamenti tra uomo e uomo o donna e donna, sarà solo un Film targato Hollywood …siamo diretti verso una nuova serie della soap opera…..iniziata nel 2011…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Anonimo 4 mesi fa

    La politica , quella vera a servizio del popolo sovrano e non quella collaborazionista con interessi occulti, e” una lotta culturale e civile per perorare le cause che favoriscono il progresso e la prosprrita’ delle nazioni ad opera dei loro rappresentanti. Le entita’ politiche, partiti o movimenti, che insediati in una nazione operano a favore del suo dissolvimento e promuovono istanze contrarie al popolo che pretendono di rappresentare , sono dei traditori che devono la loro esistenza alla protezione degli apparati transnazionali a servizio della superclass finanziaria cosmopolita. Non si tratta di imperialismo USA , ma dell’ implementazione dei piani di questa elite innominabile che vjole seppellire definitivamente i popoli europei sotto una marea africana in modo di garantirsi un eterno dominio , attraverso la riduzione dell’europa ad uno spazio libero ed aperto popolato da una massa indistinta e meticcia. Detto questo e’ evidente che Salvini , uomo di buona volonta’ , avra’ molte difficolta’ nel contrsstare questo potere satanico. E’ mia opinione che sia nrcessario approfittare della crepa tra Usa e Germania e schierarsi decisamente a favore dell’America , stabilendo uns serie di accordi bilsterali privilegiati nel settore della produzione industriale e forzsre la Nato a difendere i confini italiani dall’ immigrazione africana a controparte dell’ adozione di un stteggiamento ostile dell’ Italia al gssdotto North Stream 2 e alla Cina in generale. Un azione volta a distaccare la Russia dalla Cina , un progetto di una alleanza tra le nazioni bianche del mondo , con l’ inclusione della Russia , e’ l’ unica via possibile per garantire la sopravvivenza etnica del’europa e un futuro degno al pianrta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Dario 4 mesi fa

    Salvini ha finalmente portato una ventata di speranza in questo paese ostaggio degli europeisti/mondialisti/sinistroidi. È attualmente l’unico politico italiano a dire chiaramente le cose come stanno (cose che noi lettori di controinfornazione e simili sappiamo, ma la massa no!), l’unico che si sia opposto pubblicamente agli interventi militari americani, francesi e inglesi in Siria, ricordando Colin Powell con la famosa bustina di polverina bianca all’Onu.
    Quindi io sono con Salvini (che ho votato peraltro) e con questo governo giallo/verde!
    Diamo fiducia a chi come Salvini ha dimostrato coraggio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Luca 4 mesi fa

    Matteo, ma fate subito una leggina veloce veloce, 30 anni di carcere e 41 bis a tutti quelli coinvolti nel traffico, il fenomeno si sgonfia in un nano secondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. 4 mesi fa

    ingredienti per un cocktail deflagrante, un finanziere internazionale falso come una moneta da tre euro, un leghista al ministero degli
    interni in carica da tre giorni, un omicidio di un rappresentante sindacale dei braccianti immigrati ,
    servire con moolta retorica .
    il nome? cocktail 1 trappolona scontri razziali fomentasi
    lo hanno servito oggi………. in un bar di gioia tauro (zona ad alta compenetrazione ndranghetano/massonica, le solite menti raffinatissime.

    scusate la volgarita’ ma…insisto ” non pisciarmi addosso per poi raccontarmi che ha piovuto”
    vs josey wales

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. 4 mesi fa

    Gioia tauro ,hanno sparato da 150 metri di notte , il primo colpo al sindacalista usb , primo colpo e morto sul co!po, stavano prendendo
    vecchie lamiere da una fabbrica abbandonata, chi ha interesse a difendere vecchie lamiere arrugginite da anni con un fucile di precisione
    con ottica notturna?
    secondo voi chi puo’ avere un fucile con ottica notturna , e centrare a 150 metri al primo colpo?
    un razzista locale sentitosi legittimato da salvini?
    Sui siti di sinistra gia’ e’ partita la sarabanda, su’ salvini ispiratore morale,faccio notare che soros negli ultimi giorni aveva stranamente fatto dichiarazioni
    inusuali (per lui) circa la necessita’ di un cambio europeo nelle politiche di accoglienza.
    strane ed inusuali dichiarazioni .
    L articolo di del lago chiude con” un percorso pieno di trappole che richiedera’ molta attenzione”
    concordo , avete fatto appena in tempo a scriverlo.

    josey wales

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo 4 mesi fa

      Le tue congetture non trovano riscontro.
      Perché non te ne vai a commentare su siti
      Boldriniani. Mula!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. amadeus 4 mesi fa

    il nuovo governo deve impedire a questo criminale di fare altri danni all’Italia, prendendo provvedimenti nei suoi confronti come hanno già fatto Russia e Ungheria, il prima possibile prima che riesca a riposizionarsi per continuare la sua attività criminale adeguandosi alla nuova situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. 4 mesi fa

    solo per linkare l articolo , apritelo e guardate la foto , maxischermo in piazza faccione di
    soros ….. e piazza vuota vuotaaaaa , non molliamo cervelli accesi 24/7 unica spes

    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/soros-parla-trento-piazza-citt-vuota-1536424.html

    Rispondi Mi piace Non mi piace