Più di 20 caccia Su-35 sono in attesa di consegna in Iran

Più di 20 caccia multiuso russi Su-35 sono in attesa di trasferimento all’aviazione iraniana. Un’immagine satellitare del territorio dell’aviazione di Komsomolsk-on-Amur li pianta. Yu.A. Gagarin (KnAAZ), che mostra 21 velivoli di questo modello.

Va notato che questi caccia erano stati prodotti tutti su contratto per l’Aviazione Militare egiziana, ma il Cairo è stato costretto ad abbandonarli sotto la pressione dell’Occidente. Dopo il passo degli egiziani, gli iraniani hanno mostrato interesse ad acquisire il Su-35, poiché è l’unico caccia sul mercato mondiale delle armi in grado di resistere in cielo all’F-35 Lightning II americano e all’F-35I israeliano Adir.
Teheran sta sviluppando il suo programma nucleare e il suo complesso militare-industriale ed è determinata a non permettere la distruzione dei suoi impianti.

Secondo i servizi di intelligence, informazione e analisi americani, arabi, britannici e israeliani, i piloti e le attrezzature iraniani si trovano già in Russia, dove stanno seguendo un addestramento adeguato nell’operazione del Su-35.

Caccia multiruolo SU-35


È stato riferito che Mosca ha trasferito l’aereo menzionato a Teheran già nel 2022, ma in precedenza era stato definito un numero di 18 unità. Pertanto, è possibile che il numero totale possa aumentare ulteriormente.
Nota: L’accordo per la fornitura dei caccia sembra sia stato perfezionato durante l’ultima visita del presidente Putin a Teheran, nell’ambito del rafforzamento della cooperazione fra Russia e Iran. Considerando la fase di ostilità che contraddistingue i rapporti fra la Russia e l’Occidente, Mosca sa di poter contare sull’alleanza con l’Iran che si è già dimostrata utile nel conflitto in Siria e che oggi diventa ancora più importante.

fonte: Reporter

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM