Pioggia di missili sull’Ucraina, la risposta di Mosca

Di Eliseo Bertolasi

Vladimir Putin: “con le sue azioni, il regime di Kiev si è messo allo stesso livello delle formazioni terroristiche internazionali. È semplicemente impossibile lasciare senza risposta crimini di questo tipo. Questa mattina, su suggerimento del Ministero della Difesa e secondo il piano dello Stato Maggiore russo, è stata lanciata un’imponente offensiva aerea, marittima e terrestre con armi ad alta precisione a lungo raggio contro le strutture energetiche, di comando militare e di comunicazione dell’Ucraina. Se i tentativi di compiere atti terroristici sul nostro territorio continueranno, le risposte della Russia saranno dure e proporzionate al livello delle minacce poste conto la Federazione Russa”.

Queste sono le parole con cui Putin, oggi, ha commentato la risposta della Russia alla serie di provocazioni delle ultime settimane, da parte del regime ucraino.
C’era da aspettarselo, era una risposta prevedibile. D’altro canto stupisce come Kiev potesse continuare i suoi atti terroristici sul territorio della Federazione Russa, contro infrastrutture, uccidendo civili.. senza aspettarsi alcuna reazione.
Sono state superate tante linee rosse, ma l’attacco al ponte di Crimea dell’8 ottobre ha determinato un punto di non ritorno che ha decretato l’immediata reazione di Mosca.

Ad ogni azione corrisponde una reazione, questa non solo è una legge fondamentale della fisica, ma è una struttura logica del pensiero. Non possedere o non capire questa logica è da irresponsabili soprattutto se chi deve decidere, deve rispondere in primo luogo della sicurezza del suo paese e del suo popolo.
Al di là degli invasati nazionalisti ucraini accecati dall’odio antirusso, chissà quanti cittadini ucraini, persone comuni desiderose semplicemente di vivere, possibilmente in pace, si aspettavano prima o poi questa risposta energica da parte della Russia.

Il presidente Putin in un certo senso aveva già preavvisato Kiev, quando agli inizi di luglio sull’andamento dell’Operazione Speciale Militare in Ucraina disse: “Tutti dovrebbero sapere che, in generale, non abbiamo ancora iniziato nulla di serio”, ma come al solito il suo avvertimento non venne considerato e finì nel dimenticatoio. Ripeto: il presidente di una potenza militare mondiale dice che nulla di serio non era ancora stato fatto, ma non viene ascoltato!

I successi militari della controffensiva Ucraina a sud di Kharkov delle ultime settimane hanno portato il regime di Kiev a fantasticare di vittoria sul campo contro l’esercito russo, di riprendersi la Crimea, di portare la Russia alla resa incondizionata ec.. ovviamente non sono mancate accattivanti dichiarazioni di supporto da parte dei rappresentanti della UE e di diversi leaders europei.. le bombe, dopotutto, cadono in Ucraina, distanti dai loro paesi.

Kiev inebriata dall’euforia, anche incoraggiata da queste dichiarazioni, ha dimenticato davvero, e dovrebbe invece saperlo benissimo, che la Russia innanzitutto è una potenza militare (e non solo) mondiale e che la Russia quando dice – fa! Lo sanno benissimo, invece, la NATO e gli USA, i quali pur partecipando a questo conflitto, furbescamente, se ne guardano bene dal dichiararne la loro entrata. Sanno che la manovalanza ucraina non manca! Per la gloria dell’“occidente” in guerra fino all’ultimo ucraino.

Il problema dell’Ucraina è rappresentato dalla sua leadership che non solo agisce animata unicamente da cieca russofobia, ma continua a dar retta ai suoi curatori occidentali senza capire che sarà la stessa Ucraina a pagare le più gravi conseguenze di questa guerra. Questa cecità di Kiev evoca la biblica sentenza “che muoia Sansone con tutti i filistei”.
Come può razionalmente l’Ucraina immaginare la sua vittoria sulla Russia! Continuando a rifiutare ogni possibilità di sedersi al tavolo dei negoziati con Mosca, Kiev sta votando il paese alla disfatta. Ma a favore di chi, se non dei soliti interessi geopolitici anglo-americani!
Oggi, chi parla di pace e di dialogo con Mosca viene additato da Kiev come “propagandista del Cremlino

”. Mortificando ogni parola di distensione ed evocando continuamente lo scontro totale contro la Russia, Kiev, nella giornata odierna, ha avuto conferma di cosa potrebbe davvero significare uno scontro totale con la Russia, che vada oltre i territori del sud-est dell’Ucraina.
Immaginiamo se Mosca ogni giorno dovesse ripetere questo tipo di risposta. Cosa rimarrebbe dell’Ucraina in poco tempo? Per fortuna di Kiev, la Russia non è gli USA. D’altro canto, questa risposta è un metodo che NATO e Stati Uniti di solito applicano sin dall’inizio, ogni qualvolta si muovono in giro per il mondo nel loro intento di “esportare la democrazia”. Nessuno dimenticherà mai le settimane di continui bombardamenti sull’Iraq, sulla Libia, sulla Serbia ec.. La NATO autentico braccio armato della politica statunitense ha esportato morte e distruzione in diversi paesi del mondo.

Purtroppo, Zelensky, da abile attore quale è sempre stato, sta recitando il ruolo che gli è stato assegnato, vale a dire, portare avanti questa guerra per procura contro la Russia indipendentemente dalle perdite del suo popolo e del suo paese.
Non dimentichiamo che lo stesso Zelensky, nel 2019, vinse le elezioni presidenziali con la stragrande maggioranza dei voti perché promise al popolo ucraino di cambiare rotta rispetto alle politiche bellicistiche del suo predecessore Petro Poroshenko, di risolvere al più presto il conflitto nel Donbass e di riportare la pace in Ucraina. Non solo queste promesse sono state totalmente disattese con l’abbandono degli accordi di Minsk, ma ora, con le sue scelte, Zelensky sta portando il suo stesso paese verso la rovina.

35 Commenti
  • valerie
    Inserito alle 18:54h, 10 Ottobre Rispondi

    Ma non so come mai oggi mi sembra che una Troietta manchi all’appello. Eppure è uno che in genere è pronto a commentare entro il primo quarto d’ora dalla pubblicazione dell’articolo, e sicuramente li sta almeno aprendo tutti, uno per uno. Ma oggi…. muto. Chissà perché… Probabilmente sta aspettando il prossimo villaggio di mille anime preso a prezzo di cinquecento ucraini al giorno per ritornare fuori dal sarcofago dove oggi si sta macerando immerso nella bile.

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 19:22h, 10 Ottobre Rispondi

    Per come la vedo io quello che stanno facendo i Russi da oggi andava fatto dal primo giorno, tutto tempo perso e tanti soldati e civili morti per niente, hanno perso troppo tempo, ed il tempo purtroppo non si recupera.

    • Nicholas
      Inserito alle 19:46h, 10 Ottobre Rispondi

      Il tempo è a sfavore dell’occidente.
      La Russia, ci sta dissanguando lentamente.
      Probabilmente entro Natale ci saranno grosse conseguenze economiche per noi Europei.
      Subito dopo per gli Yankee

      • stefanogrim
        Inserito alle 21:58h, 10 Ottobre Rispondi

        ah si! “la russia ci sta dissanguando lentamente” e chi ti contraddice sarebbe “americano”!!! magari tu sei un fascistello o fascistone che inneggia sempre a putin per partito preso perchè pensa che anche putin sia un fascista ….oppure sei un pappagallo che ripete a memoria le veline della propaganda russa che non sopporta chi non alza sempre e comunque inni a putin e alla dirigenza russa , che ne dici? cmq perchè non ci spieghi come mai i centri dirigenti russi ora stanno finalmente cambiando strategia? non sono più interessati a “dissanguarci lentamente”? adesso hanno fretta? o forse secondo le tue conoscenze logistiche hanno già dissanguato a sufficienza i magazzini di armi Nato? e secondo te quanto ci vuole per rimpinguare i magazzini in un società con fabbriche totalmente automatizzate? quelli come te sono i peggiori amici della russia.—altro che “americani”

        • Antonio gubitoso
          Inserito alle 01:16h, 11 Ottobre Rispondi

          I russi stanno agendo con gradualità e senso di responsabilità, lasciando sempre una porta aperta alla trattativa. Siamo noi che per smanie egemoniche rischiamo di provocare un conflitto che sarà senza vincitori. Perché I russi sul piano convenzionale vincierebbero questa guerra ma se gli americani non desistono, ad una loro minaccia atomica risponderebbero altrettanto duramente. È stato detto con Putin con estrema chiarezza anche se questo comporterà la fine del mondo come lo conosciamo. Un mondo senza la Russia ai russi non interessa. Buona fortuna.

      • Gigio Boscolo
        Inserito alle 03:01h, 11 Ottobre Rispondi

        Già adesso siamo in merda TOTALE qui in Italia per colpa degli USA di merda e della UE di merda che hanno voluto far guerra alla Russia ad ogni costo usando il criminale regime fantoccio FILO-USA UCRAINO !!
        Diciamo che a Natale 2022 ci sarà la chiusura totale di almeno 200 mila attività artigiane-commerciali-industriali .
        Se ogni fine anno in Italia da oltre 20 anni in media chiudono 100 mila attività e né aprono 50 mila al” inizio del” anno questo anno né chiuderanno 200 mila e né apriranno zero nel 2023 !
        Il governo fascista-filo-usa e mafioso UE della Meloni NON farà nulla di buono perché dipende tutto da ciò che gli viene ordinato di fare dagli USA e dalla UE!
        La Meloni per far uscire dalla crisi l” Italia dovrebbe ignorare completamente gli ordini FOLLI ricevuti dagli USA e dalla UE .
        Per uscire dalla crisi la Meloni dovrebbe revocare subito le sanzioni USA contro la Russia e bloccare totalmente l” invio di armi e soldi dei cittadini italiani agli Ucraini 61 miliardi di euro Mario Draghi ha regalato al Nazista criminale del dittatore Ucraino !
        24 ore dopo la Revoca delle sanzioni anti-Russia l” economia italiana comincerebbe a rimettersi in moto !
        Salvini e Berlusconi prendono ordini dagli USA e dalla UE perciò bloccano subito la Melona se osasse fare gli interessi del Italia !

    • nicolass
      Inserito alle 21:31h, 10 Ottobre Rispondi

      Tu parlare con lingua biforcuta.. proprio come gli americani

    • TOR
      Inserito alle 06:56h, 11 Ottobre Rispondi

      Andava fatto quando c era porkoschenko quindi molto ma molto prima ancora….. circa anni fa. E bisognava mandare subito 200000 soldati e armi avanzatissime per liberare Donetsk ….. invece che avete fatto ? avete ucciso il comandante dei filorussi di Donetsk perchè era arrabbiato perchè non siete andati in loro aiuto subito ma avete lasciato bombardare Donetsk per più di 9
      anni. Non trovo le parole per descrivere il disprezzo contro di voi. Erano gli anni dove voi ebrei russi eravate pappa e ciccia con gli ebrei
      israeluani ….. e adesso invece sono proprio loro che vi stanno facendo la guerra e vi hanno messo tutto ul pianeta contro. Il KARMA ESISTE. AUGURI

      • stefanogrim
        Inserito alle 02:32h, 12 Ottobre Rispondi

        Tu sei pazzo madre natura ti farà fuori molto presto !

  • Benedetto le donne
    Inserito alle 19:31h, 10 Ottobre Rispondi

    Visto gli occidentali sono diventati morlo indiano e hanno preso la sindrome di venezia

  • Benedetto le donne
    Inserito alle 19:34h, 10 Ottobre Rispondi

    Scusate “merlo indiano”

  • Farouq
    Inserito alle 20:08h, 10 Ottobre Rispondi

    Mi chiedo come avrebbero agito gli americani a dei continui attacchi terroristici da parte dei messicani per esempio, atomiche tattiche? No peggio

  • Edy
    Inserito alle 20:48h, 10 Ottobre Rispondi

    Esatto , a parti inverse se un paese straniero avesse colpito che ne so il ponte di Brooklyn o un gasdotto statunitense, gli USA vendicativi come sono lo avrebbero raso al suolo il giorno stesso . I loro leaders, dopo atto terroristico alle torri gemelle sono riusciti ad incanalare la rabbia dell’opinione pubblica al punto tale da distruggere due stati sovrani che in fin dei conti non c’entravano nulla , dal momento che gli attentatori erano tutti sauditi e BibnLaden l’hanno trovato in Pakistan. Gli Stati Uniti che hanno lavorato per innescare questa guerra civile in Ucraina non hanno vergogna.

  • Vitruvio
    Inserito alle 00:34h, 11 Ottobre Rispondi

    Meglio tardi che mai, comunque avanti così

  • natalino
    Inserito alle 00:53h, 11 Ottobre Rispondi

    Dopo questa pioggia di missili non credo che la Russia spingerá per abbreviare il conflitto. Avremo ancora qualche azione dimostrativa ma non tale da modificare il decorso della guerra. La guerra, i russi, la vogliono a bassa intensitá ma lunga e di logoramento. socio-economico per l’occidente. Questo comportamento sembra un controsenso ma bisogna capire che anche in Russia ci sono delle frange di popolazione che non vogliono la guerra come del resto ci sono in occidente, Quindi la guerra a bassa intensitá é funzionale alle esigenze della popolazione.. Ma il vero motivo é che la Russia vuole impegnare l’occidente in una guerra estenuante senza fine. Una guerra rapida e vittoriosa non sortirebbe l’effetto del salasso continuo ed indefinito delle risorse economiche degli anglo-usa-sionisti. Una guerra di 3-4 anni invece sderenerebbe l’Europa e subito dopo gli USA. Come esempio basti pensare al grano e ai cereali che l’Ucraina quest’anno sta esportando dando sicurezza alimentare ai paesi occidentali, non ai paesi poveri come ingannevolmente asserito nel consesso internazionale, Bene, l’anno prossimo l’Europa avrá problemi alimentari perché l’Ucraina in guerra non potra seminere e tantomeno fare raccolti.
    L’occidente deve accettare, senza indugio, la fine della guerra alle condizioni di Putin altrimenti si va avanti senza fine. Non deve neanche lontanameente lasciarsi tentare da soluzioni nucleari ventilate ad arte perché credo che Putin ci stia aspettando proprio li.

    • TOR
      Inserito alle 07:01h, 11 Ottobre Rispondi

      guarda anche quello che state perdendo voi e poi fatti bene i conti

      • natalino
        Inserito alle 14:38h, 11 Ottobre Rispondi

        La frittata non si puó fare senza rompere le uova. Le perdite russe in uomini e mezzi ci sono e ci saranno ancora anche se molto inferiori al nemico. Ma la Russia ha la necessitá di toglersi il pugnale conficato nel fianco, ne va della sua esistenza. Non puó permettere all’occidente, un giorno si e l’altro anche, di continuare a fare provocazioni e tentativi di accaparrarsi le ricchezze del continente russo (l’estensione é tale che si puó considerare un continente). Lo scontro peraltro é vitale anche per l’occidente che ormai vive dentro una bolla finanziaria di debito.
        Per uscirne deve avere ricchezze reali e tangibili che chiaramente il resto del mondo non ci vuole dare gratis come fatto finora attraverso il colonialismo e lo sfruttamento.

    • Lorenzo
      Inserito alle 11:38h, 11 Ottobre Rispondi

      Una guerra lunga e di logoramento non conviene nemmeno alla Russia visto le perdite di uomini materiali e di territorio annesso. La risposta missilistica russa si infrangerà quando gli ucraini riceveranno gli atacams. A quel punto con la copertura antiaerea migliorata potrà riprendere l’avanzata ucraina (se non sbaglio arriveranno anche altri aerei e tank più moderni). La guerra finirà forse tra qualche mese quando i russi si renderanno conto che non possono fare più niente per tenere posizione

  • Grillo Parlante
    Inserito alle 01:35h, 11 Ottobre Rispondi

    Con questo micidiale attacco Russo i Nazisti-Ucraini assieme ai paesi Terroristi guerrafondai di USA-UK-UE sono rimasti tutti di Merda !
    Il regime dittatoriale nazista-vaccinista-scafista italiano Filo-USA aveva detto che entro la fine di Marzo 2022 la Russia finiva missili ed ad Aprire restava pure senza bombe ed in bancarotta !
    Tutti gli italiani Filo-USA ignoranti fascisti-mafiosi -saccenti-idioti che volevano vedere la Russia sconfitta-disintegrata ed in bancarotta sono incazzi neri !
    Tra poco saranno pure in bancarotta e senza soldi per dare armi agli Ucraini !

  • Cesare Caio
    Inserito alle 02:07h, 11 Ottobre Rispondi

    La pioggia di missili Russi sulle teste degli Ucraini dovrebbe essere 24 ore su 24 senza tregua e colpire pure gli luoghi civili e Ospedali come hanno sempre fatto USA-UK-UE nelle loro guerre di INVASIONE UMANITARIE !
    Un volume di fuoco missilistico costante e pesante su modello del criminale feroce bombardamento USA -UK-UE di Belgrado con uso pure di razzi stupidi imprecisi ( tutto fa brodo ) ed entro 30-60 giorni al massimo gli UCRAINI rinunciano pure di chiamarsi Ucraini !
    Presumo che ai Russi una guerra veloce NON gli convenga farla !
    Hanno molto più da guadagnare la Russia in una lenta guerra di logoramento mentre l” Occidente va in bancarotta e si disintegra !

  • Cesare Caio
    Inserito alle 02:07h, 11 Ottobre Rispondi

    La pioggia di missili Russi sulle teste degli Ucraini dovrebbe essere 24 ore su 24 senza tregua e colpire pure gli luoghi civili e Ospedali come hanno sempre fatto USA-UK-UE nelle loro guerre di INVASIONE UMANITARIE !
    Un volume di fuoco missilistico costante e pesante su modello del criminale feroce bombardamento USA -UK-UE di Belgrado con uso pure di razzi stupidi imprecisi ( tutto fa brodo ) ed entro 30-60 giorni al massimo gli UCRAINI rinunciano pure di chiamarsi Ucraini !
    Presumo che ai Russi una guerra veloce NON gli convenga farla !
    Hanno molto più da guadagnare la Russia in una lenta guerra di logoramento mentre l” Occidente va in bancarotta e si disintegra !

    • ginocacino
      Inserito alle 12:01h, 11 Ottobre Rispondi

      … perchè tanto odio? …

      … “La pioggia di missili Russi sulle teste degli Ucraini dovrebbe essere 24 ore su 24 senza tregua e colpire pure gli luoghi civili e Ospedali come hanno sempre fatto USA-UK-UE nelle loro guerre di INVASIONE UMANITARIE”

      no, non c’è davvero bisogno di colpire ospedali scuole e luoghi civili per fare che poi? per essere considerati nè più nè meno che come gli agognati nemici dalla comunità internazionale? in che si distinguerebbe la Russia dal blocco USA-NATO e ora anche UE? ma poi proprio l’Ucraina che è stata la culla della gente russa?

      • Stefanogrim
        Inserito alle 14:49h, 11 Ottobre Rispondi

        Ma quanto è buono lei! Le guerre, egregio, non sono un pranzo di gala e neppure dev’essere fatta da uno solo dei contendenti mentre l’altro fa il gentile.

        Questo, vigliacchi fascisti moderatori, sarebbe un commento da mettere in moderazione?
        Mi fate proprio venire lk vomito e pretendereste di essere contro il mainstream? Ma andate all’inferno ipocriti e vigliacchi che non siete altro

        • ginocacino
          Inserito alle 16:00h, 12 Ottobre Rispondi

          … scusa ma con chi ce l’hai? davvero , ma davvero non capisco tutto sto livore anche nei confronti degli altri commentatori … ma perchè?! non siete capaci di commentare rimanendo entro i limiti, se non altro, dell’educazione? la cultura del pensiero unico non ha mai portato buoni frutti, la dialettica, il confrontarsi civilmente ed educatamente anche con e da posizioni diametralmente opposte fa parte della nostra natura e, in fondo, fa crescere e arricchire tutti. e poi, per finire, ai propri avversari di idee e posizioni bisogna controbattere con altrettante idee e non con l’acredine e con l’insulto che lasciano il tempo che trovano tanto più comodamente seduti dietro una tastiera
          cordialmente ed educatamente 🙂

      • Luca
        Inserito alle 00:40h, 12 Ottobre Rispondi

        Hai proprio ragione Gino , ma come si fa’ a pensare e scrivere delle robe del genere ? Bombardare asili e scuole , ma cosa avete nel cervello ? Putin questa guerra la sta’ facendo contro gente che la pensa così , siete solo dei ragazzini frustrati , roba da stadio…. Andate a trovarvi delle passerà , brutti sfigati …

      • Milan
        Inserito alle 02:30h, 12 Ottobre Rispondi

        Perché i tanto odio e rabbia se qualcuno osa scrive la pura realtà dei fatti ?
        Solamente gli USA-UK-UE e gli Ucraini possono uccidere civili e bombardare asili-scuole-ospedali -eccetera ?

        • ginocacino
          Inserito alle 08:00h, 12 Ottobre Rispondi

          … è proprio questo il punto, gli americani sono cosi “odiati” proprio per il loro modo di imporre il sistema capitalistico (loro la chiamano democrazia) con la forza triturando tutto e tutti quelli che, per qualsiasi ragione, si oppongono o la pensano diversamente; no amico no, nemmeno loro possono ma per farglielo capire e ingollare ci vuole qualcuno molto più forte di loro che, è solo questione di tempo, sta arrivando a grandi passi

  • rouge&noir
    Inserito alle 09:54h, 11 Ottobre Rispondi

    Purtroppo queste cose si dovevano evitare , ma la colpa è dei giornalisti on line – la stampa cartacea non la legge nessuno tranne qualche sfigato – che fomentano odi impongono ricchioni vaccini negri marucchini teorie assurde politici felloni basta!

  • blackarrow
    Inserito alle 09:55h, 11 Ottobre Rispondi

    Il problema dell’Ucraina e degli ucraini fedeli a Zelensky, è il non aver capito che sono nove mesi che il gatto gioca col topo, ma la cosa più grave, alimentata da USA ed Europa che soffiano sul fuoco, è che gli ucraini non hanno ancora capito “chi sia” il topo.

    Tra non molto tra quelle lande la Russia riceverà rinforzi dal generale Inverno, nel mentre l’Europa finirà le armi da mandare e non ha energia né materie prime per sostituirle. Ora immaginate che il fronte si allarghi, Putin prende cosi con una fava due piccioni.

    Tranquilli però, c’è la baronessa Von der Layern a ristabilire le sorti dello scontro. Ha già tirato fuori il CID…

  • natalino
    Inserito alle 14:19h, 11 Ottobre Rispondi

    Non solo la baronessa. Abbiamo anche er drago de noantri (all’anagrafe Draghi Mario) che dopo attenta analisi delle dinamiche del mercato ambulante del pesce puzzolente ci dice in sede ONU che le sanzioni stanno facendo effetto………………………….soprattutto sul popolo italiano con razionamenti, disocupazione, chiusura di ttivitá di ogni ordine e grado, svalutazione, inflazione galoppante e famiglie che devono decidere se maniare a pranzo o a cena e pagare le bollette alternativamente optando una volta per il gas e la volta successiva per l’energia elettrica e quindi con tanta abbondanza e ben di DIO a disposizione non ci costa niente mandare armi e denari in aiuto all’allucinato suonatore di piano con il pene. Dopo attenta analisi é arrivato peró alla felice conclusione che l’Italia é in una botte di ferro (dichiarazione fatte anche in veste di presidente della BCE). Il meschino si é dimenticato di chiarire ai fortunati itagliani che dentro la botte non c’é vino e tantomeno alimenti ma solo tasse e bollette.
    Noi i tagliani siamo fortunati ad avere leader di tale calibro e spessore ma non lo capiamo.

  • Cesare . C
    Inserito alle 01:28h, 12 Ottobre Rispondi

    Vedo che i bambini ritardati ed infantili invasati criminali guerrafondai FILO-USA se la sono presa a MALE perché ho scritto cosa dovrebbero fare i Russi per mettere fine entro breve tempo a questa guerra VOLUTA DAGLI USA-UK-UE e messa in opera dal regime nazista fantoccio Ucraino !
    Le guerre veloci e vittoriose si fanno usando questi sistemi è voi DUE INVASATI BAMBINI FILO-USA lo sapete molto bene perché questa è la procedura da sempre usata da USA-UK-UE!
    State tranquilli bambocci frustati e paurosi la Russia non ha nessuna voglia di oscurare il cielo Ucraino per bombardare a tappetto tutte le città è paesi Ucraini se lo facesse la guerra finirebbe prima di Dicembre !

  • Cesare . C
    Inserito alle 01:54h, 12 Ottobre Rispondi

    Gino-Luca cosa facevate nel 1999 quando senza alcuna ragione logica gli USA decisero di far guerra alla piccola Jugoslavia che non minacciava nessuno e si faceva i cazzi suoi per INVADERLA E RUBARGLI IL KOSSOVO ??????
    Cosa facevate voi due chiacchieroni quando gli asili e le scuole elementari ,medie, stazioni dei bus treni , eccetera venivano bombardate volutamente da missili ed aerei USA-UK UE e pure Italiani ?
    Stavate zitti muti è buoni perché la criminale guerra era stata fatta dagli USA dai suoi paesi satelliti UK-UE !
    Per la cronaca i paesi Occidentali non hanno fatto nulla per evitare di fare la guerra contro la piccola Jugoslavia !
    La Russia invece ha fatto di tutto per evitare questa guerra che minacciava la sua diretta sopravvivenza perché USA-UK-UE volevano accerchiarla militarmente e minacciarla in casa perciò la Russia sarebbe GIUSTIFICATA NEL “AVER DATO INZIO A QUESTA GUERRA !

    • ginocacino
      Inserito alle 15:45h, 12 Ottobre Rispondi

      Egregio Cesare . C sinceramente non vedo il nesso fra quello che ti ho risposto e quello che, a tua volta, con un tantino di acredine, mi scrivi.
      Quella guerra non fu meno cruenta di questa ma, di nuovo, cosa centra? non può mica, quella sciagura, giustificarne un altra!! e se ti dicessi che ho partecipato a diverse manifestazioni contro la guerra in Jugoslavia /Kossovo cambierebbe qualcosa? No, continuo a pensare che questa voglia sanguinaria di radere al suolo tout court l’Ucraina è una cosa sbagliata e foriera di future rivendicazioni …. cosi non la finiamo più; se davvero Putin è quello che tiene le redini e tiene calmi i falchi de Cremlino ed è l’artefice di questa modalità di fare la guerra (tanto che l’ha chiamata OMS) allora va bene cosi, è evidente che avrà pensato più o meno la stessa cosa ovvero che radere al suolo l’Ucraina non è la mossa giusta tanto più che, come dicevo sopra, è proprio da qui che ha avuto origine la civiltà Russa!
      cordialità

      • Cesare . C
        Inserito alle 19:21h, 12 Ottobre Rispondi

        Dubito molto che tu abbia manifestato pubblicamente il tuo dissenso alla guerra contro la Jugoslavia !
        Diciamo che le tue idee sulla guerra sono biforcute e strampalate :
        1) tutte le guerre USA -UK-UE anche se criminali ,feroci, sanguinarie è barbare tu le TOLLERI le GIUSTIFICHI e non le giudichi !
        2) mentre le guerre che vanno contro gli interessi di USA-UK-UE sono TUTTE guerre criminali da condannare secondo la tua ottica elementare quanto infantile !

        • ginocacino
          Inserito alle 07:07h, 13 Ottobre Rispondi

          …. non raccolgo la provocazione continuando su questo tono; quello che scrivi l’hai detto tu non io; se ti interessa (ma poi perchè boh!) sapere come la penso basta anche leggere alcuni commenti precedenti di altri post sullo stesso sito
          io non tollero le guerre USA NATO UE o come chiami la cricca e non sono gentile con questi nè al contrario condanno quelle mosse da Russi …. la verità è che su questa piattaforma non sapete tenere ne affrontare una discussione senza ricorrere ad insulti di vario tipo( ma questi sono tipici di coloro che non hanno niente da dire) o vaneggiamenti al limite del delirium tremens (prima che mi azzanni di nuovo quest’ultimo aspetto, per il momento, non ti appartiene)
          e leggeteli i post prima di commentare cosi come i comenti prima di rispondere … è un buon inizio!

Inserisci un Commento