Peskov ha detto che la Russia non affronterà nessuno a meno che non sia minacciata


L’addetto stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov, ha affermato oggi, 21 Febbraio, che la Russia non mira a opporsi a nessuno, ma cerca relazioni amichevoli con tutti i paesi, ha dichiarato il segretario stampa presidenziale Dmitry Peskov in un’intervista a RT il 21 febbraio.
Tali relazioni possono basarsi solo sul rispetto e sulla fiducia reciproci, ha osservato.
Quanto ai rapporti con i Paesi europei, la loro complessità si spiega con il fatto che l’Unione Europea è controllata da Washington, ha aggiunto Peskov.

In precedenza, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che le relazioni con i paesi occidentali non saranno più le stesse. Non è ancora chiaro cosa diventeranno in futuro, ha osservato il ministro.

Durante il suo discorso all’ora del governo alla Duma di Stato, Lavrov, parlando del nuovo concetto di politica estera della Russia, ha affermato che il concetto includerà, tra le altre cose, la necessità di limitare il monopolio dell’Occidente sulla determinazione del quadro della vita internazionale.

Peskov: l’Occidente collettivo è governato da un capo
In altra dichiarazione Peskov ha sostenuto che l’Occidente collettivo è sotto la guida di un unico capo. Lo ha affermato in un’intervista a RT il 21 febbraio l’addetto stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov .
L’Occidente, secondo il portavoce del Cremlino, è gestito da un capo, proprio come la NATO è gestita dagli Stati Uniti.

“Questo è l’Occidente collettivo, ma c’è anche un comando superiore al capo dell’Occidente collettivo “, ha detto Peskov.

Lavrov con Putin e Shoigu

Come riportato in precedenza da REGNUM , durante l’annuncio del messaggio all’Assemblea federale, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che la Russia rappresenta la parità di diritti e un sistema di sicurezza comune. Mentre gli Stati Uniti “bloccavano” il mondo intero con centinaia di basi militari, violavano una serie di accordi internazionali. Le élite occidentali, secondo il capo dello Stato, non nascondono l’obiettivo di infliggere una sconfitta strategica alla Russia.
Questo sarà molto difficile perchè la Russia si prepara da tempo a fronteggiare tale minaccia.

Fonte: regnum.ru/news/polit/

Traduzione e sintesi: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM