Persino la Merkel l’ha capito

di Andrei Martyanov.

Voglio dire che Frau Merkel comincia a sospettare che non si tratti della Russia o della “democrazia”, ​​ma che si tratti di divorare l’Europa occidentale e sacrificare la Germania sull’altare della disperazione degli Stati Uniti per preservare l’illusione della loro egemonia, solo ancora un po ‘, come prima vittima sacrificale. Il resto dell’Europa seguirà. Oggi l’ha capito , in un certo senso …

“So che ci sono controversie su Nord Stream 2 e conosco l’opinione di molti Stati membri”, ha affermato. “Ma ci tengo a sottolineare che il gas fornito dal Nord Stream 2, che non scorre ancora, non è peggiore del gas del Nord Stream 1, quello che attraversa l’Ucraina e quello che attraversa la Turchia dalla Russia”.

Frau Merkel ha dimenticato solo una cosa, Nord Stream 1 (aka NS) è stato completato nel 2011-12, quando, sebbene gli Stati Uniti fossero già ferocemente contrari a questo gasdotto, era una pessima idea ammettere agli europei che erano considerati solo come un pasto pronto da mangiare dagli Stati Uniti, che ancora li chiamavano “partner” e “alleati”. A quel tempo, sotto la guida di Obama, tutto avrebbe dovuto funzionare senza intoppi ed efficientemente negli Stati Uniti, sai ” la migliore forza combattente della storia “, lo zio di Obama ha rilasciato Auschwitz e cose del genere. La situazione era ancora buona, o almeno era percepita come tale, ed era possibile giocare la partita dei “rapporti tra alleati” e dei “valori comuni” con gli europei che pensavano che gli Stati Uniti fossero in Europa per loro “. “.

Bene, è il 2021 e sappiamo tutti il ​​punteggio, più o meno. Gli Stati Uniti non possono competere con la Russia o la Cina e sono malati terminali dell’autoproclamata egemonia degli Stati Uniti del declino; per fermarlo, gli Stati Uniti hanno bisogno che gli europei diventino merci. Non sorprende che gli europei che hanno ancora un po ‘di cervello dopo un lungo lavaggio del cervello e ricatti, non vogliano diventare un pasto per gli Stati Uniti. Chi lo vorrebbe? Ebbene, Polonia, Stati baltici e Ucraina, ma sono solo sciacalli che volteggiano intorno al tavolo con il piatto principale, o, come l’Ucraina, hanno usato i preservativi per gettarli nella spazzatura. Il piatto forte è la Germania, perché una volta mangiato, seguirà il resto d’Europa. Ora, signora Merkel,

Ho l’impressione che con Nord Stream 2 potremmo condurre un conflitto molto più ampio, che tocca la questione di sapere fino a che punto vogliamo commerciare con la Russia, in particolare nel settore energetico”.

Parli, Einstein. La Russia può vivere senza la Germania, infatti il ​​programma russo di sostituzione delle importazioni di grande successo è stato lanciato proprio per raggiungere questo obiettivo: vivere senza dipendere dall’Europa. È la Germania che è un paese occupato e che non può ammettere di essere lentamente manipolato dagli Stati Uniti per causare il collasso della sua industria e per spianare la strada agli idrocarburi e ai prodotti industriali americani (cioè russi, acquistati dai Stati Uniti e rivenduta in Germania a un prezzo molto più alto).
Un colpo, due conigli, secondo il pensiero americano, “aprono” il mercato tedesco rendendo i prodotti tedeschi molto meno competitivi sul mercato americano. In ogni caso, questo è il piano e per attuarlo, La Germania deve essere privata dell’energia russa a prezzi accessibili. Nord Stream 2, quindi, delenda est.

Militanti del Donbass

C’è un problema qui, tuttavia, per gli Stati Uniti e il loro pocket dog britannico, il pensiero e la pianificazione geopolitica degli Stati Uniti, come l’affare Skripal, l’esplosione del 2014 di un magazzino di munizioni nella Repubblica Ceca, presumibilmente da parte dei russi, con la commedia diplomatica che ne è seguita. , o tentativi di innescare diversi conflitti simultanei intorno alla Russia, anche attraverso tentativi di rovesciamento del governo della Bielorussia – tutti questi tentativi sono falliti in modo spettacolare – sono solo alcuni indicatori dell’estremo distacco dell’establishment americano dalla realtà e della sua incapacità di affrontare i fatti.
Gli Stati Uniti getteranno chiunque sotto l’autobus se necessario, come è successo con la sempre molto russofobica Repubblica Ceca, e questi sono tutti tentativi disperati degli Stati Uniti per cercare di impedire l’integrazione. Le economie dell’Europa occidentale nel colossale mercato eurasiatico formato da Cina e Russia. Come ho scritto due settimane fa:

“Realisticamente, quindi, non resta che spingere l’Ucraina in una campagna suicida, la Russia viene designata come aggressore anche prima che vengano sparati i primi colpi. Quello che gli Stati Uniti non riescono a riconoscere è il fatto che slegano le mani della Russia, che ha già un dominio di escalation schiacciante non solo sull’Ucraina, ma anche su qualsiasi cosa possa essere tentata in termini di “sostegno” al regime irrazionale di Kiev. La Russia ha molte opzioni, gli Stati Uniti ne hanno solo una: ci deve essere una guerra nel Donbass, che secondo Washington spingerà gli europei alla sottomissione, il che dovrebbe consentire agli Stati Uniti di salvare il loro status egemonico. Non sarà così, anche se l’Europa sarà costretta a sottomettersi ”.

Quindi la Russia si accontenta di fare i suoi affari perché conosce il gioco, conosce il punteggio e calcola da tempo i movimenti degli Stati Uniti, che francamente non sono così difficili da prevedere. Scott Ritter è molto meglio informato di me sulle correnti sottomarine all’interno della Beltway e potrebbe avere ragione quando dice questo:

Forze USA

“Queste sono politiche spinte e promosse dai” sussurri di Putin “. Per il momento, la loro volontà continua a prevalere. Ma i loro giorni sono contati, poiché i pragmatici della realpolitik alla Casa Bianca, al Pentagono e alla comunità dell’intelligence riconoscono che i giorni in cui l’egemonia globale degli Stati Uniti era data per scontata sono finiti e, per rimanere rilevanti, gli Stati Uniti devono adattarsi al realtà di un mondo multipolare e al ruolo legittimo della Russia in esso. Non accadrà dall’oggi al domani, ma sta accadendo. Promuovendo e sostenendo l’ultimo giro di sanzioni di Biden, i “sussurri di Putin” hanno raggiunto il loro apice. Da ora in poi,

Ma qualcosa mi dice che ora è troppo poco, troppo tardi, e che ripulire ciò che equivale a King Augeas Stables nella politica estera americana richiederà un uomo di abilità e coraggio erculei , specialmente dopo che la terra desolata sarà lasciata indietro. In politica interna ed estera da Neoconservatori americani (e israeliani prima) come Kagans, le cui capacità intellettuali sono inversamente proporzionali alle sue gigantesche ambizioni, e il cui danno alle relazioni russo-americane e agli stessi Stati Uniti è profondo e difficile da riparare, se possibile. Quando anche la docile e vigliacca Frau Merkel inizia a rendersi conto che il fondo è in vista, suona un campanello.

fonte: https://smoothiex12.blogspot.com

Traduzione: Luciano Lago

39 Commenti
  • luther
    Inserito alle 00:10h, 25 Aprile Rispondi

    una sola cosa mi preoccupa. Gli americani non sanno perdere… non hanno lettermente l’intelligenza per capire quando è arrivato il momento di cambiare strategia. la sola cosa che conoscono è la violenza e l’aggressione, non esiteranno un attimo ad usarle alla
    fine … e se tentassero di fare come Sansone? insomma se decidessero”morti noi morti tutti? “

  • Kaius
    Inserito alle 00:21h, 25 Aprile Rispondi

    Gli americani sono dei teoclimenidi.
    Come hai detto tu non hanno l intelligenza per cambiare strategia,di conseguenza non sanno fermarsi dinanzi è chi più grande di loro,anche se ciò li porterà a morte certa.
    Si spaccheranno a morte la testa sbattendo contro il muro da soli e fino all ultima goccia di sangue non perderanno la loro arroganza.

  • Mardunolbo
    Inserito alle 00:23h, 25 Aprile Rispondi

    Bell’articolo ed il commento di Lutero è calzante !

  • Manente
    Inserito alle 01:20h, 25 Aprile Rispondi

    Più che degli “americani” io parlerei della lobby sionista che ha preso il controllo del Paese che, da apolide qual’é, non si è mai fatta scrupolo di mandare al macello i cittadini di qualunque nazione, americani compresi, Anche se in ritardo, pare che la Merkel abbia finalmente compreso che le vogliono far fare la stessa fine che fecero fare al Cancelliere del Terzo-Reich cui avevano prima assegnato la copertina del Time come “politico dell’anno” per aver risollevato la Germania dalla terribile crisi economica in cui era precipitata dopo il primo conflitto mondiale, spingendolo poi ad aggredire la Russia, al preciso fine di farle distruggere vicendevolmente. Con Putin al potere in Russia, è difficile che questo gioco infame possa riuscire ancora una volta.

  • atlas
    Inserito alle 05:22h, 25 Aprile Rispondi

    partigiano morto per la libertà…col coprifuoco e i militari sotto casa; mi vien da ridere. Brutta ciao (italia) W il RE Borbone

  • Teoclimeno
    Inserito alle 07:29h, 25 Aprile Rispondi

    Oggi XXV Aprile 2021, (2774 ab Urbe condita), ricorre il settantaseiesimo anniversario, dell’occupazione da parte dei porci anglo ameri-cani, del sacro suolo dell’Italia. Ho una certa fretta di buttarli tutti a mare, e liberare l’Italia da questi maiali. Pur di raggiungere lo scopo, ça va sans dire, sono disposto ad allearmi con chiunque, voglia fare squadra per raggiungere lo scopo. Dopo la liberazione, il programma è molto semplice: liste di proscrizione di tutti i traditori, cacciata illico, et immediate di tutti i negroidi che imperversano nel Paese. Primo provvedimento economico per risollevare l’economia esausta; incamerare tutti i beni della Chiesa, e di tutti coloro che hanno collaborato con gli invasori. Ci sarebbe molto altro, ma per il momento credo che basti. S.P.Q.R. Senatus Populusque Quiritum Romanus.

    • Kaius
      Inserito alle 08:41h, 25 Aprile Rispondi

      Io ho un programma migliore:
      Fucilare tutti gli atei teoclimeni massoni/scimmiette incestuose.
      Prendere tutti i loro beni e donarli alla Sacra Chiesa Cattolica(dopo averla liberata dai teoclimeni pederasti ovviamente).
      Mettere la Sacra Chiesa Cattolica al comando d Italia.
      Chiudere qualche esemplare di teoclimeno teoclitoride in una gabbia ed esporli al pubblico in modo da ricordare all umanità quanto siano cancerogeni gli atei massoni nemici di Cristo.
      Inoltre è essenziale che gl ateucci teoclimetolidi si riproducano facendo ” l ammore” con delle scimmiette incestuose come loro
      https://m.youtube.com/watch?v=Vh7wi6bbPzo

      • giorgio
        Inserito alle 11:12h, 25 Aprile Rispondi

        Kaius …… “mettere la Sacra Chiesa Cattolica al comando d’Italia” (naturalmente depurata dagli attuali usurpatori) …
        visto quanto accaduto nel corso della storia …….. nutro una certa diffidenza verso i regimi teocratici ….. non pensi abbiano delle serie controindicazioni ?
        Non mi vorrai mandare al rogo come eretico anche Atlas perchè mussulmano ?
        Non faccio sarcasmo …. è una obiezione seria la mia …..
        Che mi dirai ?

        • Kaius
          Inserito alle 11:39h, 25 Aprile Rispondi

          Giorgio sinceramente non vedo nessuna controindicazione.
          Se tutto appartiene a Dio e tutto viene da Dio,mi pare ovvio che a comandare sul mondo sia la sua Chiesa,mi sembra una Verità scontata e condivisa da ogni cristiano.
          Ovviamente la Chiesa dovrà essere affiancata da una Monarchia(l unica forma di governo legittimata dal Cristianesimo)che rispecchi le qualità autorevoli e morali dettate dalla Bibbia e dalle sue Leggi.
          Mi preoccupa la tua obiezione Giorgio.
          Cristianesimo e Islam non sono mai stati credi conciliabili,nel corso della storia si sono sempre combattuti a vicenda.
          Un cristiano non può vivere in uno stato islamico come un islamico non può vivere in uno stato cristiano.
          Sono inconciliabili.
          E credo che anche Atlas che mi sembra esperto nella sua religione concorderà su questo.

        • Mardunolbo
          Inserito alle 11:47h, 25 Aprile Rispondi

          Giorgio, vai a leggerti come era la situazione durante il medioevo, era viturperata a partire dalla Rivoluzione Francese per ovvie ragioni, e vai , se si trova ancora a leggere il libro di una storica (Regine Pernaud) “la donna al tempo delle cattedrali”. Scoprorai una epoca in cui le donne al potere erano pie e sante , perchè credenti, e non erano delle iene maculate come la Merkulona , Von der troyen, ed altre che è meglio non nominare per non evocare il loro spirito demoniaco ! Non per nulla Putin ha citato “il libro della jungla” di Rudyard Kipling (massone pure lui., come tanti tra cui Collodi, che hanno scritto però opere costruttive per le generazioni). Putin ha citato per nominare i tanti sciacalli che seguono Shere Khan, la vecchia tigre feroce (gli Usa).
          https://www.maurizioblondet.it/di-sciacalli-e-di-iene-putin-cita-kipling/

    • atlas
      Inserito alle 16:36h, 25 Aprile Rispondi

      prendo atto che l’itali ano è sempre lo stesso: massone e contro la chiesa, che occupò anch’essa depredandola con la violenza della guerra nel 1870, dopo aver già colonizzato il Regno delle Due Sicilie

      io che sono della stessa razza dei miei conterranei e connazionali Duo Siciliani nelle Due Sicilie con loro ci vivo bene. Ognuno con la sua religione, le cose da risolvere sono altre, politiche: prima cosa liberarsi dall’italia. E da tutti i massoni italianisti, italianizzati e traditori

      purtroppo anche mardunolbo nel suo ultimo commento continua a fare confusione fra musulmani e wahhabiti salafiti, non so se appositamente o per ignoranza, propendo più per la prima ipotesi. Anche perchè Egitto e Siria su tutti, essendo Stati Social Nazionali, dimostrano che lì Musulmani e cristiani sono fratelli nella Nazione, solo i giudei non vi trovano posto

      • Mardunolbo
        Inserito alle 20:49h, 25 Aprile Rispondi

        Atlas, durante la occupazione mussulmana della Spagna non c’erano differenze “wahabiti-salafiti/mussulmani” ! Con l’aiuto degli ebrei cui erano date le chiavi delle città, i mussulmani si spostavano per andare a predare altre città cristiane. Questa è Storia !
        La parola data, di un mussulmano, come di un giudeo , verso un cristiano non vale nulla perchè il cristiano è il reietto da tutti. e lo si può prendere in giro.
        L’impossibilità per un mussulmano di convertirsi e diventare cristiano, pena essere persino ucciso, è la regola nei paesi islamici, salvo quelli cosiddetti laici, ridotti dagli Usa ad entità di poca forza.
        Non risulta a nessuno che la conversione di un cristiano all’Islam, sia punita nei paesi cristiani od ex-cristiani. Perchè non vale la stessa regola ?
        Perchè i paesi islamici hanno rifiutato di condividere la “dichiarazione dei diritti dell’uomo” all’Onu (fermo restando che l’Onu non sia un ente di beneficenza…) ?
        Quando l’ Islam sarà differente ed accetterà le conversioni e la propaganda cristiana, allora potrà dirsi religione di pace.

        • atlas
          Inserito alle 23:37h, 25 Aprile Rispondi

          (chiedi a Farouq cosa gli succede in Egitto da parte della sua famiglia a un cristiano che riconosce l’Islam)

          (lo ammazzano)

          secondo te andiamo allora fino a Caino che uccise Abele … tanto …

          invece molto più di recente, Omar Ibn Khattab, secondo Vicario Sunnita dell’Islam, ricordato per la sua Giustizia, a una donna EBREA che si era lamentata perchè dei musulmani le avevano preso e distrutto la sua casa all’interno del Vicariato Islamico ordinò che questa fosse ricostruita e le fosse ridata. Questa è storia. E se vai adesso in pieno Ramadhan in Egitto trovi Soldati Musulmani che difendono le chiese dai fratelli salafiti. Nessuna altra Legge se non quella Islamica in uno Stato ordina di difendere giudei e cristiani. A Tunisi ci sono tante chiese (e sinagoghe) in una Nazione (diventata paese democratico di merda) al 100% di Musulmani: non ci trovi neanche una scritta sui muri. E come mai a Maàloula sono 2000 anni che ci sono i cristiani ? Che L’Esercito Arabo Siriano composto in gran parte da Musulmani difende ? Ma finchè si gira solo fra Cina e Cinisello Balsamo hai voglia a sparare …

          • atlas
            Inserito alle 23:38h, 25 Aprile

            l’onu creata da massoni poi……te lo raccomando

          • Kaius
            Inserito alle 23:58h, 25 Aprile

            A me piace prendere per il culo i teoclimeni non le persone.
            Non esistono religioni di pace,neanche il Cristianesimo lo è.
            Anzi!Lo stesso Cristo è venuto a portare una spada!
            È cosa buona e giusta che in un paese cristiano se un cristiano cede all islam sia messo a morte perché così dice anche la Bibbia che è Legge di Dio
            Come così è giusto che in un paese musulmano,un musulmano metta a morte un cristiano/un non musulmano che abbandona l islam perché così dice il corano.
            Cosi comanda la Bibbia così deve essere fatto.
            Cosi comanda il corano così deve essere fatto.
            Non ci vedo proprio nulla di male in questa pratica musulmana che non fa altro che esercitare il verbo del loro dio e mi sembra che la loro società bene o male sia migliore di quella di quella occidentale che ha abbandonato tale giusta pratica.
            E tutte le puttane di satana che sputano sul Cristianesimo ne sono la prova schiacciante!
            Quindi non solo il musulmano fa bene a tener pulito il suo paese da contaminazioni,ma noi cristiani dovremmo proprio riprendere questa vecchia abitudine e fare 100.000 volte meglio di loro.
            Ciò porterà alla cancellazione di:femministe,atei cristianofobi,pagani,eretici,massoni,satanisti,infanticide,drogati,tatuati e chi più ne ha più ne metta.
            Io penso che per portare avanti una discussione di tale portata,sempre se sia possibile farlo,bisogna tener conto di cosa COMANDANO le rispettive religioni.

          • Kaius
            Inserito alle 00:02h, 26 Aprile

            Poi ma chi viene preso in giro?
            Ricominciamo a sgozzare e a mettere sui roghi tutti i nemici di Cristo,poi si che ci sarà un motivo valido per sghignazzare.
            Un uomo ha diritto finché crede in Dio e rispetta le sue Leggi.
            Altrimenti è feccia satanica da eliminare.

          • atlas
            Inserito alle 00:23h, 26 Aprile

            kaius lascio il tuo commento ai posteri

            poi io penso che la Religione uno se la debba vivere in un suo, ‘anche’, alla fine, rapporto personale col Dio che lo ha creato, tenendo ben presenti le circostanze politiche di tempo e di luogo. E in questo contesto, ove in ‘occidente’, vedo, che non c’è più alcun rispetto per la vita umana, credo si debba introdurre la pena di morte. Questo urge. Se c’è chi vuole veramente il depopolamento lasci fare a me: mi dia 48h e gli risolvo il problema

            ma a parte questo (i giudei come al solito sono un caso a parte), io non penso ad ucciderei nessuno se non chi mi scassa il cazzo, di qualsiasi religione sia

            penso ai soldi e alle donne, le cose più belle della vita no a uccidere. Ad es. è vero che non ho mai conosciuto donne più gratificanti delle tunisine, soprattutto per la loro pulizia del corpo che mai ha conosciuto maiale, però anche belle Negroidi cristiane e sud americane mi diedero molte soddisfazioni

            certo per evitare litigi che non si sa poi a dove portano devo evitare anche tanti liguri, piemontesi, lombardi, veneti, altoatesini, friulani, emiliani, romagnoli, (non tutti certo) ma questo fa parte dell’astuzia giornaliera in cui ci si barcamena ogni giorno simulando sorrisi a destra e a manca. In fondo anche le Due Sicilie sono sotto una democrazia romana di merda

          • Kaius
            Inserito alle 09:49h, 26 Aprile

            Atlas alla fine ho solo scritto come si comporterebbe un buon cristiano/musulmano.
            Non ho messo in mezzo altri credi perché sono questi quelli tirati in ballo,ma il discorso sarebbe lo stesso.

    • Maurizio
      Inserito alle 16:22h, 26 Aprile Rispondi

      Teoclimeno sei il più intelligente di tutti….. condivido tutto quello che hai scritto, e per me fonte di grande soddisfazione vedere che, ogni tanto, c’è qualcuno che capisce finalmente le cose,,,,, ma sono in pochi.
      Continua così, un grande abbraccio

      MaurizioDiana

      • Kaius
        Inserito alle 13:06h, 28 Aprile Rispondi

        Ecco una altra scimmietta incestuosa o sei uno degli account di teoclimeno?
        Sentiamo genio del male cosa avrebbe di “intelligente” una scimmia atea incestuosa come te buona solo a calunniare e a scrivere falsità storico/religiose messe insieme da qualche capo loggia sotto sostanze stupefacenti?
        No caro mio,l ateismo è frutto di una deficienza mentale di una malattia.
        Non siete intelligenti anzi siete dei completi deficienti.
        Tu e il tuo fidanzatino.
        Oltre ad “abbracciarvi” vi fate anche i bocchini a vicenda dopo aver sparato insieme minchiate ormai smentite dai più?

  • eusebio
    Inserito alle 07:53h, 25 Aprile Rispondi

    Articolo abbastanza criptico per chi non conosce i particolari, i Kagan padre e figlio sono ebrei di origine lituana, il figlio è il marito di Victoria Nuland nata da Meyer Nudelman, insomma i peggiori nemici della Russia sono spesso ebrei scampati ai pogrom sporadicamente praticati dalle Centurie Nere zariste, lo stesso segretario di stato USA Blinken viene da una famiglia di ebrei ucraini, Zelensky è un ebreo ucraino, la Repubblica Ceca è il paese di origine di un’altra ebrea, Madeleine Albright nata Korbel, scappata con la famiglia quando i nazisti invasero il paese, anch’essa segretario di stato con Clinton e feroce sostenitrice dei bombardamenti sui musulmani dell’Irak, dove sono morti mezzo milione di bambini, e sui cristiani di Serbia nonchè Bosnia, dove la gente continua a morire per l’uranio impoverito delle bombe USA, inclusi centinaia di nostri ex soldati.
    La figlia dei Clinton Chelsea ha sposato un banchiere ebreo di origini russe pure lui, e pure Hunter Biden figlio del presidente ha sposato una cera Melissa Cohen, quindi pure lui è imparentato con la stessa etnia, insomma la Russia e la Cina non si stanno confrontando con una potenza monolitica dal punto di vista etnico, linguistico e culturale, ma con un’oligarchia transnazionale molto potente, molto fluida e poco razionale che è imprevedibile nei suoi comportamenti.
    Gli USA sono un paese attraversato da profonde faglie interne, sia etniche che linguistiche che sociali, lo 0,1% (indoviniamo di che etnia) controlla una quota di ricchezza pari a quella di decine di milioni di persone e piazza i suoi membri nei posti chiave di politica, intelligence, economia, esercitando un potere enorme a livello globale.
    Russia e Cina sono due grandi stati nazionali in grado di espandersi ulteriormente su altri paesi come Bielorussia e Donbass una e Taiwan l’altra, potrebbero cercare di promuovere all’interno degli USA moti di separazione di parti del paese come il sud ovest perlopiù ispanico o il sud est perlopiù nero, ormai c’è poco che li tiene insieme, nè lingua, nè confessione religiosa nè colore della pelle.

    • Teoclimeno
      Inserito alle 08:23h, 25 Aprile Rispondi

      Egregio Signor EUSEBIO, è arrivato ilo momento, non più procrastinabile, di saldare i conti con la feccia giudaico-massonica. Un buon inizio, potrebbe quello di liberare la Palestina dalla loro ingombrante presenza, per poi continuare col suo programma. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

      • Teoclimeno
        Inserito alle 11:37h, 25 Aprile Rispondi

        Scusate il lapsus calami. Nella fretta ho pasticciato: “potrebbe essere quello”, e non “potrebbe quello”.

    • Mardunolbo
      Inserito alle 11:36h, 25 Aprile Rispondi

      Ecco Eusebio, hai sinteticamente fatto l’esatto quadro della situazione, senfa fare gli sproloqui teoclimenidi che qui imperversano ! Grazie !

  • Teoclimeno
    Inserito alle 08:13h, 25 Aprile Rispondi

    Il problema comune a tutti i paesi dell’Europa, è l’ingombrante, ed orami intollerabile, presenza degli USrahell anglo sionisti sui loro territori. Con le buone, o con le cattive, se ne devono andare. Il futuro per l’Italia è in Eurasia.

    • Kaius
      Inserito alle 08:45h, 25 Aprile Rispondi

      Il problema comune a tutti i paesi dell’Europa, è l’ingombrante, ed orami intollerabile, presenza dei teoclimeni massonico/satanici sui loro territori. Con le buone, anzi con le cattive, se ne devono andare. Il futuro per l’Italia è in Eurasia.
      (Tanti teoclitoridi saluti.
      FILOMENO)

    • Mardunolbo
      Inserito alle 11:34h, 25 Aprile Rispondi

      Il Telomeno-teoclitorideo taccia e non vomiti le sue fregnacce a ritornello, tipiche dei provocatori giudeo-massoni.

      • Kaius
        Inserito alle 11:42h, 25 Aprile Rispondi

        Mardunolbo io gli farei fare la fine di Giordano bruno…..ma devo ammettere che è molto più divertente metterlo in ridicolo davanti a tutti.
        Mi immagino la sua faccia e la schiuma che gli esce dalla bocca ogni volta che una sua cazzata/calunnia viene smentita.

        • Mardunolbo
          Inserito alle 11:53h, 25 Aprile Rispondi

          Eh, sì ! Giordano Bruno ha girato l’Europa tradendo ovunque poteva i cattolici, finchè, tornato nascostamente a Venezia adescò la moglie del suo ospite finchè questi stufo lo denunciò alla polizia. Telomeno-ognora ha girato tra Canicattì e la loggia “Ponza e caga” e lì s’è fermato per cui non vale la pena consumare legna…

  • antonio
    Inserito alle 08:35h, 25 Aprile Rispondi

    la Spagnola nel 1917 e il Covid nel 2019 due ingredienti yankees, per aiutare la conquista dell’ Europa

  • Valerio T
    Inserito alle 10:07h, 25 Aprile Rispondi

    Siete una macchietta, a leggere quest’articolo, scritto ad uso e consumo dei nostalgici sovietici, c’è da domandarsi come sia possibile che l’uomo sia passato dalla scoperta del fuoco all’esplorazione di Marte in così poco tempo. I commenti però sono da incorniciare.

    • giorgio
      Inserito alle 10:55h, 25 Aprile Rispondi

      Un altro che commette il reato di “americanismo” …… in troppi hanno trascorso la prima infanzia guardando film western accompagnati da pop corn e coca cola …… è un trauma infantile che ha colpito nel profondo ……. irrecuperabili ……

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 11:05h, 25 Aprile Rispondi

        Senti un po’ Giorgio … si riesce a capire chi è il troll usa-nato che si è infiltrato nei commenti?
        Dobbiamo cacciarlo a calci in culo.

        Cari saluti (a te ma non al troll elitista).

        • giorgio
          Inserito alle 11:13h, 25 Aprile Rispondi

          Pienamente d’accordo Eugenio …..
          saluti

        • atlas
          Inserito alle 23:47h, 25 Aprile Rispondi

          la giulite è un’infezione antipatica, ma basta aprire la finestra e …… uuufff, ste mosche valeriane di merda vanno a scassare il cazzo da un’altra parte

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 11:03h, 25 Aprile Rispondi

    La krukka merkel sapeva già che l’unione europoide avrebbe perso qualsiasi autonomia e sarebbe stata penalizzata dal punto di vista economico (e energetico) dai padroni di biden, che mettono sotto controllo i territori sotto il loro dominio e rastrellano ferocemente risorse in quelle che considerano le loro “colonie”.
    Finora i krukki hanno beneficiato della situazione facendo i kapò dell’eurolager, ma, come vado dicendo e scrivendo da molti anni,primo o poi sarebbe arrivato il loro turno …
    Il momento è arrivato.

    Cari saluti

  • Mardunolbo
    Inserito alle 14:30h, 25 Aprile Rispondi

    Quelli che non capiscono qui, oltre ai teoclimenidi-telomenici vaganti/infestanti (come i giuli) sono i molti che non conoscono la realtà mondiale come le persecuzioni religiose ai cristiani. Qui sotto un assaggio….
    “I deboli subiscono. La Storia si ripete.
    Ce lo sta dimostrando, per l’ennesima volta, il recente rapporto pubblicato dalla fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS).
    Secondo lo studio, una nazione su tre viola sistematicamente il diritto di professare un credo. La causa principale sarebbe la progressiva radicalizzazione dei Paesi, non solo nel continente africano, dove si registra il 42% delle violazioni della libertà religiosa, specie nelle aree sub-sahariana e orientale, con l’aumento di gruppi jihadisti.
    Il Rapporto evidenzia il consolidamento di un network islamista transnazionale che si estende dal Mali al Mozambico, dalle Comore nell’Oceano Indiano alle Filippine nel Mar Cinese Meridionale: si radicalizza con l’obiettivo di creare un califfato transcontinentale.
    E la tecnologia aiuta. La sorveglianza di massa basata sull’intelligenza artificiale e sulla tecnologia del riconoscimento facciale assicura controlli più efficaci. In Cina è già realtà: il Partito Comunista riesce a reprimere gruppi religiosi ricorrendo ad oltre 600 milioni di telecamere di sorveglianza e ai sensori degli smartphone.

    In un quinto dei Paesi, è troppo pericoloso abbandonare o cambiare religione. È quello che succede, per esempio, quando una persona di religione musulmana o induista si converte al Cristianesimo.
    Si rischia la morte, ma si può restare vittima di violenze più o meno letali, di gruppo, spesso perpetrate dai propri familiari. Con lo stupro, ad esempio, si puniscono le donne che osano convertirsi e si “correggono” quelle appartenenti alle minoranze religiose.
    Un altro dato contenuto nel rapporto inquieta: circa il 67% della popolazione mondiale vive in nazioni in cui si verificano gravi violazioni della libertà religiosa.

    E noi dell’Osservatorio ne abbiamo continue conferme, ogni settimana, quando dobbiamo inviare ai nostri sostenitori pillole di attualità cristianofobica e abbiamo difficoltà a farne una cernita snella. Gli episodi di persecuzione ai cristiani sono troppi ed in costante crescita. ( i teoclimenidi abbondano ovunque nel mondo; sono gli istigatori/mandanti )

    Alcuni esempi, anche questa settimana:

    *** Cina. Il Partito Comunista ricorre a campi di rieducazione segreti per effettuare il lavaggio del cervello ai cristiani e spingerli, così, ad abiurare la propria fede. Gli oltre 60 milioni di cristiani del Paese rischiano di finire in queste strutture gestite dalla Polizia di Sicurezza dello Stato. The Christian Post

    *** India. Una famiglia cristiana è confinata in casa da mesi, per ripararsi dagli attacchi di una folla di animisti tribali che non ne accetta la conversione. Il nucleo familiare potrebbe essere accusato di “turbata pace”, dato che avrebbe scosso l’anima di oggetti, luoghi e creature vicine, con la loro conversione. CBN News

    *** Myanmar. Dopo il colpo di stato, i cristiani cercano rifugio nella foresta, per evitare le rappresaglie della giunta militare a capo del Paese, che sta razziando chiese, uffici, bar e abitazioni.(anche per le prese di posizione “globaliste” della chiesa) Sopravvivono nella boscaglia, calandosi in buche profonde e nutrendosi di radici e fogliame. Christian Today

    *** Nigeria. Nei primi tre mesi dell’anno, già rapiti 600 studenti, con la conseguente chiusura preventiva di centinaia di scuole. Altre centinaia di minori sono stati uccisi, violentati, costretti a sposarsi o ad arruolarsi nelle fila di gruppi jihadisti. Si intensificano gli attacchi contro comunità cristiane, congregazioni musulmane e luoghi di culto. Amnesty International

    *** Congo. Oltre 2.000 morti a Bunia, solo nel 2020. Il nord-est del Paese resta terreno di scontro, con almeno tre milioni di sfollati e 7.500 rapiti. I vescovi lamentano il totale abbandono da parte del governo centrale, che utilizzerebbe l’islamizzazione della regione come strategia per influenzare la politica del Paese. Aleteia

    *** Eritrea. Tredici cristiani restano in carcere, dopo che le autorità hanno interrotto due incontri di preghiera, il mese scorso, e hanno preso in custodia 35 persone. Dallo scorso settembre, sono stati rilasciati almeno 160 cristiani, ma gli ultimi arresti hanno smorzato le speranze democratiche riposte nel governo. The Christian Post

    Se si è intensificata la persecuzione religiosa da parte dei governi autoritari, non dobbiamo illuderci di vivere nel migliore dei continenti, date le continue distruzioni di chiese e persecuzioni anche con leggi liberticide/teoclimenidi alla masson-giudaica)

    • Kaius
      Inserito alle 15:39h, 25 Aprile Rispondi

      Piccola aggiunta: gli scimmieschi massoni teoclimenidi quando messi di fronte alla ben che minima difficoltà scappano via strisciando come dei vermi nel vano tentativo di far pietà su altri loro simili o su persone che non sono a conoscenza della loro vera natura.
      D’altronde neanche la paura riesce a tenere a freno il loro morboso odio religioso ossessivo compulsivo tanto da spingere il teoclimenotide a diffamare la Chiesa e i suoi fedeli nella vana speranza che il Cristiano non legga le sue calunnie per evitare un confronto diretto.
      Soluzione:la terminazione.

  • giorgio
    Inserito alle 08:57h, 26 Aprile Rispondi

    Mardunolbo ma che fonti cita …… le fonti del nemico ?
    Christian post, Christian today, Cbn news, Amnesty international …….
    I primi due pubblicazioni online dei luridi criminali evangelici americani …… ogni commento è superfluo …..
    Il Christian Broadcasting Network ( CBN ) è una rete televisiva e una società di produzione religiosa cristiana evangelica conservatrice fondata dal telepredicatore Pat Robertson …… leggersi la sua biografia prego …….. un telepredicatore invasato di quelli che abbondano nelle tv usa ……
    Amnesty international, organizzazione che lotta per i diritti umani nel mondo, come recita il suo sito, un altro strumento della propaganda globalista utilizzato per imporre i cosiddetti diritti umani con la forza ai paesi resistenti all’impero anglo americano ……
    Sfido chiunque a dimostrare il contrario sulla attendibilità di queste fonti ……

Inserisci un Commento