Perché i media europei tacciono sull’assassinio di un bambino da parte dei militari ucraini nel Donbass

di Mateusz Piskorski,

Non ci sono praticamente notizie dal Donbass nello spazio informativo dell’Occidente. Più precisamente, vengono pubblicate solo quelle che possono essere una conferma della tesi politica sull’Ucraina come “vittima dell’aggressione russa”
Quasi nessuno in Occidente sa che un bambino di 5 anni è morto a causa di un attacco di droni ucraini nel villaggio di Aleksandrovka. Così come nessuno sa delle numerose vittime tra la popolazione civile delle repubbliche popolari; anziani, donne, invalidi.
Se si leggono i media occidentali, si ha l’impressione che nel Donbas vivano solo milizie, o meglio, “separatisti filo-russi”. Non c’è popolazione civile, oppure sono tutti separatisti “minori” o “anziani”. Pertanto, il fatto che vengano fucilati non turba l’opinione pubblica occidentale.
In termini di informazione, l’Occidente collettivo è diventato una zona chiusa in cui vengono trasmesse solo notizie da Kiev, l’interpretazione ucraina di tutti gli eventi.
Allo stesso tempo, va sottolineato che questo non è il risultato di una sorta di efficienza professionale delle risorse e dei propagandisti di Kiev. Niente affatto, la maggior parte dei media ucraini lavora in modo caotico, senza essere in grado di influenzare sistematicamente l’agenda dell’informazione dell’Occidente.
Ma l’Occidente stesso, le sue élite politiche e l’ambiente giornalistico, utilizzano le informazioni di Kiev o dei suoi corrispondenti situati nella capitale ucraina come unica fonte. Tutto questo è questione di una scelta politica consapevole e di un impegno da parte di Kiev.

Salvate i bambini del Donbass dai bombardamenti dell’Esercito ucraino (l’Europa si gira dall’altra parte)


Indipendentemente dal numero di vittime tra la popolazione civile, dai rapporti di bambini uccisi, colpiti da colpi d’arma da fuoco, anziani, donne, l’Occidente non coprirà in modo esauriente gli eventi nel Donbass.
Questo è già accaduto: i principali media occidentali non hanno prestato attenzione alle vittime civili dell’aggressione della NATO contro la Jugoslavia, delle operazioni militari in Medio Oriente e del Nord Africa, nonché dell’operazione georgiana contro l’Ossezia meridionale. Ma pubblicheranno notizie sui militari ucraini feriti, riferendosi a “fonti ufficiali delle forze armate ucraine”.
La morte di un bambino ad Aleksandrovka non rientra nel compito politico assegnato ai giornalisti occidentali. E loro hanno un compito: sviluppare una manipolazione informativa per una guerra su vasta scala nel sud-est dell’Ucraina. Dopotutto, il comandante in capo delle forze armate ucraine Ruslan Khomchak ripete costantemente che Kiev è pronta per un’offensiva. Parla non per un motivo proprio, ma perché ha ricevuto determinate istruzioni.


Fonte: Politnavigator

Traduzione: Sergei Leonov

15 Commenti

  • mario
    4 Aprile 2021

    mi auguro che la russia possa radere al suolo l “ucraina e ammazzare piu” ebrei americani possibili sono il male di tutta l “umanita”…………….. quanti bammbini devono morire ancora. …………………………………

    • Hannibal7
      6 Aprile 2021

      Grande MARIO meriti un applauso per il tuo commento…solo una cosa…se la Russia rade al suolo l’Ucraina ce l’hai un’idea di quante migliaia di bambini moriranno…che siano ucraini o no sempre di bimbi innocenti sto parlando
      Saluti né

  • Manente
    5 Aprile 2021

    I media nostrani sono in mano a servi, bugiardi ed ipocriti i quali, come se non bastasse, hanno la inaudita sfrontatezza di ergersi a custodi della morale ! La valenza criminale di questa feccia umana non ha niente da invidiare ai peggiori malfattori delle cronache giudiziarie.

    • Claudio
      5 Aprile 2021

      La feccia esce vilipesa ad un confronto così basso e ignobile

      • atlas
        5 Aprile 2021

        ma la guerra è anche quì

        “gira un video, subito rimosso dal collaborazionista Facebook, ma su Telegram si trova ancora, di una irruzione di un commando di polizia in assetto; siamo in Sardegna, ma quanti sono ? Due, cinque, otto, dieci agenti entrano in una casa privata, forzano la porta con un asse di ferro, non si giustificano, non hanno mandato, irridono le proteste del legittimo proprietario, dicono solo: ci ha chiamato qualcuno. Arrivano al grottesco, incolpano il privato cittadino di averli costretti a scardinare la porta provocando il ferimento di uno di loro: “ quando la polizia bussa si apre, capito ? Lei si deve vergognare ! ”. Ma sì, come in Sud America. E non serve chiamare l’avvocato, le forze dell’ordine non lo calcolano proprio, se ne fregano e tutto per una riunione considerata clandestina, di alcuni amici che ascoltano della musica. Terribile. Allucinante. ” https://www.nicolaporro.it/i-video-choc-rimossi-della-polizia-anti-covid

        • atlas
          5 Aprile 2021

          Tiboni (Italia nel cuore): “il governo sta costruendo campi container per chi lascerà casa”

          ‘l’Agenzia Stampa Italia (Asi) ha battuto ieri una notizia che ai più è passata inosservata. Una dichiarazione di Mauro Tiboni, coordinatore nazionale dell’organizzazione politica Italia nel cuore che solleva dubbi e perplessità. “apprendiamo dal sito che fa riferimento alla Consip, dichiara Tiboni, che il Governo in data 24 marzo 2021 ha avviato una misteriosa gara d’appalto in ordine all’emergenza Covid-19. Ricordiamo che il Consip è la centrale acquisti della pubblica amministrazione italiana, è una società per azioni il cui unico azionista è il Ministero dell’economia e delle finanze del governo italiano. Sul sito web apprendiamo quindi di appalti per “l’allestimento di campi container per l’assistenza della popolazione in caso di eventi emergenziali”. Fino a qui sembra una normale operazione di routine, ma leggendo nel dettaglio i documenti dell’appalto emergono degli aspetti inquietanti’

          https://www.geronimo.news/c/cronaca/tiboni-italia-nel-cuore-il-governo-sta-costruendo-campi-container-per-chi-lascer-casa-A22654

          • Eugenio Orso
            5 Aprile 2021

            Interessante, se non fosse che per ospitare gran parte della popolazione sarebbe necessaria una spesa molto superiore a quella indicata.
            ciò può significare che i “ricoveri” di emergenza saranno destinati ai servi del sistema …
            Non capisco, anche facendo ipotesi ardite, come ciò possa essere collegato al Covid o ad altre pandemie che tireranno fuori dal “cappello a cilindro” elitista …
            La vedo più+ come una misura preventiva in caso di guerra con la Russia, che ci sarà imposta dalle bestie usnato.
            Probabile che il boia atlantista draghi e i suoi disgustosi complici abbiano già “informazioni riservate” in proposito e gli sia stato imposto di allestire ricoveri di emergenza, senza ovviamente divulgare.
            Anche le puttane mediatiche occidentaoidi tacciono.

            Cari saluti

  • Teoclimeno
    5 Aprile 2021

    Per i mondialisti giudaico-massonico, i morti non sono tutti uguali. O meglio…alcuni sono più uguali degli altri.

  • Eugenio Orso
    5 Aprile 2021

    Fin troppo semplice rispondere alla domanda formulata nel titolo:
    Le puttane mediatiche da casino elitista tacciono perché quesrto assassinio non è “polcor-diritti umani-esportazione della demokrazzia” …. quindi non si può rendere noto al popolume occidentalodie che i “difensori della democrazia” contro il terribile Putin sterminano civili e bambini …

    Cari saluti

  • Giorgio
    5 Aprile 2021

    Media servi a libro paga del liberal globalismo ……
    non hanno esitato ad utilizzare l’immagine di Alan Kurdi, il bimbo siriano annegato su un spiaggia turca, dopo il rifiuto del governo canadese (campione di diritti umani) di accogliere la sua famiglia per mancanza di requisiti (reddito minimo 27.000 dollari, leggetevi il poco edificante riassunto della vicenda su wikipedia) allo scopo di suscitare nella opinione pubblica internazionale un’ondata di buonismo pietista pro immigrazione ……
    per non parlare di come hanno utilizzato e strumentalizzato foto di bimbi siriani falsamente gasati dal feroce Assad ……
    e naturalmente non ci mostrano bimbi yemeniti uccisi dalla coalizione saudita ……

  • luca
    5 Aprile 2021

    avete la memoria corta …….tutti ,,,

    • atlas
      6 Aprile 2021

      a me non mi mescolare. Non sono mai stato democratico. E so bene di essere alla fine dei miei giorni su questa terra

      Giorgio Bianchi: “i media occidentali mentono per screditare i leader dei Paesi non allineati”

      https://www.youtube.com/watch?v=MDomi6hKMxg

  • Laura
    5 Aprile 2021

    È probabile che i container possano ospitare solo chi detesta questo angelo. https://www.facebook.com/325228170920721/posts/3671300209646817/

  • Valentina
    5 Aprile 2021

    E in tutto Europa e da parte di Ucraina! E vergognoso.

Inserisci un Commento