Per chi è suonata la campana da Mosca

di Luciano Lago

Dal momento del discorso di Putin e del ministro della difesa Shoigu si è voluto far sapere alcuni punti e fra questi :
che la Russia è in guerra non tanto con l’esercito ucraino quanto con l’Occidente collettivo.

• L’intera costellazione di satelliti della NATO sta lavorando contro la Federazione Russa in Ucraina (i russi lo sanno).

• Le armi vengono fornite all’Ucraina in grandi quantità, ma la Russia sta trovando il modo di gestirle.

• Il Comando occidentale ha sede a Kiev e dirige tutte le operazione militari in Ucraina.

• Poco più di mille mercenari stranieri combattono al fianco di Kiev ma ci sono anche molti istruttori militari ed ufficiali della NATO.

• Più di 70 satelliti militari e 200 civili occidentali stanno lavorando alla ricognizione della posizione dei gruppi militari russi.

Non era più possibile fingere che la NATO non fosse al lavoro in Ucraina direttamente coinvolta nel conflitto.

Armi NATO in Ucraina


Quindi è evidente che, dopo le dichiarazioni del presidente Putin e del ministro della difesa Shoigu , tutto è cambiato, il conflitto entra in una nuova fase e Washington si trova di fronte a un dilemma: proseguire nell’attacco alla Russia e dirigersi verso un’escalation potenzialmente nucleare, o sospendere le operazioni offensive.
Gli strateghi USA sanno che nelle armi nucleari i russe hanno la superiorità strategica assoluta grazie alle armi ipersoniche.
Negare il coinvolgimento della NATO non è più possibile; anche in questo c’è la sconfitta alla fine del percorso di guerra inaugurato dal Pentagono; sarebbe meglio per il mondo se prevalesse questo secondo scenario.
La propaganda occidentale non può coprire questa realtà.
Il pallino delle decisioni passa a Washington mentre gli statunitensi sanno che dall’altra parte c’è un personaggio che non bleffa ed è deciso difendere l’integrità della Russia e la popolazione del Donbass.
Questo cambia lo scenario della guerra.
D’altra parte la Russia combatte una lotta esistenziale, per la sua stessa sopravvivenza contro un avversario che la vuole distruggere, come dichiarato apertamente, e per questo motivo Putin chiama a mobilitare il suo popolo contro un avversario che non è solo l’Ucraina ma gli USA e la NATO nel suo insieme.

La Russia userà tutti i suoi mezzi a disposizione, l’avvertimento è stato dato e ripetuto, rimane il dubbio se lo hanno compreso non solo a Washington ma anche a Berlino, Parigi, Bruxelles, Roma e Madrid.

10 Commenti
  • nicolass
    Inserito alle 14:00h, 23 Settembre Rispondi

    Se non lo hanno capito peggio per loro…

  • Stefano
    Inserito alle 16:46h, 23 Settembre Rispondi

    Troppo pazienti sono i russi

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 17:23h, 23 Settembre Rispondi

    La campana suona anche per Mario Draghi,il quale ha detto che la Russia deve essere ridotta alla condizione di ”paria”. Con quale autorità parla costui visto che non è stato eletto da nessuno e si è sottratto al giudizio del popolo italiano ?Ma è un esponente del mondo finanziario e bancario anglosassone, che non vuole rinunciare all’impero globale, e che teme un mondo con più potenze. La guerra la sta facendo la finanza con la carne da cannone ucraina e in Asia prepara la carne da cannone taiwanese, giapponese e australiana contro la Cina.

  • Jail To valerio
    Inserito alle 20:05h, 23 Settembre Rispondi

    mario draghi è da denazificare con un battaglione di truppe del Generalissimo Sua Eccellenza Kadyrov , ora grazie. Buonasera.

  • Jail To Valerio
    Inserito alle 20:06h, 23 Settembre Rispondi

    Drago è da denazificare con un battaglione di truppe del Generalissimo Sua Eccellenza Kadyrov , ora grazie.

  • Nicholas
    Inserito alle 20:48h, 23 Settembre Rispondi

    Secondo me, abbattere qualche satellite non sarebbe male!!

  • Milan
    Inserito alle 21:11h, 23 Settembre Rispondi

    Oltre 10.000 mila mercenari stranieri di USA-UK-UE-NATO combattevano per KIEV al” Inizio di Marzo 2022 perché erano sicuri è certi che i Russi non avessero le capacità militari di combattere una guerra moderna e che non avessero armamenti tecnologici moderni per difendersi in grande quantità !
    Diverse migliaia di mercenari stranieri sono morti o rimasti feriti combattendo contro i Russi e i missili Russi ipertecnologici che arrivano sulla testa dei mercenari di Kiev NON FINISCO MAI !
    Perciò molti mercenari stranieri di KIEV si sono DILEGUATI per non morire !
    Né sono rimasti solo mille di mercenari stranieri di Kiev !

  • Giuseppe Ceraudo
    Inserito alle 09:26h, 24 Settembre Rispondi

    L’Europa è guidata da pupazzi manovrati da demoni usa.

    • Giuliano
      Inserito alle 18:31h, 26 Settembre Rispondi

      Mario Draghi era un dittatore pazzo ed incapace STOP !
      Anche il suo regime dittatoriale italiano era composto da pazzi scatenati di destra e centro-destra filo-usa ,filo-UE -incapaci e ladri !
      Però la colpa è anche del popolo italiano scemo e credulone che non protesta né vota per i partiti sani fuori dal coro !

  • Giorgio
    Inserito alle 12:26h, 24 Settembre Rispondi

    PUTIN – KADYROV – KIRILL …… Grazie di esistere ….

Inserisci un Commento