"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Pechino propone alla Russia la costruzione di un Nuovo Ordine Mondiale

Per causa della politica aggressiva degli USA e dell’Europa Pekino ha iniziato a muoversi per realizzare una stretta alleanza con la Russia, cosa che aiutera’ a fronteggiare l’espansione della NATO.
Nel corso del suo intervento in una riunione dedicata al 95° anniversario della fondazione del Partito Comunista Cinese, il Presidente Xi Giinping ha pronunciato un “discorso incendiario”, secondo gli analisti occidentali.
L’esponente cinese ha dichiarato che “soltanto una stretta Unione militare con la Russia “potrà’ mettere fine alla volontà’ imperialista dell’Occidente”.

Queste dure dichiarazioni si sono registrate in un momento in cui Pechino e Mosca si trovano in una situazione vulnerabile per effetto della aggressiva politica estera degli Stati Uniti che hanno realizzato una serie di esercitazioni militari vicino alle frontiere dei due paesi con dispiegamento di missili USA che hanno lo scopo di limitare la capacita’ di difesa di entrambi i paesi nel caso di un conflitto.

“Il mondo si trova sul punto di un cambiamento radicale”, ha dichiarato il mandatari cinese. “Vediamo la UE, cosi’ come l’economia degli USA collassare gradualmente, tutto concorre a determinare l’assetto di un nuovo ordine mondiale”, ha aggiunto il presidente della Cina.
Nel suo discorso Giinping ha menzionato anche la situazione interna della Cina, la vigilanza contro i presunti “agenti dell’Occidente”, e la disputa in corso nel Mar Cinese Meridionale. L’Amministrazione Obama cerca di mettere fuori la Cina dai suoi territori storici, basandosi su una sentenza discutibile, duramente criticata dai giuristi.

La perdita del territorio del Mar Cinese meridionale sarebbe un danno grave per la Cina visto che da li’ transita il 40% del suo commercio e nella zona esistono importanti giacimenti di idrocarburi.
Il mandatario ha sottolineato che niente sara’ più’ come prima e che nei prossimi 10 anni si avrà’ un nuovo ordine mondiale e la chiave di questo sarà’ un blocco di alleanza Russia\Cina.

Anche il presidente Putin appoggia questo scenario ed ha qualificato la cooperazione russo/cinese, economica e militare, come un fatto strategico globale.

Incrociatore cinese nel mare cinese meridionale
Incrociatore cinese nel mare cinese meridionale

Pechino attraversa la “linea rossa” di Washington nel Mar Cinese meridionale

Nel frattempo Pechino lancia un segnale a Washington nell’aumentare la sua presenza militare intorno alle isole contese nel Mar della Cina meridionale.

Washington aveva lanciato un avvertimento alla Cina dichiarando che qualsiasi tentativo di militarizzare l’area delle isole contese (tra le Filippine, il Vietnam e Taiwan)    nell’arcipelago di Spratly avrebbe significato “varcare la linea rossa”. Questa linea risulta già varcata dalla Cina che ha aumentato significativamente il numero delle navi da pattugliamento marittimo. Inoltre le autorità di Pechino  hanno permesso ad un centinaio di barche da pesca cinesi di attraversare l’area e sfruttare le risorse ittiche della zona.

Proteste dei vietnamiti per le isole contese
Proteste dei vietnamiti per le isole contese

Per appoggiare le sue rivendicazioni, la Cina ha provveduto a  creare isole artificali e su queste ad organizzare piste di atterraggio ed infrastrutture portuali ed altre installazioni come fari e strutture di avvistamento.

Tutto questo nonostante una senenza sfavorevole emessa dalla Corte Permanente di Arbitraggio dell’Aja (CPA) che ha condannato quella cinese come una violazione del diritto del mare stabilito dalle Nazioni Unite.

Pechino  ha risposto che non riconosce e non accetta la direttiva della CPA nonostante che questa conti con l’appoggio dell’ONU.

Fonte: Sputnik Mundo

Traduzione: Luciano Lago

*

code

  1. Brasile domenico 1 anno fa

    Ottima idea per il cambio di un mondo migliore.L’Arrogante Usa deve capire che il mondo è rotondo ed espandersi troppo si finisce ad espandere solo merda.i popoli si stanno svegliando e i diritti valgono per tutti, non esistono padroni e Dei che possono comandare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nessuno 1 anno fa

      Gentile Sig. Domenico: Buon Ferragosto, le volevo chiedere fuori tema:
      è sicuro che il Mondo sia tondo come ci dicono?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Brasile domenico 1 anno fa

        Auguri anche a lei. Io volevo dire che essendo il mondo rotondo, gli Usa correndo troppo velocemente rischiano di mettessero nel culo da se stessi. I giochi sporchi degli americani hanno stufato. Siamo nel 2016 e cosa vedi? Guerra, guerra e solo guerra. Questa è democrazia e stabilità????

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Duro e Puro 1 anno fa

    Titolo da cornuti : il ‘click-baiting’ dovrebbe essere punito con la fucilazione, sul posto.

    Non serve un “nuovo” ordine mondiale :
    serve capire le cause del disordine ( nelle quali siamo, *tutti*, parte attiva ), e *restaurare*, quelle dell’ordine

    Rispondi Mi piace Non mi piace