di Luciano Lago Se lo dovevano aspettare ed è accaduto come in molti prevedevano: il risultato straordinario delle elezioni europee non è soltanto il trionfo dei sovranisti della Lega (passati al 34% ) e di F.lli D’Italia ma anche il crollo dei 5 Stelle di
di Thierry Meyssan Secondo Thierry Meyssan, gli europei sono ciechi perché non vogliono vedere. Nonostante gli innegabili fallimenti, insistono a ritenere che l’Unione Europea significhi pace e prosperità. Credono che sul piano interno ci sia contrapposizione tra patrioti e populisti, in realtà entrambe le parti
VIENNA – Secondo i dati registrati dagli osservatori dell’OSCE, il conflitto armato nel Donbass può ancora una volta entrare in una “fase calda”. Questo nonostante il giuramento del nuovo presidente ucraino, Zelensky e dichiarazioni pubbliche in cui questi ha proclamato il suo desiderio di rinnovare
L’Iran è cresciuto fino ad ora nei suoi confini e le truppe americane sono quasi a tiro. Un farneticante messaggio da Washington. Le tensioni tra Washington e Teheran continuano ad aumentare. Gli Stati Uniti accusano l’Iran di spostare le sue frontiere sempre più vicine alle
Di Paul Antonopoulos Secondo gli esperti, l’ambiziosa Cintura cinese e la”Route Initiative”, popolarmente conosciuta come la “New Silk Road”, offrirà probabilmente opportunità commerciali significative per le economie di molti paesi. Secondo i partecipanti all’8th China Business Forum tenutosi a Londra, Pechino è la seconda economia
Una riflessione ponderata del nostro amico Enrico Galoppini “….Ma voi vi fate infinocchiare sempre ben bene e v’infervorate sulla Francia, la Germania… Per non parlare di quei servi ottusi che credono alle fole russofobe ed islamofobe dei media. Il problema, a ben vedere, non è
di RUSLAN KHUBIYEV Come sapete, non molto tempo fa, Teheran ha comunicato a Germania, Gran Bretagna, Francia, Russia e Cina che non intende più aderire all’accordo JCPOA, di cui questi paesi sono i garanti. Secondo l’Iran, la ragione di ciò è un cambiamento radicale della
Due centri di comando sotto il controllo della Hay’at Tahrir al-Sham (ex Al -Nusra) sul monte al-Arba’in, nel sud di Idlib, sono stati distrutti il ​​24 maggio in una serie di attacchi aerei dell’Air Force araba siriana (SyAAF). Il comunicato stampa della Muraselon ha riferito
di Paolo Borgognone Fermare il business capitalistico dell’immigrazione vuol dire fermare l’immigrazione. Domani, non votate per i partiti e le liste “europeiste” e della sinistra dirittumanista legate o connesse, direttamente o indirettamente, a questa rete coordinata dalla Open Society Foundation (Soros). VOTATE ITALEXIT, soltanto FUORI
di Cosimo Massaro Con le giuste strategie, dobbiamo uscire quanto prima dalla “Dittatura Europea” e non dall’Europa, che pur con le diversità dei suoi popoli (come fonte di ricchezza) e con le stesse radici storico culturali, rimane sempre un nostro punto di forza se viene
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Acconsento al trattamento dei dati personali per la finalità della sola ricezione della newsletter. Privacy

SITI CONSIGLIATI