Una riflessione ponderata del nostro amico Enrico Galoppini “….Ma voi vi fate infinocchiare sempre ben bene e v’infervorate sulla Francia, la Germania… Per non parlare di quei servi ottusi che credono alle fole russofobe ed islamofobe dei media. Il problema, a ben vedere, non è
di RUSLAN KHUBIYEV Come sapete, non molto tempo fa, Teheran ha comunicato a Germania, Gran Bretagna, Francia, Russia e Cina che non intende più aderire all’accordo JCPOA, di cui questi paesi sono i garanti. Secondo l’Iran, la ragione di ciò è un cambiamento radicale della
Due centri di comando sotto il controllo della Hay’at Tahrir al-Sham (ex Al -Nusra) sul monte al-Arba’in, nel sud di Idlib, sono stati distrutti il ​​24 maggio in una serie di attacchi aerei dell’Air Force araba siriana (SyAAF). Il comunicato stampa della Muraselon ha riferito
di Paolo Borgognone Fermare il business capitalistico dell’immigrazione vuol dire fermare l’immigrazione. Domani, non votate per i partiti e le liste “europeiste” e della sinistra dirittumanista legate o connesse, direttamente o indirettamente, a questa rete coordinata dalla Open Society Foundation (Soros). VOTATE ITALEXIT, soltanto FUORI
di Cosimo Massaro Con le giuste strategie, dobbiamo uscire quanto prima dalla “Dittatura Europea” e non dall’Europa, che pur con le diversità dei suoi popoli (come fonte di ricchezza) e con le stesse radici storico culturali, rimane sempre un nostro punto di forza se viene
di ANATOLY WASSERMAN Trump sta preparando una nuova guerra di grande impatto. Aveva già minacciato di intervenire con le sue forze tritacarne in diversi aree di crisi e poi ha orgogliosamente elogiato la sua arte di pacificatore. Ma questa volta molti paesi possono entrare in
I media occidentali non perdono occasione per attaccare il regime di Maduro in Venezuela, sicuramente un governo non esente da colpe, ma non parlano mai delle tragedie umanitarie che il blocco effettuato dagli USA su ordine di Trump sta causando fra la popolazione civile. Nello
di Adriano Tilgher Domenica dovremmo andare a votare. Giusto ma per chi, per cosa? ….Per l’Europa rispondono i più. Ma, è vero? Esiste veramente un’Europa per cui andare a votare? Noi pensiamo di no, pensiamo che l’Europa non esista e che quello che ci propinano
Secondo un rapporto elaborto dalla “Rand Corporation”, un istituto di analisi strategiche che lavora con il Pentagono, Gli Stati Uniti potrebbero usare una varietà di strategie economiche, militari e ideologiche per dividere e destabilizzare la Russia, indebolendone l’economia, le strutture militari e governative del paese
di Michel Onfray – Il saggista e filosofo Michel Onfray dà alle stampe un libro nel quale costruisce una teoria della dittatura appoggiandosi all’opera di George Orwell. In questo libro afferma che noi siamo entrati In un tipo di società totalitaria che distrugge la libertà,
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Acconsento al trattamento dei dati personali per la finalità della sola ricezione della newsletter. Privacy

SITI CONSIGLIATI