Operazione speciale russa in Ucraina. . Giorno 15 Eventi chiave, notizie e dichiarazioni 10 marzo

Le truppe russe si stanno raggruppando su tutti i fronti. Non c’è ancora una vera e propria evacuazione dei civili da Mariupol. L’epurazione continua a Volnovakha. Le forze della DPR hanno preso Novotroitskoye. Questo fermerà il bombardamento a lungo termine di Dokuchaevsk. Continua la liberazione dei villaggi occupati dalle forze armate ucraine nella LPR.

I combattimenti sono in corso nell’area di Severodonetsk e Rubizhne. A Izyum, le truppe russe controllano parte della città. La cattura di Izyum avvicinerà la formazione di un “calderone” per il gruppo di 50.000 uomini delle forze armate ucraine. C’è una catastrofe umanitaria a Kharkov, nella regione è più facile: stanno importando aiuti umanitari russi. Le forze armate della RF continuano a fortificare a ovest di Kiev. Il Comando concede 72 ore per circondare la capitale dell’Ucraina. Nikolaev è bloccato da tre lati. Odessa non è ancora toccata. I colloqui di oggi tra Lavrov e Kuleba in Turchia sono l’ultima possibilità di Zelensky per evitare ulteriori conseguenze delle ostilità.


20.00 Un lotto di 100 tonnellate di aiuti umanitari per i residenti dell’Ucraina, dove si sta svolgendo l’operazione speciale, è stato consegnato in Crimea da un aereo del Ministero della Difesa russo.

19.50 Macron non ritiene possibile considerare la procedura per esaminare la domanda di adesione dell’Ucraina all’Ue nel contesto del conflitto.

19.40 Il raggruppamento di truppe della DPR ha preso il controllo di Maryanovka, Lazarevka, Lesnoye – il Ministero della Difesa della Federazione Russa.

19.30 Ministero della Difesa della Federazione Russa:

Dall’inizio dell’operazione speciale, le perdite delle forze armate ucraine sono state pari a: 98 aerei; 110 velivoli senza pilota; 144 sistemi missilistici antiaerei di difesa aerea; 88 postazioni radar; 1007 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento; 109 sistemi a razzo a lancio multiplo; 374 pezzi di artiglieria da campo e mortai; 793 unità di veicoli militari speciali.

19.10 Il direttore generale di Norilsk Nickel Vladimir Potanin si è espresso contro la nazionalizzazione. Crede che confiscando i beni delle società straniere che lasciano il paese, la Russia “ritornerà indietro” nel 1917.

19.00 Le truppe ucraine utilizzano veicoli con simboli ONU per il trasporto di MANPADS – sede della difesa territoriale del DPR.

18.50 Dichiarazione del NM DPR sulla situazione alle 18.45 del 10 marzo:

Durante i combattimenti di strada a Mariupol, i nostri difensori hanno distrutto 22 punti di fuoco nemici e fino a 40 nazionalisti ucraini. Sono stati catturati due MLRS BM-21 “Grad”, che stavano bombardando aree residenziali. Otto civili, tra cui due bambini, sono stati evacuati dalle case liberate, che ospitavano i nazionalisti dell’unità Azov*, evacuati Inoltre, a Mariupol, 26 militari della 36a Brigata Marina delle Forze Armate dell’Ucraina e della 12a Brigata di la NGU hanno deposto volontariamente le armi.

18.40 Aiea: il livello di radiazioni delle centrali nucleari ucraine rientra nella norma.

18.30 La Russia rimborserà in rubli i propri impegni verso l’estero, compreso il debito pubblico, e la conversione sarà effettuata sbloccando le riserve di oro e valuta estera – Siluanov.

18.20 La regolamentazione statale dei prezzi per i beni socialmente significativi a basso costo sarà introdotta solo come ultima risorsa in caso di aumenti irragionevoli dei prezzi – Ministro dell’Industria e del Commercio Manturov.

18.00 Putin: L’economia russa si sta adattando alla nuova situazione, questo porterà ad una maggiore indipendenza e sovranità.

17.40 Putin ha appoggiato l’idea del governo di introdurre la gestione esterna delle imprese estere che stanno uscendo dal mercato russo.

17.25 Putin: il sistema di trasporto del gas dell’Ucraina è carico al 100%. La Russia sta adempiendo a tutti i suoi obblighi in materia di fornitura di risorse energetiche. Gli errori di calcolo delle loro autorità sono responsabili dell’aumento dei prezzi dell’energia nei paesi occidentali.

17.20 Gli ingegneri energetici bielorussi hanno assicurato la fornitura di elettricità alla centrale nucleare di Chernobyl – Vice Capo del Ministero dell’Energia della Federazione Russa.

17.15 L’esercito LPR sviluppa un’offensiva in direzione di Severodonetsk e Lisichansk – Pasechnik.

17.10 Mishustin ha indicato i compiti principali soggetti alle sanzioni: la protezione del mercato interno, il buon funzionamento delle imprese e il mantenimento dell’occupazione.

17.05 I servizi speciali bielorussi, in coordinamento con l’FSB, hanno arrestato due sospetti sul territorio della Repubblica di Bielorussia, che erano coinvolti in false attività minerarie di scuole e centri commerciali in Russia. Uno di loro ha realizzato più di 30 “mining”.

17.00 Le forze aerospaziali russe hanno lanciato un attacco missilistico sull’aeroporto nell’insediamento Lozovatka nella regione di Krivoy Rog.

16.45 Gli Stati Uniti hanno proposto di espandere il proprio programma biologico militare sul territorio dell’Ucraina. È stata trovata la prova della continuazione dei progetti biologici completati UP-2, UP-9, UP-10, volti allo studio dei patogeni dell’antrace e della peste suina africana: Igor Kirillov, capo delle truppe RCBZ delle forze armate RF.

16.30 Prevenuto un attentato Operazione speciale russa in Ucraina. Streaming in linea. Giorno 15
Eventi chiave, notizie e dichiarazioni 10 marzoterroristico nel DPR, è stato arrestato un cittadino ucraino coinvolto nelle attività terroristiche della SBU, sede della difesa territoriale della repubblica.

16.20 Uno dei compiti degli Stati Uniti e dei suoi alleati è la creazione di bioagenti in grado di infettare selettivamente vari gruppi etnici della popolazione – Ministero della Difesa RF.

16.10 Rosaviatsia ha smentito le informazioni sul rifiuto della Cina di fornire parti di aeromobili alla Russia, precedentemente annunciato dal capo del dipartimento di manutenzione dell’aeronavigabilità dell’aereo Rosaviatsiya Valery Kudinov.

16.00 Il Presidente del Sud Africa, in una conversazione telefonica con Putin, ha sostenuto gli sforzi politici e diplomatici in corso nella situazione intorno all’Ucraina – il Cremlino.

15.50 La crisi in Ucraina ha toccato le fondamenta dell’architettura di pace e sicurezza, è necessario utilizzare gli sforzi di mediazione collettiva nel quadro della Carta delle Nazioni Unite – Segretario Generale António Guterres.

15.50 Lavrov dialoga con il Direttore Generale dell’AIEA sullo sfondo della situazione con le centrali nucleari ucraine – RIA Novosti.

15.40 Il lancio di nuove costellazioni orbitali creerà un Internet satellitare indipendente e “indistruttibile” in Russia – Rogozin.

15.30 La Banca Centrale ha alzato il dollaro l’11 marzo a 120 rubli, l’euro – fino a 132 rubli.

15.20 Un disegno di legge sulla concessione dell’asilo politico in Russia è stato presentato alla Duma di Stato a causa della persecuzione della lingua e della cultura russa.

15.10 APU sparato dal Grad MLRS in una scuola di Dokuchaevsk nel DPR. Il muro di mattoni della scuola in una delle aule è trafitto in tutto e per tutto.

15.00 Sobyanin: entro sei mesi o un anno, l’intera rete McDonald’s può essere sostituita da imprese nazionali. Il 99% dei prodotti della catena proviene da fornitori russi. Mosca assegnerà 500 milioni di rubli per creare una catena di fast food.

14.50 I corridoi umanitari in Ucraina dovrebbero funzionare senza ostacoli – Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu. (…………)

13.40 Lavrov: C’è una strage per la vita o per la morte per il diritto della Russia di essere sulla mappa politica del mondo.

13.35 Il governo dovrebbe presentare tempestivamente al parlamento un disegno di legge sulla denuncia degli accordi sulla partecipazione della Russia al Consiglio d’Europa – Klishas.

13.30 Il capo della LPR Pasechnik ha firmato un decreto che riconosce l’Abkhazia.

13.20 La Russia farà di tutto per non dipendere più dall’Occidente in ambiti decisivi della vita – Lavrov.

13.15 Il cessate il fuoco dell’esercito russo è legato all’adempimento delle richieste di Putin all’Ucraina – Kuleb dopo il completamento dei negoziati

Fonte: https://svpressa.ru/war21/article/327512/

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM