Oltre 200 razzi, sciame di droni: Hezbollah vendica l’assassinio del comandante

Secondo i media israeliani, gli attacchi su vasta scala di Hezbollah hanno portato alla chiusura di diverse strade, allo scoppio di incendi in aree aperte e a interruzioni di corrente sulle alture del Golan siriane occupate.

Resistenza islamica in Libano – Hezbollah ha confermato giovedì che i suoi combattenti hanno preso di mira diversi siti militari israeliani con oltre 200 razzi e uno sciame di droni.

Hezbollah ha annunciato una serie di operazioni che i suoi combattenti della Resistenza hanno condotto a sostegno di Gaza e degli attacchi israeliani contro città e villaggi libanesi.

È degno di nota il fatto che le operazioni odierne della Resistenza islamica abbiano preso di mira nuovi siti militari israeliani sulle alture del Golan siriano occupate, nell’area di Upper al-Jalil, nel profondo di al-Jalil, Safad e Nahariya.

Il gruppo libanese ha affermato che i suoi combattenti hanno bombardato una nuova posizione israeliana nell’insediamento di Kfar Blum con razzi Katyusha in risposta all’aggressione israeliana alla città di Shebaa, che ha causato il ferimento di una donna civile.

Successivamente, Hezbollah ha confermato di aver bombardato, con oltre 200 razzi di vario tipo, il quartier generale di recente istituzione della 91a Divisione nella caserma di Ayelet, nonché ciascuno dei quartier generali della 7a Brigata corazzata nella caserma di Katsavia, il battaglione corazzato della 7a Brigata nella caserma di Gamla, la 210a Divisione (Divisione Golan) nella base di Nafah e il reggimento di artiglieria della 210a Divisione della caserma di Yarden.

La Resistenza ha sottolineato che questa operazione rientra nella risposta all’attacco e all’assassinio perpetrati dalle forze di occupazione israeliane nella zona di al-Haouch, a sud-ovest della città libanese di Tiro.

Hezbollah ha pianto mercoledì uno dei suoi leader, il martire Mohammad Nehme Nasser , “Hajj Abu Nehme”, sulla strada per al-Quds. Nasser è stato ucciso insieme al suo assistente in un attacco aereo israeliano che ha preso di mira al-Haouch.

Sempre in risposta all’assassinio di Hajj Abu Nehme, giovedì Hezbollah ha annunciato che i suoi combattenti hanno lanciato un attacco aereo con uno sciame di droni unidirezionali contro il quartier generale di recente istituzione della 91a Divisione nella caserma di Ayelet, nonché contro ciascuno dei quartier generali della 7a Brigata corazzata nella caserma di Katsavia, il Comando dell’area settentrionale nella base di Dadu, l’810a Brigata Hermon nella caserma di Maale Golani e la Brigata Golani e l’Unità Egoz nella caserma di Shraga.

Inoltre, l’attacco aereo aveva come obiettivo la base di intelligence di Mishar nell’area settentrionale e la base principale permanente della 146ª Divisione Ilania.

Mercoledì i combattenti di Hezbollah hanno già lanciato quattro operazioni contro postazioni militari e soldati israeliani lungo il confine con la Palestina occupata, in risposta all’assassinio di Hajj Abu Nehme .

Nello stesso contesto, il gruppo di resistenza libanese ha affermato che i suoi combattenti hanno bombardato il sito di Roueissat al-Alam nelle colline libanesi occupate di Kfar Chouba con un pesante razzo Burkan, che ha colpito direttamente il sito israeliano e causato incendi, confermando la distruzione di parti del sito e causando vittime confermate.

I combattenti della resistenza di Hezbollah hanno bombardato anche i siti israeliani di al-Marj e al-Baghdadi con pesanti razzi Burkan, colpendoli direttamente.

Abbiamo perso il Nord”: i media israeliani

Giovedì i media israeliani hanno riferito di un difficile incidente sulle alture del Golan siriane occupate, dove un soldato israeliano è stato ucciso e molti altri sono rimasti feriti in un duplice attacco su vasta scala di Hezbollah che ha preso di mira il Golan e al-Jalil, commentando: “Abbiamo perso il Nord”.

Fonte: Al Mayadeen + media israeliani

Traduzione: Fadi Haddad

4 commenti su “Oltre 200 razzi, sciame di droni: Hezbollah vendica l’assassinio del comandante

  1. La potenza di fuoco di Hezbollah se la sognano gli occidentali. Ora ha il dominio dell’aria ………………….. con squadriglie, squadroni, sciami e flotte di droni di varie tipologie. E ci sono altre sorprese. La propaganda israeliana e anglosassone sono in grande difficoltà, date le batoste in continuazione.
    La sconfitta supera il chiasso dei mezzi di informazione ! Come in Vietnam !

  2. Avete perso il Nord, avete perso la faccia da decenni ed ora più che mai con il mondo testimone delle atrocità sioniste. Non vedo l’ ora che perdiate tutto, terra promessa compresa.

  3. Non che voglia insegnare qualcosa ad Hezbollah ma non funziona così la vendetta: gli israeliani hanno ucciso 1 loro comandante esercito con un omicidio mirato? Hezbollah doveva ammazzarne di ritorno almeno 3 e senza fretta. Allora gli eletti capiscono…

  4. si ma quanti generali o vertici militari hanno ucciso? ZERO come al solito? Quanti morti hanno causato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM