"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Obama un criminale di guerra

di  Paul Craig Roberts

Non vi è dubbio che il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è un criminale di guerra come lo sono i suoi funzionari militari e di intelligence e la maggior parte dei componenti di Camera e Senato.

Obama è stato il primo presidente a tenere gli Stati Uniti in guerra per la totalità del suo mandato  di otto anni. Durante il 2016, soltanto gli Stati Uniti hanno sganciato  26.171 bombe su matrimoni, funerali, campi da gioco di calcio , ospedali, scuole, su persone nelle loro case e mentre camminavano per le loro strade, oltre che sui contadini che seminavano  i loro campi in sette paesi: Iraq, Siria, Afghanistan, Libia, Yemen, Somalia e Pakistan. Vedi: How Many Bombs Did the United States Drop in 2016? (Quante bombe sono  state sganciate dagli USA nel 2016?).

Che cosa deve mostrare  l’amministrazione Obama nel corso di otto anni di interventi militari illegali in sette paesi, nessuno dei quali costituiva un pericolo per gli Stati Uniti e contro nessuno dei quali gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra? Il terrorismo è stato creato dalle  invasioni degli Stati Uniti, le guerre sono stati vinte, e il Medio Oriente è stato gettato nel caos e nella distruzione. In tutto il mondo l’odio  per gli Stati Uniti è salito a un livello record. Gli Stati Uniti sono oggi il paese più disprezzato della terra.

Le  uniche  finalità di questi crimini sono state  quelle  di arricchire l’apparato industriale degli armamenti  e per far avanzare la folle ideologia neoconservatrice  che predica l’ egemonia unipolare  degli Stati Uniti nel mondo. Un piccolo  gruppo di persone spregevoli sono stati in grado di distruggere la reputazione degli Stati Uniti e uccidere milioni di persone,  con l’effetto di sospingere ondate di profughi di guerra verso e l’ Europa e gli Stati Uniti.

Paul Craig Roberts

Noi definiamo  queste “guerre”, ma in realtà non lo sono. Sono, ad ogni effetto,  invasioni, in gran parte dal cielo, ma in Afghanistan e in Iraq, anche da parte di  truppe sul terreno. Le invasioni dall’ aria e da terra sono interamente basate su menzogne palesi,  del tutto evidenti. Le “giustificazioni” ed i pretesti  per le invasioni sono state  cambiate una dozzina di volte.

Le domande da farsi sono: se Trump diventa presidente, continueranno i massicci crimini di Washington contro l’umanità ? In caso affermativo, il resto del mondo continuerà  a tollerare il male straordinario prodotto da Washington?

Fonte: Paul Craig Roberts

Traduzione: Manuel De Silva

*

code

  1. Eugenio Orso 11 mesi fa

    La verità viene a galla. Si comprende finalmente qual’è il vero significato di “soft power”. Cosa vuol dire “Yes we can” (2008).
    Il nobel per la pace è uno stragista sotto mentite spoglie, un cinico e astuto servo delle élite finanziarie, disposto a sterminare quasi mezzo milione di siriani pur di raggiungere gli obbiettivi geopolitici elitisti …
    Grande articolo.

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PieroValleregia 11 mesi fa

    …d’altronde, da qualche decennio a questa parte, i Nobel si danno ai delinquenti e agli ignoranti…
    e gli Oscar, ai guitti
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tania 11 mesi fa

    D’altronde non saremmo messi come siamo se non esistesse un gruppo di omuncoli terrestri con la paturnia del potere, del dominio, dell’odio smisurato verso l’umanità intera, no?
    Internet è un buco nero dove trovi tutto e il suo contrario, ci ho trovato le risposte a “chi siamo”, da dove veniamo”, “quale è lo scopo di tutto questo”.
    Ho letto che noi siamo stati fatti in laboratorio come la pecora Dolly, quelli che gli antichi chiamavano dei ci hanno messo parecchio tempo a fare un buon lavoro, arrivare ad un risultato decente, quando ci sono riusciti, hanno messo questi cosi manipolati da forme inferiori modificate geneticamente, a lavorare per loro, noi siamo stati fatti per lavorare per loro, e infatti dopo millenni questo ancora facciamo, no?
    Peccato che questa storia non mi convinca se non in parte, magari è vero l’inizio, ma poi deve essere successo qualcosa che gIi dei non sono riusciti a controllare, come per tutte le cose dell’Universo, c’è sempre l’errore in agguato, l’imprevisto, no? E l’errore siamo noi, che gli siamo sfuggiti di mano, e siamo non solo come loro, ma più di loro, siamo più degli dei che ci hanno manipolato, peccato che di questo non abbiamo coscienza, ne siamo talmente ignari che permettiamo persino ad alcuni di noi di comportarsi come fossero dei, ASSURDO…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca 11 mesi fa

      Bravo. Concordo in tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luca 11 mesi fa

        Brava. Perdon….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giorgio 11 mesi fa

      Tania l’elenco si allunga!
      Le avevo già suggerito di cambiar città e bar, ora le sollecito di visitare un’altra internet, questa le procura danno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Citodacal 11 mesi fa

        Giorgio, il suo consigliare mi sembra alquanto opportuno e saggio. Del resto, all’elenco suesposto manca soltanto la “supercazzola come se fosse antani”… (cosa non si trova su Internet! talvolta non riesce il trovar le chiavi dell’auto nelle tasche, ma riesce di trovare l’origine dell’universo in rete… e proprio lì, nell’angolino!). E l’ultimo maiuscolo suggella tutto il resto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giorgio 11 mesi fa

          Se Tania si spostasse e con lei, non necessariamente i presenti in questo sito, molti altri, forse ne acquisiremmo in fluidità.
          E d’altronde è onesta perché si è dichiarata di sinistra e quindi una spanna sopra gli altri.
          Signore non son degno!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Tania 11 mesi fa

        Ma non ci penso nemmeno!
        Cioè intendo non cambio città e non cambio bar e nemmeno internet, che ad ascoltare le solite cose, cioè le vostre OVVIETA’ BORGHESUCCIE, la paura uccide la curiosità, con quelli come Giorgio e Citodacal non si va da nessuna parte, si rimane per millenni ai livelli che siamo.

        Cambio!

        C’è gente che arriva sempre dopo la puzza, non ci tengo ad essere tra questi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giorgio 11 mesi fa

          Male che si vuole non duole.
          Perché viene qui a lamentarsi?
          Tania, grazie per il borghesuccio ma sono un contadino quindi mi è vietato accedervi. Ha presente Carluccio detto Levi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tania 11 mesi fa

            Mica colpa mia se sei messo come sei messo, millenni di balle cosmiche somministrate come droga hanno formato i cervelli come il tuo, tu puoi benissimo essere mille volte più intelligente di me, e me ne fotto, a che serve essere tanto intelligenti e tanto paurosi di leggere cose alternative alle balle cosmiche che da millenni ci vengono somministrate?
            Che poi scopri che queste “novità” presunte fin dai primi secoli D.C. fior di teologi si sono strappati gli occhi sulle discussioni, teologi mai apparsi sui testi scolastici per la massa dei polli da stia e da cortile che siamo, così come il nome di Tesla non appare nei testi scolastici, ma va! Tesla viene riportato solo nei testi di tecnologia che riguarda la dinamo quando praticamente tutto quello che siamo è roba sua! Ai suoi studi hanno tocciato tutti, cani e porci gli hanno rubato le scoperte e le hanno fatte loro, compreso il nostro Marconi e un certo Einstein… E quando Tesla è morto, poverissimo, negli USA, tutti i documenti sono spariti… ma va’!
            Mi hanno sempre fatto sorridere quelli che si fossilizzano sulle teorie accettate da tutti come fossero vangelo, quando fino a prova contraria ogni teoria vale il suo opposto!
            Volessi malignare direi che sono dei depistatori della ricerca della verità, che c’è, ci volesse pure dover attraversare oceani di bugie, e sbagli, per trovarla, con tipi come Giorgio e Citodacal stai ferma immobile, pessima cosa!

            Mi piace Non mi piace
          2. Citodacal 11 mesi fa

            Siamo finiti entrambi su una lista di proscrizione…
            Comunque, se Lei è un contadino, io ho concluso Scienze Agrarie (ormai da un po’). Dovessero esiliarci sulla stessa isola, qualcosa da mangiare ce la coltiveremmo da noi (ha presente Papillon e Dega all’Isola del Diavolo?).

            Mi piace Non mi piace
          3. PieroValleregia 11 mesi fa

            …io sono un ex marinaio, ritirato in collina con l’orto di “guerra”…per dirla alla Tania, un cattofascista rurale…
            che ammira Guareschi, Cronin, Chesterton, Simenon, James Herriot, Dickens, London, Bacchelli, Susanna Tamaro,
            Dostoewsky, Pisanò e molti altri e altre
            saluti
            Piero e famiglia

            Mi piace Non mi piace
  4. albatros 11 mesi fa

    Non dimenticate Bush, Obama é in buona compagnia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giorgio 11 mesi fa

    Complimenti Tania, ha capito tutto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tania 11 mesi fa

      Me ne fotto di te, ma ti leggo sempre volentieri, in Internet leggo tutto volentieri, senza pregiudizi, almeno ci provo, anche se sono più le volte che alcuni mi annoiano piuttosto che destare il mio interesse.
      Io penso che ci forgiamo in famiglia, i casini sono lì, nei rapporti con i genitori, con i fratelli e le sorelle, e come ci si pone di fronte ai problemi, i miei genitori hanno sempre preferito una delle mie sorelle più piccola di me a me, quello che nessuno ha mai capito è che personalmente me ne fottevo, non me ne fregava niente di niente perché ho sempre pensato che ai figli si vuole bene uguali a prescindere, ma succede, come in tutti i rapporti, di trovare più feeling con uno piuttosto che con altri, anch’io ho le mie preferenze, che nulla hanno tolto alla mia famiglia che ho sempre rispettato con preciso dovere di figlia e di sorella, mio padre ad esempio non mi piaceva, lo trovavo presuntuoso, pensava di essere il più moderno e il più “dentro” le cose di tutti, invece era solo un povero cretino, io lo disprezzavo, lo vedevo vuoto ed insulso, un trombone, nemmeno lo consideravo, l’antipatia era reciproca, era un mentecatto ignorante, io ragazzina, per fare lo spiritoso mi disse tu non sei figlia mia ma di Morini (chi?!?), io gli dissi subito E MENO MALE! certo mi hai tolto un gran peso.
      Ci rimase male, poveretto, ma se la cercò.
      Guardo un programma nuovo in tv, dopo un paio d’anni mi chiede ti piace? No, non lo guardo. (mi era venuto a noia), e lui : tua sorella lo guarda, è una novità. Come dire, tu sei fuori da tutto…
      Povero ritardato, nemmeno sono stata a dirgli che erano già 2 anni che lo guardavo, e ne avevo le scatole piene, quando gli altri scoprono qualcosa io l’ho già a noia, l’ho compatito e sono stata zitta, l’ho lasciato nella sua convinzione.
      Mi è sempre dispiaciuto il fatto di cosa si sono persi, mi avessero guardata meglio avrebbero scoperto che gran quantità di buoni sentimenti ero in grado di dare, ma ognuno deve essere libero in ogni scelta della sua vita, e sono felice che loro lo abbiano fatto, per me questo è di grande consolazione.
      Dico questo proprio per te, che mi ricordi molto mio padre, e anche Citodacal me lo ricorda parecchio, due detentori di verità del pensiero comune…
      Se ho sbagliato l’analisi chiederò scusa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giorgio 11 mesi fa

        Non è che l’ha sbagliata non doveva cimentarsi, così facendo ha dimostrato di soffrire di ciclotimia (disturbo bipolare) perché prima d’incarnarsi si sceglie il padre.
        Ora sta dichiarando di aver toppato nella scelta e perciò di aver sbagliato percorso di vita.
        Quanto alla mia somiglianza con il suo genitore altro errore perché io sono un tifoso di Erode.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tania 11 mesi fa

          Ah, ecco, soffro di ciclotomia, benissimo, ne prendiamo atto e andiamo avanti, non con questo discorso che personalmente concluderei con questa prognosi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giorgio 11 mesi fa

    Piero sta forse seduto nell’orto a veder crescere le piante ed intanto si accompagna alle letture?
    Quest’ultime sono statiche i germogli dinamici quindi in contraddizione e comunque con quest’ultimi è in grado di sopravvivere lei e famiglia.
    Con i primi temo di no.

    Citodacal non sia modesto, lei oltre che il mondo vegetale ne conosce altri.
    Contadino fa rima con “cervello fino”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PieroValleregia 11 mesi fa

      …letture statiche ? prima di navigare davvero, avevo già girato il mondo grazie ai libri (la lettura era il “virtuale” di noi del 900);
      Oltre a orto e letture, mi dedico al modellismo statico (cercando di rendere il più possibile “dinamico” il modello e il diorama dove esso è inserito),
      alla corsa/camminata veloce nei sentieri collinari, ai film in bianco e nero, a seguire il rugby e lo sport in generale.
      Mi unisco a lei nell’elogio della razza (con buona pace di Tania) contadina: vi è più cultura e buon senso in chi lavora la terra o governa gli
      animali che in mille “dottori, ingegneri, professori”
      saluti
      Piero e famiglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giorgio 11 mesi fa

        E’ nata prima la pratica o la scuola (o grammatica se preferisce)?
        A mio avviso tutto è disceso dalla pratica, certo che la cultura permette di ampliare gli orizzonti dopo averli testati, diversamente rimangono ibridi.
        L’agricoltura rappresenta il settore primario, le libere professioni da lei indicate: il terziario, vorrà pur dire qualcosa?
        Vede le lauree s’incorniciano e si appendono al muro, i prodotti agricoli si mettono nel piatto, tragga lei le conclusioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PieroValleregia 11 mesi fa

          …le ho già tratte molti anni fa e la ringrazio di avermi rinfrescato la memoria 😉
          saluti
          Piero e famiglia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Citodacal 11 mesi fa

        Modellismo? Eccellente! In rete esiste un video in cui l’autore mostra la realizzazione del diorama di un Grumman TBF Avenger che ha appena sganciato il siluro; ormai esistono in commercio resine particolari con cui, accanto al semplice silicone, è stata riprodotta l’acqua del mare e il voluminoso spruzzo conseguente all’immergersi del siluro, ben visibile entro la resina stessa; lo stesso spruzzo è servito a mascherare il supporto con cui reggere l’aerosilurante a mezz’aria. Davvero ben fatto e assai dinamico.
        In merito alla razza contadina sono concorde anch’io; negli ultimi dieci anni sono arrivato ad auspicare almeno un esame di bricolage per chi intenda laurearsi, viepiù se in materie scientifiche, poiché frequentemente manca di senso della manualità, tempi di realizzazione concreti e senso dell’organizzazione: basta che un’idea esca dal cervello ed è come se sia già stata realizzata. Lavorai per alcuni anni presso l’Istituto d’Agronomia ove conseguii la laurea; l’allora direttore, che mai si presentava sui terreni di sperimentazione, ci contestava certi elementi logistici ed esecutivi che non potevano essere compiuti come intendeva lui, perché ragionava in termini semplicemente teorici (per dire: raramente gli appezzamenti sono rettangoli perfetti; per quanto una seminatrice sia precisa, le distanze di semina intra ed interfila subiscono leggere variazioni; il terreno non è omogeneo; le dimensioni delle parcelle sperimentali possono esaltare la deviazione standard rispetto alla media misurata su più ampie dimensioni, etc; tutti fattori microscopici a cui l’agricoltore può evitare di dare importanza, ma che possono invece modificare la raccolta dati dello sperimentatore).
        Mio fratello (laurea in Scienze Agrarie e attività come impiegato) continua a lamentarsi per l’incapacità del suo direttore (bocconiano) ad organizzare, distribuire, leggere e comprendere i flussi di lavoro pratici e gli esiti degli stessi (tanto poi se la smazzano i sottoposti a far quadrare le cose…).
        Del resto, anche Erwin Schrödinger si accorse della ridotta capacità di saper fare sperimentazione diretta di molti suoi colleghi, valenti fisici teorici quanto lui stesso!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giorgio 11 mesi fa

    Mi annoio quando il “Non mi piace” non ha raccolto almeno 5 voti, ormai più il numeratore aumenta e più lo ritengo un merito, dal momento che solo degli idioti o dei smidollati si catafrattano dietro tale scelta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paolo 11 mesi fa

    Scusate se mi intrometto in questa polemica in cui state mettendo la sig. Tania alla berlina come fanno i bulletti del quartierino. Non credo che debba essere questo lo spirito che dovrebbe animare le discussioni.
    Premesso che nella situazione generale che stiamo vivendo nessuno puo’ credere di capirci qualcosa: un’opinione vale quanto l’altra; partendo da questo assunto,essere dottori o contadini non fa alcuna differenza, la differenza la fa il rispetto e la tolleranza verso le persone che magari si giudicano con una capacita’ espressiva non congrua, poco attinente,o quello che volete, ma forse anche loro perchè altri versi possono arricchirci in qualche modo: ognuno ha qualcosa da dare. Intendiamoci non voglio e non posso essere l’avvocato della sig. Tania ma lo scherno svilisce piu’ chi lo fa da chi lo riceve. “Molte persone pensano di sapere tutto, ed e’ tutto quello che sanno” O. Wilde

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tania 11 mesi fa

      Paolo, la ringrazio per la difesa d’ufficio ma davvero nessuno mi sta mettendo alla berlina, qui nessuno è innocente, escluso Lei, ovvio.
      Questo è un gioco, liberatorio, gratificante, a volte pesante, ma pur sempre un gioco che, servisse a qualcosa di costruttivo, andrebbe benissimo, ben venga, magari fosse, personalmente non lo carico di una importanza che magari potesse avere, Si immagina potessimo cambiare il mondo scrivendo qui? Una magia sarebbe meno bella, no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paolo 11 mesi fa

        Signora,io non metto in discussione il suo caso, dico semplicemente che lo scambio di opinione non dovrebbe invadere l’aspetto personale di chi scrive, lei puo’ farsi trattare come vuole, ci mancherebbe…
        Contenta lei!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tania 11 mesi fa

          Non tiene conto di alcuni fattori, per ora parlo del primo della nostra specie, siamo 7 miliardi, fare la cosa giusta per la nostra specie vuole dire fare 7 miliardi di governi, siccome è impossibile ecco che chi non la pensa come noi, o addirittura pensa a cose considerate diverse dal pensiero comune, invade l’aspetto personale del dissidente, visto come uno a cui è giusto e sacrosanto mancare di rispetto, siamo fatti così, capito la nostra “specie”?…
          Non Le dico poi alcuni di questa “specie” come reagiscono ad un rifiuto, o ad un dissenso altrui, in altro commento di questo sito qualcuno si è chiesto se gli israeliani userebbero il loro arsenale nucleare, (pare progettato da Mosè in persona su direttive del loro Dio, e che no! Eh eh eh), io ho risposto “si, certamente”, perché la nostra specie questo fa, meno male che l’abisso mentale lo raggiungiamo in maniera diversa altrimenti, avessimo tutti le caratteristiche degli ebrei sionisti, la vita su questo pianeta sarebbe già finita, certo loro ci stanno lavorando sopra parecchio…
          Forse a Lei è sfuggito un altro particolare, che questi atteggiamenti ostili nei miei confronti li ho provocati intenzionalmente io proprio per evidenziare questa bella peculiarità della mia “specie”, invadere la sfera personale altrui in presenza di dissenso, nessuno ne esce indenne, non che avessi bisogno di conferme, volevo solo fare mettere nero su bianco questa bella caratteristica, rimane che io dirò tutto quello che mi pare e piace, tanto lo sto dicendo ad una specie in via di estinzione, senza futuro, morta, kaputt, finita. Capito? In pratica : mi diverto.
          Preferirei divertirmi in altro modo, ma visto che cosa siamo capaci di farci, la cosa si è fatta divertente, arrivi ad un certo punto che non ti rimane che metterti a ridere, no?
          Vedi uno che si da schiaffi da solo, prima ci sono i vari passaggi per capire, ma quello continua a massacrarsi da solo, imperterrito, ad un certo punto cominci a ridere…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tania 11 mesi fa

            Quando ero ragazzina mi è capitata una cosa che non si può descrivere, per anni sono stata incapace di parlarne, in età adulta il primo a cui l’ho detto è stato mio marito, poi altri, pochi, poi sempre più grande il bisogno di parlarne perché è stata davvero un cosa grossa, grossissima, troppo per la mia “specie”, ebbene, ho notato che tutti quelli a cui l’ho detto hanno reagito con un unico sentimento, la paura, paura data dall”incapacità di accettare una cosa che non entra nel loro bagaglio solito mentale, mi è stato detto di tutto, dormivi. Eri drogata. Sei pazza. Hai parlato con un medico? Hai parlato con un prete?
            Tutti disperati ed impauriti davanti all’inspiegabile, menti laureate, menti semplici, menti come dice qualcuno qui “da contadino”, eppure tutti uguali, impressionante davvero. Solo un amico, dico uno, 1, un ragazzo di 35 anni, ha fatto la domanda giusta: come lo dimostri? Lui è stato l’unico a non avere paura di questa cosa, anzi, voleva sapere davvero, mi ha stupita, ora lo tengo molto in considerazione, devo ammetterlo, uno della mia specie senza paura di ciò che non si può spiegare. Ed è pure un fascista, roba da non credere…

            Mi piace Non mi piace
          2. Giorgio 11 mesi fa

            Tania condivido la sua interpretazione di partecipazione al blog, un po’ meno quella di Paolo ed in toto quella di Citodacal.
            Avrei scommesso che lei non avrebbe cambiato città, bar od internet e che le sue esternazioni sono provocazioni, dal momento che si fa le domande e che successivamente si compone le risposte, parafrasando Gigi Marzullo.
            Quanto ai governi sono l’unico qua dentro che si è dichiarato anarchico quindi rientro perfettamente nel suo quadro.
            Sono del suo stesso avviso per quanto attiene ai sionisti e d’altronde a furia di maritarsi tra cugini….

            Mi piace Non mi piace
  9. Michele 11 mesi fa

    Non si potrebbe organizzare una raccolta firme affinché Barack (Bagdadi) Obama fosse costretto a presentarsi davanti ad un tribunale capace di fare chiarezza su tutte le sue malefatte e quindi costringerlo a fare nomi e cognomi ? Cordiali saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Giorgio 11 mesi fa

    Tania, dovrebbe mettere alla prova anche noi seppure le sembriamo semplici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace