Nuovi prossimi sviluppi della guerra e della crisi internazionale

Il generale Sergey Surovikin (nella foto) che dirige l’operazione russa in Ucraina ha detto: già non voglio sacrificare soldati russi in una guerra di guerriglia contro orde di fanatici armati dalla Nato. Abbiamo sufficienti forze e mezzi tecnici per portare l’Ucraina ad una resa completa.
Oltre a questo, il numero degli avvenimenti di grande importanza in questo periodo sta aumentando: il ministro della Difesa britannico, che doveva parlare al Parlamento britannico, è stato chiamato d’urgenza a Washington per consultazioni.
Iniziano a preoccupare i passi della Nato che possono portare tutti al al disastro, ci sono infatti almeno tre notizie delle più preoccupanti:
1) Centocinquantamila soldati sono stati posizionati dalla Nato a Kherson per la battaglia decisiva…nelle prossime ore si assisterà agli sviluppi di una battaglia da cui deriveranno le sorti della guerra.
2) L’annuncio di Biden che ha cambiato le direttive della guerra biologica dopo che si è saputo che gli USA hanno sviluppato un corona virus con una mortalità dell’80% , cosa che ha portato urgentemente . a che Russia, Cina, Venezuela e Cuba, fra gli altri paesi, hanno denunciato all’ONU la mancanza di trasparenza sulle attività biologiche militari degli USA in Ucraina, chiedendo, questi paesi, insieme a Siria, Nicaragua, Zimbawe e Bielorussia e altri, un comunicato in cui si richiedono risposte chiare sull’esistenza dei laboratori biologici militari dove Washington sta conducendo attività occulte di carattere biologico e militare.
3) L’ultima notizia di oggi è la chiamata in Russia a che la popolazione si prepari ad utilizzare i rifugi antiaerei in allerta n.1 e tutti si domandano a quale emergenza occorre prepararsi nell’ambito di questi annunci, in particolare i residenti della capitale si domandano cosa significhi questo…che tipo di emergenza e cosa comporti.

Missili ipersonici russi


Gli annunci riguardano la preparazione di equipe di protezione e la necessità di tirare fuori dai rifugi le auto ed accumulare scorte di acqua e cibo.
Ci sono una grande quantità di rifugi antiaerei che esistevano dal tempo dell’URSS e che avevano un doppio uso.
Le autorità russe hanno lanciato questo avvertimento per la popolazione in tutto il paese.
Queste notizie fanno pensare ad un prossimo aggravamento della guerra e delle tensioni in Europa ma anche in varie parti del mondo. Si fanno ipotesi ma nessuno è in grado di dire quali possano essere gli sviluppi della situazione.

Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM