Nuova aggressione missilistica di Israele contro l’aeroporto di Homs, attacco intercettato

L’agenzia di stampa siriana della SANA ha riferito giovedì che l’ aeroporto militaredi Homs è stato attaccato da missili, che sono stati intercettati dal sistema di difesa aerea del paese.

“Uno dei nostri aeroporti militari nella regione centrale è stato esposto a un’aggressione missilistica ostile, tuttavia i nostri sistemi di difesa aerea hanno affrontato l’attacco e impedito che raggiungesse il suo obiettivo”, ha detto SANA.

L’agenzia ha riferito in precedenza che i rumori di esplosioni sono stati sentiti vicino all’aeroporto di Dabaa vicino alla città di Homs.

All’inizio del mese, l’aviazione israeliana ha colpito dozzine di quelli che ha definito obiettivi iraniani in Siria dopo che erano stati lanciati 20 razzi sulle posizioni dell’IDF nelle alture del Golan , che era stata occupata da Israele durante la Guerra dei Sei Giorni del 1967 con la Siria e annessa il territorio nel 1981 – una mossa che non è stata riconosciuta dalla comunità internazionale.

Commentando la situazione, Damasco ha dichiarato che la Siria avrebbe contrastato tutti gli attacchi delle forze israeliane sul suo territorio sovrano e non esiterà a colpire obiettivi militari israeliani in quanto ha il diritto all’autodifesa.

La forza aerea di Israele tende a dare un aiuto sostanziale ai gruppi terroristi che operano in Siria con il pretesto di colpire presunte istallazioni militari iraniane in Siria. Dall’inizio dell’anno le incursioni dell’aviazione israeliana sono state oltre 25 e quasi sempre hanno utilizzato lo Spazio aereo del Libano per lanciare a distanza i loro missili.

Fonte: Al Masdar News

2 Commenti

  • La soluzione
    25 maggio 2018

    Falsa notizia, visto che la Russia ha negato l’accaduto.

    • Ubaldo Croce
      25 maggio 2018

      Meno male.

Inserisci un Commento

*

code