Nuland: gli Stati Uniti sostengono gli attacchi ucraini contro le strutture militari russe in Crimea


Gli Stati Uniti hanno annunciato ufficialmente il loro sostegno agli attacchi ucraini in Crimea.

Il vice segretario di Stato americano per gli affari politici Victoria Nuland ha dichiarato ufficialmente che gli Stati Uniti sostengono gli attacchi dell’Ucraina contro le strutture militari russe sul territorio della penisola di Crimea. Questa è la prima dichiarazione ufficiale di Washington su questo argomento, che potrebbe portare a un conflitto estremamente grave tra Mosca e Washington.

Secondo Nuland, le basi militari russe, i depositi di armi e altre strutture militari situate in Crimea sono obiettivi che Kyiv deve colpire e “… gli Stati Uniti lo sostengono”.

“Questi sono obiettivi legittimi. L’Ucraina li colpisce. E noi lo sosteniamo. L’Ucraina non sarà mai al sicuro finché la Crimea, almeno, non sarà smilitarizzata “, ha affermato Viktoria Nuland.

In effetti, Washington ha dichiarato direttamente di essere favorevole a un’ulteriore escalation del conflitto in Ucraina, per cui i tentativi di tenere negoziati tra Mosca e Kiev semplicemente non sono appropriati.

Seri prerequisiti per l’inizio di un conflitto armato su vasta scala sono creati anche dal fatto che all’Ucraina vengono già trasferite armi in grado di sferrare attacchi nella penisola.
Fonte: avia.pro/news/nuland-ssha-podderzhivayut-udary-ukrainy-po-rossiyskim-voennym-obektam-v-krymu

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM