Notizie di scontri armati e rivolte in Afghanistan Iniziata le resistenza ai talebani in Afghanistan ?

Secondo notizie di agenzie russe, nella provincia settentrionale del Panjshir, si stanno formando distaccamenti di resistenza contro il movimento radicale talebano che ha preso il potere in Afghanistan.

“Nei giorni scorsi sono state create unità di resistenza da rappresentanti della popolazione locale, uzbeki e hazara, per affrontare i talebani, la cui autorità in alcune regioni non è riconosciuta e non sarà mai accettata. […] Inoltre, molti sfollati sono arrivati ​​nel Panjshir dalle regioni limitrofe, principalmente donne e bambini fuggiti dai talebani”, ha detto la fonte dell’agenzia Tass.

A parere di alcuni esperti, l’attuale situazione in Afghanistan è carica di una nuova potenziale guerra civile. Al momento, sul territorio della repubblica sono in corso scontri tra talebani e unità di resistenza nelle province nord-orientali di Kapisa e Takhar. Il Sun britannico scrive che i talebani hanno proposto ad Al-Qaeda di creare in Afghanistan un ”culla per jihad”. Le notizie non sono però affidabili.

Talebani


Come precedentemente riportato da News Front , uomini armati hanno aperto il fuoco sui manifestanti nella provincia di Nangarhar. Secondo gli stessi afghani,  NATO e Stati Uniti sono accusati di aver tradito paese e di aver abbandonato la popolazione al suo destino.


Nota: Non si può escludere che in alcune province del paese siano già in azioni gruppi collegati ad agenzie di intelligence occidentali, saudite e turche che hanno come obiettivo quello di provocare scontri e disordini al fine di favorire l’installazione paese di gruppi terroristi salafiti che possono essere utilizzati come teste di ponte per azioni di destabilizzazione nelle Repubbliche Asiatiche.

Fonti:
Источник: https://news-front.info/2021/08/18/v-afganistane-stali-poyavlyatsya-otryady-soprotivleniya-talibam

Tass.ru

Traduzione: Sergei Leonov

Nota: Luciano Lago

5 Commenti
  • atlas
    Inserito alle 17:42h, 18 Agosto Rispondi

    la guerra tra Russia e nato continua: gruppi di guerriglieri filogiudeodemocratici talebani da una parte e resistenti nazionalisti dall’altra, il male contro il bene, come sempre

  • natalino
    Inserito alle 19:41h, 18 Agosto Rispondi

    Quindi la notizia che i talebani hanno vinto facile per accordi segreti con l’OTAN e gli eroici boys non regge. Se ora si cerca di sdoganare l’ipotesi che i gruppi di resitenza contro talebani sono foraggiati e aiutati dalloccidente e dai sunniti, evidentemente, la prima ipotesi non regge.
    Mi sembra piu verosimile che dopo che gli eroici boys con tutto l\occidente, al pari sua mestizia britannica, Unione Sovietica e anche Pakistan, se la sono data a gambe lasciandosi dietro solo desolazione e una struttura statale evanescente, all\interno dell\Afghanistan si stanno proponendo, in alcune regioni già in atto, processi di dialogo anche cruenti tra le varie etnie.
    Ma io credo che troveranno la quadra del cerchio. Anche perchè Cina, Russia e Pakistan stanno lavorando per la pacificazione delle varie etnie.
    Le notizie delle falene occidentali volte a riscattare la figura di cacca, non fanno che aumentare la miseria intellettuale dei perdenti.
    P.S.La montagna di equipaggiamenti e armi abbandonata nelle mani dei vincitori,, secondo me, non è da considerarsi una mossa strategica con secondi fini. ma semplicemente il prezzo pagato per andarsene a gambe levate senza essere sterminati come i conquistatori di sua mestizia britannica.
    Questo problema fu ampiamente discusso ,tra le teste d\uovo degli stati maggiori occidentali, parecchi anni fà quando il Pakistan e la Russia vietarono il loro territorio e loro cieli ai voli e al passaggio di mezzi ruotati arrivando alla conclusione che avrebbero dovuto abbandonare tutto. Nella loro incapacità e ignoranza su come gestire la logistica e la guerra fecero una unica previsione azzeccata.

  • Farouq
    Inserito alle 19:56h, 18 Agosto Rispondi

    I cinesi vanno a nozze in queste situazioni, faranno affari d’oro con l’Afghanistan, strade, ponti, ferrovie, ecc.. sono realistici e non hanno un agenda segreta, almeno sembra
    Non ho idea sulle risorse che ha l’Afghanistan per pagare tutto ciò

  • Farouq
    Inserito alle 20:05h, 18 Agosto Rispondi

    Intanto gli incivili Talebani hanno vietato il vaccino in una provincia Afghana!
    -I civili invece rendono la vita impossibile per chi si rifiuta di vaccinarsi
    -Quelli che accettano invece, ricevono un liquido sperimentale nelle vene e sono obbligati a firmare il consenso per il trattamento dalle conseguenze sconosciute, tre o quattro volte all’anno e per sempre

    • Giorgio
      Inserito alle 13:57h, 19 Agosto Rispondi

      Eh si Farouq …..
      quello che scrivi è la riprova che la “civiltà” non sta di casa nelle società occidentali liberal democratiche ……

Inserisci un Commento