NIENTE!” I MEDIA MAINSTREAM »DOMINANTI» SI SONO RIFIUTATI DI COPRIRE IL CONCERTO DI ROGER WATERS A SOSTEGNO DI JULIAN ASSANGE

Se la maggior parte delle rockstar avesse compiuto uno dei suoi iconici successi al di fuori del Ministero degli Interni britannico, i media lo avrebbero riportato alla grande.. Non avviene così, se la stella è il leader di Pink Floyd, Roger Waters, e canta per il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange.

I media mainstream hanno completamente ignorato la performance di Waters fuori dall’ufficio del Ministero degli Interni britannico lunedì notte. Una ricerca nel database del giornale ProQuest ha trovato “nulla” di qualsiasi quotidiano britannico durante l’evento, il sito Web dei media Media Lens ha twittato.

Una ricerca su Google News trova copertura soltanto sul sito web socialista mondiale, l’Irish Examiner, Telesur, con sede in Ecuador, e alcuni media turchi, così come RT e Sputnik, ma nulla dai principali quotidiani o emittenti britannici.

L’evento è stato fortemente promosso su Twitter da WikiLeaks e dallo stesso Roger Waters, quindi sembra che la mancanza di copertura da parte dei media britannici sia stata una decisione consapevole piuttosto che una svista.

Concerto per Julian Assange

Il silenzio non è passato inosservato ai seguaci di Assange nei social network.

“Se Roger Waters aprisse la sua custodia di chitarra e cantasse in qualsiasi angolo del mondo, questa sarebbe una grande notizia culturale nei media mainstream”, ha scritto uno spettatore.

Un altro tweeter ha citato la mancanza di copertura in The Guardian come “ulteriori prove che questo media è solo un portavoce della propaganda per l’intelligence britannica”.

Chris Williamson of Labour ha twittato che era “l’unico deputato” che ha partecipato alla manifestazione, aggiungendo che la prigione di Assange è stata “un assalto alla libertà di espressione e al giornalismo”.

Il giornalista indipendente australiano Caitlin Johnstone ha attirato l’attenzione su come i media hanno coperto con entusiasmo il concerto del miliardario Richard Branson contro il presidente venezuelano Nicolas Maduro al confine del paese a febbraio, perché si adattava alla giusta narrativa dominante.

Waters stesso ha criticato lo spettacolo di Branson “Venezuela Aid Live” a quel tempo, e poi si è appreso che milioni di persone cresciute per “libertà e democrazia” sono state ingannate in Colombia dagli aiutanti delle marionette del leader del colpo di stato Juan Guaido.

Assange è stato imprigionato in aprile per aver violato le condizioni della cauzione del Regno Unito e fuggito all’ambasciata ecuadoriana a Londra, dove ha trascorso sette anni in manicomio, per paura di estradizione per aver svelato i segreti del governo degli Stati Uniti.

Waters ha aderito alla manifestazione lunedì dal premiato giornalista John Pilger, che dopo una recente visita al carcere di massima sicurezza di Belmarsh ha dichiarato che “la tortura psicologica del denunciante non è diminuita”.

Fonte: RT News

Traduzione: Lisandro Alvarado

10 Commenti

  • kaius
    4 Settembre 2019

    Ormai e’ risaputo che viviamo in una dittatura completa.
    Tutto cio’ che da fastidio alla classe dominante viene automaticamente soppresso e censurato.
    Oltre ai soliti facebook,youtube ecc. anche molti siti di controinformazione fanno buon viso a cattivo gioco.
    Antimassoneria Non Praevalebunt prima accusa Michael Jackson di pedofilia e poi l elogia su fb
    Radiospada si rattrista per la grandinata avventa durante il gay pride
    Blondet e’ diventato un ritrovo di sinistri tossici e puttanieri con la classica ignoranza e arroganza che li rende tanto famosi.
    E questi sono i cosidetti siti ”cattolici”
    Vomitevole

    • atlas
      5 Settembre 2019

      sono i figli di queste società

      non sono figli di Putin

      ci sono tanti figli put

  • amadeus
    4 Settembre 2019

    Se é per la copertura economica basta fare una colletta tra coloro che sostengono l’iniziativa, allestire un botteghino dove ognuno versa una somma stabilita e tanti saluti ai media, se non si fa così loro pensano di contare ancora qualcosa ma se il popolo prende le iniziative allora si renderanno conto di non contare un cazzo !

  • Monk
    4 Settembre 2019

    Pari pari al frocio richard gere eh?!

    • atlas
      5 Settembre 2019

      è uno dei pochi anglosassoni che reputo grandi Roger Waters

      su eMule trovi da scaricare il suo concerto ‘the wall’ in FULL HD con audio DTS 5.1. Ti fa dimenticare la suinocrazia, Di Maio, Renzi, Salvini e pure i giudei

      ho provato a metterlo su youtube, ma è bloccato per i diritti d’autore

  • atlas
    5 Settembre 2019

    aspettate, eccolo, cercavo una parte da postare, ma c’è tutto

    ma porco giuda, a quello gliel’hanno fatto caricare con quest’audio orribile e a me che l’avevo ottimizzato al meglio nei minimi particolari no

    sono discriminato ingiustamente pure a distanza

    • atlas
      5 Settembre 2019

      però è un pò diverso, non è la copia bluray che ho io (molto meglio)

  • sandrone
    5 Settembre 2019

    si, si… però un vero “sovranista” italiano dovrebbe ascoltare SOLO musica del proprio paese. meglio se arianocelticopadana.

    • atlas
      5 Settembre 2019

      a parte che io sono Duo Siciliano, con i tuoi commenti (che nessuno caga) sei quasi riuscito a sollazzarmi il membro lo sai ?

  • sandrone
    5 Settembre 2019

    @Atlas
    basta quel ‘Duo Siciliano’ (ma direi più “Bisex Siciliano”) a far capire a tutti di che pasta sei fatto e che non puoi competere con la sovrana Padania.


    PS: membro… membro, ma va là! miccetta moscia, volevi dire

Inserisci un Commento

*

code