NEL VIDEO: I LANCIARAZZI PESANTI RUSSI NEUTRALIZZANO IL RADUNO DELLE FORZE DI KIEV NEL DONBASS


Le truppe missilistiche e l’artiglieria russe continuano a infliggere pesanti perdite alle forze di Kiev in prima linea nella regione del Donbass.

Il 30 aprile, fonti russe hanno condiviso un video che mostra un attacco con i sistemi lanciarazzi multipli pesanti (MRLS) BM-27 Uragan di fabbricazione sovietica su un grande raduno di truppe ucraine e equipaggiamento militare che si stava preparando ad attaccare le forze russe sul fronte di Izium.

Il raduno è stato scoperto con un drone, che è stato probabilmente utilizzato anche per coordinare l’attacco missilistico. A seguito del pesante attacco, l’intero raduno sarebbe stato neutralizzato.

L’Uragan MRLS può sparare missili a frammentazione esplosiva, a grappolo o mine. Il raggio di tiro effettivo dell’MRLS è di 35 chilometri. Tuttavia, può raggiungere un raggio di tiro massimo di circa 90 chilometri. Centinaia di BM-27 sono in servizio con l’esercito russo.

Secondo l’ultimo briefing del ministero della Difesa russo, le truppe missilistiche russe hanno colpito quattro siti militari ucraini durante la notte del 30 aprile, inclusi due centri di comando, una batteria MRLS e un radar.

Allo stesso tempo, le truppe di artiglieria hanno colpito 389 siti militari ucraini, inclusi 35 centri di comando, 41 roccaforti, 169 raduni di manodopera e equipaggiamento militare, 33 postazioni di artiglieria e 15 depositi di munizioni.

Le truppe missilistiche e l’artiglieria russe hanno svolto un ruolo cruciale nell’operazione militare speciale in corso in Ucraina. Nelle ultime settimane, le forze di Kiev hanno subito pesanti perdite umane e materiali a causa degli attacchi missilistici e di artiglieria russi.

Fonte: South Front

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus