NAVI STATUNITENSI SOSPETTATE DI ATTACCO DI SABOTAGGIO AGLI OLEODOTTI NORD STREAM

Nella notte del 26 settembre si è registrato un forte calo di pressione nella linea A del gasdotto Nord Stream-2 a causa di un foro nel tubo. Nella sera dello stesso giorno, il centro di controllo Nord Stream ha registrato una caduta di pressione in entrambe le linee del gasdotto, ha riferito il servizio stampa della società operatore Nord Stream.

Ulrich Lissek, un rappresentante dell’operatore del gasdotto Nord Stream 2 AG, ha chiarito che la pressione è scesa da 105 a 7 bar a causa di un foro nel tubo.

I gasdotti Nord Stream e Nord Stream-2 attraversano le zone economiche esclusive e le acque territoriali di Russia, Finlandia, Svezia, Danimarca e Germania. A giudicare dalla mappa pubblicata sul sito web di Gazprom, entrambi i rami del Nord Stream passano vicino al lato sud-orientale dell’isola di Bornholm, mentre la fuga di gas è registrata a nord-est. Le perdite di gas si sono verificate vicino al gasdotto Nord Stream a nord-est dell’isola di Bornholm, ha affermato l’amministrazione marittima danese.

La spedizione è stata limitata nell’area vicino all’oleodotto.

“La distruzione avvenuta in un giorno contemporaneamente su tre linee di gasdotti offshore del sistema Nord Stream non ha precedenti. È impossibile stimare il lasso di tempo per ripristinare l’operatività dell’infrastruttura di trasporto del gas”, si legge nel rapporto di Nord Stream AG.

Nonostante le sanzioni statunitensi, il Nord Stream 2 è stato completato nel settembre dello scorso anno e in ottobre è stato lanciato il gas tecnico lungo la linea B. Entro la fine dello scorso anno, entrambi i tubi erano stati riempiti. Poiché dopo che Mosca ha riconosciuto l’indipendenza della DPR e della LPR a febbraio, le autorità tedesche hanno sospeso la certificazione del gasdotto, hanno deciso di utilizzare la sua capacità per la fornitura di gas alle regioni della Russia nordoccidentale.

Nord Stream è operativo dal 2011. Era una delle ultime rotte di approvvigionamento di gas verso l’Europa aggirando l’Ucraina. Dall’estate di quest’anno, il pompaggio attraverso il Nord Stream-1 è stato ridotto al 20% della capacità massima, fino a 35 milioni di metri cubi. Gazprom lo ha spiegato con problemi con le turbine a gas, che sono servite da Siemens. A fine agosto, a causa di problemi alle turbine, l’erogazione del gas si è interrotta completamente.

Der Tagesspiegel ha riferito, citando fonti legate alle indagini sugli incidenti, che la causa dell’incidente potrebbe essere un sabotaggio.

“Non possiamo immaginare uno scenario che non sia un sabotaggio mirato”, cita uno dei partecipanti all’indagine, condotta dalle autorità federali.

Si sospetta ragionevolmente che il gasdotto sia stato fatto saltare in aria dai servizi speciali degli Stati Uniti per fermare definitivamente le forniture di gas alla Germania dalla Russia.

Il 27 settembre il distaccamento di navi della Marina americana guidate dalla nave d’assalto anfibia USS Kearsarge ha annunciato il completamento dei lavori nell’area del presunto sabotaggio sui gasdotti. Le navi statunitensi hanno completato i loro compiti nel Mar Baltico e sono state avvistate dirigersi verso lo Stretto del Baltico nel Mare del Nord.

Il gruppo di navi statunitensi è stato avvistato a 30 chilometri dal luogo del presunto sabotaggio sul gasdotto Nord Stream-1 ea 50 chilometri dai fili del gasdotto Nord Stream-2.

Gli incidenti sui gasdotti hanno sollevato molti sospetti. Nel frattempo, la crisi energetica in Europa sta prendendo slancio e la situazione dovrebbe peggiorare con l’avvicinarsi dell’inverno.

Fonte: South Front
Traduzione: Luciano Lago

22 Commenti
  • Nato Lies Always
    Inserito alle 07:22h, 28 Settembre Rispondi

    Sempre loro ammericcans! Stato Terrorista per Eccellenza!

  • Piero
    Inserito alle 07:33h, 28 Settembre Rispondi

    Hanno aperto piu fronti : Iran , gasdotti ed armi al folle truccato narcodipendente. I soliti , chi nega è complice o un perfetto coglione!

  • Marlon
    Inserito alle 08:08h, 28 Settembre Rispondi

    Che schifo ! Distrugger l’europa senza energia !

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 08:16h, 28 Settembre Rispondi

    Se come dite voi navi Usa dovessero essere responsabili dei danneggiamenti ai gasdotti i Russi sono propio degli ingenui o coglioni (x me sono in.combutta) come si può permettere che navi Usa navigano in quel mare? È veramente un controsenso.

    • Tiziano Lavagna
      Inserito alle 13:09h, 28 Settembre Rispondi

      Ho capito benissimo che sei un” invasato Filo-USA Sarabanda 82 !
      Sei però anche molto ignorante ed infantile se credi veramente alle scemenze assurde che scrivi nei tuoi commenti !
      1) Ti informo che da oltre 500 anni esistono ORDIGNI ESPLOSIVI A TEMPO !
      Perciò delle navi da guerra USA possono beate è candide installare una mina subacquea a tempo che può esplodere anche dopo molti giorni -settimane o mesi ed esistono pure ordigni esplosivi radiocomandati !
      2) Ti informo caro bambino che nelle acque internazionali non puoi fermare -bombardare nessuna nave civile o da guerra straniera a meno che non ci sia una guerra in corso tra USA e RUSSIA !
      Quando avevo 3 anni di età non capivo cosa ci facessero delle navi da guerra straniere ancorate a Venezia a meno di 1 km da piazza San Marco mio padre mi spiegò che esistono regole di navigazione internazionali e di ancoraggio che regolano anche l” accesso delle navi da guerra straniere !
      Tuo papà Sarabanda presumo non ti abbia insegnato nulla !
      3) Ti informo che in quel tratto di mare praticamente chiuso è circondato tutto da paesi con regimi dittatoriali democratici Filo-USA cioè che prendono ordini dagli USA perciò questi paesi fantoccio filo-usa sono pronti ad entrare in guerra contro la Russia anche se semplicemente ferma per un controllo una Nave da guerra USA che sta compiere un atto Terroristico !
      Perciò non vale la pena di scatenare la Terza guerra mondiale perché gli USA hanno fatto saltare in aria due gasdotti Russi.
      Alla fine la Russia non ci ha rimesso assolutamente nulla , anzi ci ha guadagnato milioni di Rubli con questo atto Terroristico USA perché il prezzo del GAS è schizzato alle stelle perciò la Russia e ci ha guadagnato Milioni di Rubli EXTRA perciò si ripaga pure tutti i danni al suo gasdotto mentre gli USA hanno buttato via circa 30 milioni di dollari per compiere questi attentati contro la Russia che poi alla fine sono falliti !
      P.S.
      Se la Russia volesse potrebbe ripagare gli USA & C con la stessa moneta !
      Si fa presto a minare un gasdotto- oleodotto Occidentale e a farlo saltar in aria oppure a colpire una piattaforma petrolifera .

    • KyramiラѦ
      Inserito alle 15:35h, 28 Settembre Rispondi

      Non c’è mare dove gli USA non possono navigare poi parliamo di zone marittime della NATO per quale ragione non potrebbero navigare in quelle acque, hai letto almeno quello che hai scritto oppure sei solo qui per darci una lezione di come una persona finisce quando si autoimpone dei enormi limiti alle proprie capacità ?

      • Sarabanda 82
        Inserito alle 18:13h, 28 Settembre Rispondi

        Se la pensi così è inutile parlare confrontarsi lasciamoli fare e fra qualche hanno avranno preso tutto, il gas russo tutte le materie prime che gli servono imporranno al tutto il mondo il loro modo di eserre e di pensare. Ma almeno proviamo a scaccargli almeno qualche dente. Loro non hanno paura di nientevanno dove vogliono fanno che vogliono tanto sanno che nessuno muoverà un dito ne i Russi e nemmeno i Cinesi. Non pensi che prima di arrndesi vale la prova almeno di provare a contrastarli se poi sono più forti pazienza meglio morire in piede che straiati.

        • KyramiラѦ
          Inserito alle 17:35h, 29 Settembre Rispondi

          Non ha risposto in nessun modo al mio commento ti sei limitato a ripetere il tuo monologo che rimane sempre lo stesso, anche se per me non cambia niente se continui a farlo, hai specificato nel tuo commento al quale ti ho risposto e cito ” come si può permettere che navi Usa navigano in quel mare? ” fine citazione, che non avrebbero dovuto permettere alle navi USA di navigare in quel mare, qui non parliamo di opinioni ma di fatti e di fatto il mare dove hanno navigato fa parte delle acque marittime della NATO quindi ripeto per quale ragione non potrebbe navigare in quelle acque ? hai veramente almeno capito dove ci sono stati le esplosioni del nord strem ?
          riesci a collegare più parole insieme nella tua mente e dargli un senso ? perché altrimenti stai sprecando il tuo e il nostro tempo e visto che almeno per quel che mi riguarda ritengo questi argomenti molto seri fai un favore a te stesso e a noi e cerca di rimettere in ordine i tuoi pensieri o almeno quelli che hai a disposizione sempre se esistono questi tuoi pensieri.
          Infine basterebbe leggere ciò che hai scritto per ampliare i tuoi orrizzonti , eppure non ti sforzi in nessun modi di farlo, ovviamente io rispondo al tuo commento sta a te decidere come presentarti ai nostri occhi, per cui ti faccio un esempio, è decisamente nella natura umano desiderare la vittoria verso la squadro per cui stiamo tifando, ma vorresti veramente vedere vincere una squadra perché ha infortunato la squadro avversaria togliendo la possibilità di continuare anche se questo dovesse significare essere squalificato o in casi gravi finire in galera il mondo non funziona cosi, la tua vita non funziona cosi perché altrimenti non saresti qui a scrivere ma saresti in qualche buco a marcire perché magari sei nemico di qualcuno e quest ultimo in base a ciò che ci esponi farebbe di tutto per eliminare la minaccia e in un modo o in un altro finiresti male eppure sei qui a commentare e lamentare di una storia che non esiste avendo pure il coraggio di farlo senza entrare in azione mettendo te stesso in prima linea nel voler portare a termine le tue volontà.

  • Giorgio
    Inserito alle 08:28h, 28 Settembre Rispondi

    I sabotatori terroristi anglo americani, oltrechè i popoli eurostolti, pagheranno un prezzo pesantissimo ….
    Un uragano (economico, sociale, alimentare, politico, militare) sta per abbattersi in Europa e anche oltreoceano !
    La fine del mondo occidente-centrico è vicina !

  • Farouq
    Inserito alle 08:41h, 28 Settembre Rispondi

    Il gasdotto polacco che incrocia il nord stream verso la Norvegia è rimasto intatto.
    Gli Usa: “sembra un attacco”

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 10:18h, 28 Settembre Rispondi

    maledetti angloamericani. siano maledetti pure i burattini europei che ci stanno portando al collasso

  • Edoxxx
    Inserito alle 10:45h, 28 Settembre Rispondi

    Ahah tanto faranno credere che sono stati i “russi”. Quelli stessi che si autobombardano alla centrale nucleare. Chi controlla l’informazione controlla le menti.

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 11:34h, 28 Settembre Rispondi

    Gli USA come sempre hanno compiuto un atto Terroristico in acque internazionali con il tacito consenso dei paesi della UE !
    Come sempre c” è un stupido coglione demente ed ignorante Filo-USA di commentatore idiota che vuol far credere che la colpa del sabotaggio è della Russia che non ha bombardato le Navi da guerra USA che hanno compiuto tale sabotaggio !
    Brutto deficente ignorante al cubo Filo-USA già che ci sei perché non accusi la Russia di NON voler bombardare con un massiccio attacco missilistico Nucleare preventivo tutti i paesi Terroristici di USA-UK-UE- ISRAELE per evitare futuri atti Terroristici ?

    • Sarabanda 82
      Inserito alle 18:22h, 28 Settembre Rispondi

      Prima cosa usi un linguaggio volgare e scurrile, non è con questi toni che prendi la ragione, secondo te li lasciamo fare i loro porci comodi senza batter ciglio, senza provare a conrastarli, va bene stendiamogli un tappeto rosso per rendergli tutto più facile. Poi di cosa ci lamentiamo se diventeremo tutti servi.

      • KyramiラѦ
        Inserito alle 23:19h, 28 Settembre Rispondi

        Sei uno di quelle persone che agisce sempre in ogni circostanza per proteggere i tuoi interessi anche se questo significa danneggiare qualcun altro, quindi saresti anche disposto ad uccidere e finire in galera pur di difendere i tuoi interessi, davvero credi che uno stato che è responsabile della vita di milioni di persone possa agire in questo modo ?
        Se cosi fosse l’umanità cesserebbe di esistere in quanto ogni stato utilizzerebbe tutto il suo potenziale per distruggere il nemico e questa figura può essere coperta da stati , organizzazioni o direttamente persone, il significherebbe dover sterminare anche gli umani del proprio stato che contribuiscono al danneggiare codesto stato insomma sembra che il suo ragionamento abbia un corto circuito voluto o non, che offre al pubblico uno scenario di morte, per le consiglio di agire allora faccia qualcosa contro gli USA del quale non se favorevole ed aiuta la Russia a vincere, i fatti parlano chiaro distruggi gli USA e convinci la Russia ad usare tutto il suo arsenale e in questo modo compieresti la tua volontà.

      • Tacabanda1964
        Inserito alle 01:59h, 29 Settembre Rispondi

        Sarabanda 82 NON ti ho mica offeso “direttamente ” !
        Non ti capisco Sarabanda 82 perché sei un fanatico pazzoide Filo-USA ignorante ed invasato TU sei libero di offendere le persone intelligenti con i tuoi commenti folli senza un filo logico da pazzo scritti con toni scurrili ?
        Sei tu che ti sei offeso Sarabanda 82 perché nel leggere il mio commento ( volutamente polemico fac-simile ai tuoi soliti commenti sragionati e folli che pubblichi di continuo qui ) hai capito che il mio commento ti sbeffeggiava personalmente in maniera indiretta !
        Sono cavoli tuoi se ti offendi Sarabanda 82 !

  • Antonino De Rosa
    Inserito alle 11:38h, 28 Settembre Rispondi

    Soliti nato usa ! Ma La Russia ha vinto ! Vincera’ sempre con sti soggetti assurdi!

  • Robert J.
    Inserito alle 11:39h, 28 Settembre Rispondi

    Caro Luciano, capisco che abbiamo tutti molto da fare. Ma quando usi un traduttore automatico (Yandex, suppongo) — DEVI per forza verificare il risultato. Trovo sempre più sciocchezze nelle vostre “traduzioni”! Buon lavoro!

  • Adriano Tavella
    Inserito alle 11:53h, 28 Settembre Rispondi

    NON ci vuole affatto molta intelligenza né sesto senso investigativo poliziesco per capire che il sabotaggio -terroristico dei gasdotti Russi è stato compiuto dagli USA oppure è stato fatto su ordine USA da qualche paese UE compiacente !

  • Jail to Valerio
    Inserito alle 21:13h, 28 Settembre Rispondi

    Denazificare subito gli ukro e gli europei malati e drogati come cagabanda e valeriA la frocia.

  • Cesare . C
    Inserito alle 03:06h, 29 Settembre Rispondi

    Si sospetta che forse sono state delle Navi Militari USA ad aver fatto saltare in aria i Gasdotti Russi ?
    Sono Stati gli USA a compiere questo atto Terroristico punto è stop !
    Con questo atto terroristico gli USA vogliono far capire al” Europa di merda che devono fare tutto ciò che gli USA gli ha ordinato di fare !
    La UE deve cessare di acquistare l” economico ed ecologico GAS Russo ed è obbligata ad acquistare il costoso ed inquinante GAS USA !
    Questi attentati USA hanno lo scopo di minacciare ed intimorire l” Europa di merda rammollita .
    La Troia UE von cazzen andrà in ginocchio dal mega presidente USA demente ed assassino di Bidon per chiedergli di lasciar aperto il gasdotto Russo e di NON sabotarlo più poiché senza il gas Russo la UE fallisce e decine di milioni di cittadini UE resteranno senza lavoro e alla fame !
    Perciò il popolo UE potrebbe ribellarsi !
    Chissa cosa farà Bidon el coglion !

    • Aplu
      Inserito alle 13:14h, 30 Settembre Rispondi

      Bidet , il bidet per la signora che ci si sciacqua con regolarità, ragiona come il suo nome detta. Disastro che si avvicina per porre fine ad un impero fatto sul mercato e sulla rapina sistematica nascosta sotto il nome di democrazia. Il tempo sta scadendo, gli USA si affondano da soli economicamente e agiscono da disperati altrimenti non si capirebbe una tale idiozia di comportamenti. La guerra atomica ci sarà per forza di cose, ormai è inevitabile: piuttosto che arretrare ed essere ridimensionati e perdere il loro impero sull’Europa e sul resto del mondo, sono pronti a bruciarlo tutto. Altrimenti ci sono già pronte rivoluzioni in casa loro, ma tanto ci saranno lo stesso. E’ una fuga in avanti.

Inserisci un Commento