Navi da guerra russe inviate in mare per la prima volta in 30 anni con armi nucleari tattichea bordo

I rappresentanti dell’intelligence norvegese hanno espresso seria preoccupazione dopo che le navi da guerra russe della flotta settentrionale della Marina russa hanno lasciato i loro luoghi di schieramento e sono andate in mare. Come si è scoperto, queste ultime trasportano armi nucleari tattiche, fatto che avviene per la prima volta in tre decenni.

L’invio di navi da guerra russe con armi nucleari tattiche a bordo è dovuto principalmente alle relazioni estremamente difficili, quasi ostili tra la Russia e la NATO, che sostiene un’escalation del conflitto in Ucraina e trasferisce armi offensive a Kiev, consentendole di colpire il territorio russo .

Gli esperti osservano che l’invio in mare di navi dotate di armi nucleari tattiche è un segnale estremamente serio per l’Occidente che la Russia è pronta ad agire in modo risoluto in caso di minima minaccia.
Il comando della Flotta del Nord della Marina russa e il Ministero della Difesa della Federazione Russa non hanno ancora commentato il rapporto dell’intelligence norvegese, pubblicato il giorno prima.


Fonte: https://avia.pro/news/korabli-severnogo-flota-vmf-rossii-vpervye-za-30-let-otpravleny-v-more-s-takticheskim-yadernym

Traduzuone: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM