Mussumeci si ribella al governo e chiude tutti gli Hotspot dei migranti

Come ha annunciato stasera il presidente della Regione Sicilia, Nello Mussumeci:

“La Sicilia non può continuare a subire questa invasione di migranti. Tra poche ore sarà sul mio tavolo l’ordinanza con cui dispongo lo sgombero di tutti gli Hotspot e dei Centri di accoglienza esistenti. Si attivi un ponte-aereo immediatamente e si liberi la Sicilia da queste vergognose strutture, iniziando da Lampedusa”.

“Le regole europee e nazionali sono state stracciate. L’Europa fa finta di niente e il governo nazionale ha deciso, malgrado i nostri appelli, di non attuare i decreti vigenti e di non chiudere i porti, come invece ha fatto lo scorso anno con il decreto interministeriale Interno-Difesa-Trasporti”, dice Musumeci.

“C’è una colpevole sottovalutazione del fenomeno senza precedenti. E non capiscono quanto stia crescendo la tensione. Vogliono far diventare razzisti i siciliani, che sono il popolo più accogliente di tutto il mondo? Adesso se vogliono a Roma impugnino pure la mia ordinanza. Basta: abbiamo avuto fin troppo rispetto istituzionale su questa emergenza, ricambiato da silenzi, indifferenza e omissioni”. (Fonte: ADN Kronos)

Il comunicato di Mussumeci arriva come una bomba sul tavolo del governo Conte/Di Maio e questo avviene mentre gli sbarchi in Sicilia continuano a ritmo intenso con centinaia di migranti che arrivano ogni giorno dalla Tunisia, attirati dalla prospettiva di sanatoria ventilata dai ministri del governo Conte.

Inoltre la possibilità di un periodo di quarantena non spaventa i migranti considerando che la quarantena può essere organizzata su navi da crociera di lusso affittate fal Governo italiano dove i migranti possono passare in modo piacevole il periodo a bordo con tutti i confort. Sono invece spaventati i cittadini siciliani dalle onseguenze del degrado della insicurezza dai rischi sanitari che comport l’aarivo continuo di questa gente.

Il comunicato arriva inaspettato sul tavolo del governo mentre i ministri sono indaffarati nelle questioni di strategia elettorale.

Si aspettano le reazioni di Conte e del suo governo di fronte a questa invasione che si rivela una emergenza vera nell’emergenza fittizia decretata per la pandemia.

35 Commenti

  • silvia
    22 Agosto 2020

    Benissimo chiudere gli Hotspot e Centri vari, Ma poi i “migranti” dove andranno? Nelle altre regioni italiane? Non credo che Mussumeci voglia abbandonarli in mezzo al mare.

    • maramaldo
      22 Agosto 2020

      E continuiamo a farci domande…basta!!!fa benissimo Mussumeci ad incazzarsi, perchè se non si comincia a ” FARE” si continuerà a dire solo chiacchiere…ed al governo continueranno a fare i loro comodi.Chissenefrega come risolveranno i casini che combinano, perchè di sicuro adesso sono ..”casini”.Salvo che non trovino la maniera di “convincere” Mussumeci a ripensarci…ma mi sa che se ha fatto sta levata di testa ci deve avere degli appoggi…spero proprio…

      • silvia
        23 Agosto 2020

        Non e’ tanto per fare domande. E’ un problema importante, dato che l’immigrazione clandestina non e’ piu’ un reato, e quindi non li si puo’ neppure arrestare.

        • atlas
          23 Agosto 2020

          beh cara, però se rifletti poco poco, un qualcosa che ha a che fare con la custodia c’è. Io ricordo che per una persona sdraiata sulla spiaggia in Primavera scorsa si mossero droni, elicotteri e pattuglie con le armi in mano. Da Messina pare che un poliziotto abbia rivelato che le disposizioni ufficiose e non ufficiali sono di lasciarli allontanare dai centri di raccolta anche se sono positivi al falso virus omettendo di fare il proprio dovere per il quale si è giurato. E’ tutto chiaro come la nebbia di Milano ad Agosto. Infatti quando c’è la nebbia non si vede e nessuno sarà messo sotto inchiesta. In un paese cristiano si deve perdonare tutto a chi si vuole e mettere sulla croce a chi non è democratico, è la nuova democrazia cristiana; e cari saluti gioia

          • Kaius
            24 Agosto 2020

            In un paese cristiano si perdona il perdonabile.
            Per il resto c è la morte.
            I satanisti,i buonisti e i bergogliani lasciano passare ogni specie di reato e depravazione.

    • Sandro
      23 Agosto 2020

      Prima di questa domanda che ti lacera il cuore, ti sei domandata dove vanno a finire le centinaia di migliaia di padri di famiglia (italiani) sbattuti fuori di casa di loro proprietà per far spazio a opportuniste che con una sola firma – ora anche senza – se ne assicurano il godimento e i rispettivi vitalizi sempre a carico dei padri dei loro figli?

      • silvia
        24 Agosto 2020

        Que[[o dei padri di famiglia e’ un altro problema. E anche il mio cuore non e’ affatto lacerato. Semplicemente, ci sono norme internazionali (ONU, UE ecc) che stabiliscono che bisogna accogliere tutti i richiedenti asilo.

        • Sandro
          24 Agosto 2020

          “Semplicemente, ci sono norme internazionali (ONU, UE ecc)….”
          Si, hai ragione, ma forse dimentichi o non sai che vi sono norme nazionali ed internazionali stabiliti negli articoli 3 – 29 e 31 della Costituzione italiana nonché anche l’art. 8 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo che sono bellamente ignorati o bistrattati dagli “operatori” del diritto che, appunto producono padri di famiglia emarginati, contrariamente a quegli articoli da te citati applicati senza indugio Domandati perché. Ripeto domandati perché. La risposta ti dirà il grado di inciviltà che stai vivendo.

        • Kaius
          24 Agosto 2020

          Quindi dei maledetti criminali psicopatici ci stanno facendo invadere da migliaia e migliaia di stupratori,assassini,trogloditi e assassini e noi stiamo zitti per paura di contraddire la loro volontà (le cosiddette “leggi” e “norme internazionali” che non sono altro che il pensiero di criminali psicopatici messo su carta e che per qualche strano motivo tutti seguono)???
          Io l ho sempre detto che con un bel rogo di merda si risolverebbero tutti i problemi dell umanità

          • Kaius
            24 Agosto 2020

            Trogloditi e odiatori della nostra cultura*.
            Ormai possono pure entrare in un asilo e fare una strage di bambini a colpi di motosega,nessuno dirá nulla perché loro giustificheranno ciò con una “legge” che dice che loro lo possono fare perché loro “diritto”.
            Ripeto ancora che un bel rogo è l unica soluzione per tornare alla normalità.
            I maschi,gli uomini,i padri dovrebbero essere i primi a ribellarsi altrimenti non sono tali e meritano anche loro la stessa condanna.
            Se qualcuno minaccia l incolumità della famiglia è compito del padre (il maschio,il capo,il protettore)distruggere quella minaccia.

          • Sandro
            24 Agosto 2020

            “possono pure entrare in un asilo e fare una strage di bambini” 
            Guarda che non hai detto una cosa avventata. Secondo una interpretazione già esplicitata in una sentenza di alcuni anni fa, (omicidio ad opera di uno zingaro) la punizione di un delitto è commisurata alla cultura di chi lo commette. Ad es. estremo, se nella cultura degli africani, nel caso da te presentato, è giustificato far strage di bimbi, in Italia la condanna è mitigata a ragione della cultura locale.

          • Kaius
            24 Agosto 2020

            Infatti il mio non voleva essere un azzardo,questi malati di mente giustificano e supportano apertamente assassini psicopatici, stupratori e tra poco anche cannibali…sempre se non lo fanno già,dicendo che quello di uccidere/stuprare è un “diritto”,una “libertà”,non una mostruosità, non una perversa violenza gratuita e ingiustificata,non una disumana,immonda e depravata perversione ma un qualcosa che ha a che fare con la “””””cultura””””” e che quindi va esercita per “legge”,dobbiamo morire perché loro ci odiano,ci vogliono morti e useranno qualsiasi mezzo per raggiungere il loro scopo.
            Se io entro in casa altrui e dico “adesso vi ammazzo tutti perché lo dice la legge” me ne esco morto ammazzato in una decina di sacchi dell immondizia.
            Invece no,molti decerebrati non solo si fanno ammazzare ma aiutano il loro carnefice mettendosi la pistola in bocca e premendo loro stessi il grilletto.
            Ripeto ancora una volta che la soluzione risiede nei roghi e ancora nei roghi.
            Siamo nel pieno di una guerra…..a senso unico.

          • atlas
            24 Agosto 2020

            kaius…e anche sandro, che scrivete di leggi, norme, regole…il diritto sta nella forza.

            Qualsiasi cosa o atto contrario alle ‘leggi’, non si possono fare. ‘non lo può fare’, lo dice la legge. La legge lo dice solo, ma loro se ne sbattono il cazzo e hanno la forza di farlo. In qualsiasi ambito, chiunque. Gli ameri cani col diritto internazionale, la polizia penitenziaria in un qualsiasi carcere. La legge ha forza e conseguenza solo se è riconosciuta. Se persone di legge riconoscono quel sistema. La Legge ‘aleggia’, è prima in una dimensione morale, non fattuale, solo dopo lo diventa

            conclusioni ? Tutti siamo subordinati alla Legge naturale, quella di Dio, il più Forte, il più Potente, Colui che imporrà la sua Legge, con la forza. Altri sistemi e altre leggi possono solo temporaneamente avvvicinarvicisi, per la più o meno retta moralità di chi le ispira

          • atlas
            24 Agosto 2020

            moralità che non può non prescindere dai punti di riferimento valoriali religiosi, che sono l’antropologia della Legislazione

          • Kaius
            24 Agosto 2020

            Infatti Atlas io sono subordinato e seguo sol oed esclusivamente la Legge(quella vera) Naturale/Divina.
            Il resto sono solo sciocchezze(per essere leggero),prepotenze,tirannie,perversioni dettate da vermi e come tali vanno distrutte coi loro padroni.
            La Legge risiede nella Giustizia,tutto ciò al di fuori di questa è il contrario della Legge,ovvero un crimine abominevole.

  • Idea3online
    22 Agosto 2020

    A meno che, arrivano i dollari e tutto come prima. A volte il gioco non vale il dollaro, ed ecco più soldi, ed il gioco continua.
    Al contrario se la linea dura continuerà è in atto un vero scontro. Quoto la sete di denaro.

    • atlas
      23 Agosto 2020

      stesso discorso negli ospedali: so di persona di un’infermiera che è stata costretta a dichiarare malati di questa farsa di virus quando invece non lo erano per soldi. Gli ospedali prendono soldi per il virus. Il personale dei reparti attrezzati per questo virus sono pagati minimo 1000€ in più. Tutte queste cose verranno fuori quando sarà troppo tardi ?

      Musumeci fa bene, ma è un politico. Un politico asservito ancora all’italia

      e la strada corretta da seguire per le Due Sicilie è un’altra

      Silvia, da sempre ci sono circa 9000 tunisini a Mazara del Vallo (Mazrya). Lavorano per lo più con la pesca e sono perfettamente amici dei Siciliani, stessa razza Mediterranea, mai successo nulla di grave nella pacifica e civile convivenza. Al tempo del Presidente Ben Ali il Governo Tunisino mandava Insegnanti e Autorità Islamiche. A Palermo c’è un Consolato. IO posso sapere che sino al 2009 si scoprivano circa e in media 300 organizzazioni di trafficanti l’anno. Ma a Roma c’era anche un qualche altro tipo di persone, ancora si poteva ragionare. Ora sai che vorrei ? Vorrei che venissero tutti da voi, nelle regioni italiane, a portarvi via tutto ciò che avete: capireste cosa vuol dire quello che la razza dei tuoi antenati ha fatto ai miei. Il mondo gira e la vita è una ruota che gira. E la storia si ripete.

      Chissà che non diventiate un pò più civili, persone da sempre sinistre che non siete altro. Le Leggi Napolitane, quelle sì che sono Leggi. Lo straniero nel Regno sarebbe controllato e deve apportare costrutto, attributo indispensabile per soggiornarvi, se non non entra nemmeno.

      • mondo falso
        23 Agosto 2020

        appunto , ci meritiamo il disastro perche’ la gente per soldi e lo stipendio fa qualsiaisi cosa

  • Nicholas
    23 Agosto 2020

    Tentativo di mettere in difficoltà il governo Conte?? Magari per farlo cadere ed subentrare Draghi???
    Oppure un rimpasto per allontanare qualche politico???
    Vedremo nelle prossime settimane…..

  • atlas
    23 Agosto 2020

    Weltanschauung Italia

    Vi ricordate il periodo invernale tra dicembre e gennaio?
    Prima ancora che si parlasse di virus da Wuhan, molti di voi ricorderanno tra i propri conoscenti raffreddori, influenze fastidiose e a volte anche polmoniti, ovviamente ogni caso era a sè (anche allora la gran parte era asintomatica).
    Come accaduto negli scorsi anni (possiamo testimoniare in prima persona) molti ospedali sono andati in difficoltà per la mancanza di posti letto (grazie a Monti, ora all’OMS).
    In quei mesi si è vissuto come sempre, con un viavai di persone tra nord e sud, zero maschere e zero buffi distanziamenti. Nulla è accaduto nel centro e sud Italia. Strano eh?
    Ma come, un virus così contagioso e letale è rimasto confinato in alcune zone dove a causa di cure errate (ricordiamo, su pazienti over 80 e con patologie) c’è stato un picco di decessi?

    Bene, dopo marzo i decessi (veniva conteggiato CHIUNQUE morisse con tampone positivo, anche di incidente stradale, confermato da loro stessi) sono iniziati a calare e non ci sono più stati numeri rilevanti.

    Nel frattempo vi hanno convinto che dovevate mascherarvi tutti, che il mondo non sarebbe più stato come prima ecc ecc.

    Siamo al 22 agosto, dopo mesi in cui la gente è stata giustamente ammassata ovunque (e OVVIAMENTE non è accaduto nulla) ecco che improvvisamente iniziano a circolare notizie su fantomatici ricoveri di giovani (tutte smentite) e sulla pericolosa contagiosità dei bambini.

    • Giorgio
      24 Agosto 2020

      Perché dovrebbe essere x fare entrare draghi che è perfettamente allineato con Conte?? Questo è a parer mio un rarissimo caso di amor di patria di un politico

  • dolphin
    23 Agosto 2020

    Finalmente qualcosa si muove, speriamo che duri e che si ponga fine in modo definitivo a questa buffonata del virus e dell’invasione selvaggia dell’Italia, tutti devono seguire l’esempio di Mussumeci, é giunto il momento di alzare la testa +, lasciar continuare le cose come prima, tanto vale uccidere i nostri figli, mogli, sorelle madri e padri e poi suicidarci, facciamo prima e abbreviamo la sofferenza, diversamente riprendiamoci la nostra vita di prima, di quando l’Italia era prospera e contava sulla scena internazionale, ora bisogna combattere una guerra senza quartiere liberandoci prima dei traditori e poi dei poteri che vogliono vedere distrutti popolo e Nazione, bisogna iniziare ora, attendere ancora significa decretare la fine del popolo Italiano. E’ già tardi, ORA !!! Se a suo tempo ci fossimo alleati con la Russia ora saremmo nel benessere, senza virus e invasione, Mai ripetere due volte lo stesso errore!

    • atlas
      23 Agosto 2020

      tu sogni caro amico. Oppure non ti rendi conto di dive vivi e con chi vivi. Siamo invasi da giudei e ameri cani da anni e secoli. La Russia ? Sia nelle Due Sicilie che in italia, quando solo la nomini in un qualsiasi contesto e discorso anche con gente qualunque ti dicono che Putin è ‘un dittatore’, che non c’è democrazia e chiudono il discorso

      i democratici non tollerano idee contrarie alla democrazia

      le regole imposte per la buffonata/virus ? L’altro giorno su un mezzo pubblico a Venezia la gente ha preso a pugni un turista che si era tolto la mascherina

      si deve convenire che ‘chi ha colpa del suo stesso male … pianga se stesso? Io dal 1998 vado in Tunisia e sino al 2011 avevo risolto. Poi arrivò la democrazia anche lì. Purtroppo è un cancro internazionale che gli usa esportano, con molti tipi di armi differenti: il mescolamento delle razze ad esempio, com’è la società da loro. Oggi che è Domenica e i cristiani vanno a messa per essere più buoni e puri, prega anche tu il Buon e Caro Dio che mandi un terremoto che li distrugga tutti, oppure che dia a Putin la forza e il coraggio di bombardarli con le peggiori armi nucleari a sua disposizione. Prega anche per la Corea del nord, l’Iran e la Cina. Pace

  • Pamela
    23 Agosto 2020

    Dovrebbero portali tutti a Roma e in Vaticano visto c’è chi anche Predica il buon senso e usa posa d’oro aiutare l’altro non significa togliersi tutto per restare nudi e matoriati da una politica che fa solo soldi.
    La gente normale è stanca e si vede solo togliere quel poco che ha costruito per politica e causa di un virus controllabile che si può benissimo ccidere con giuste cure, ma qui da quanto si è visto e vissuto c’è solo dio denaro.
    Gli immigrati non sono carne da macello e neppure noi, bisogna aiutarli da qua e no qua, questi sono culturalmente tutto l’opposto di noi, bisogna una volta per tutte amettere questa diversità.
    UN decreto di marzo firmato da Conte e amici di merda c’è scritto chiaro, chi arriva su nave e non può assistere il malato compito da virus c’è impatrio forzato.
    Anche perché aiutarli!!! perché non si è ancora capito!!! e ora aiutarli per cov, pare ovvio che tutti gli aiuti europei vanno in tasca ai politici e tutte quelle COOP di immigrati e gli italiani si fottino…. Anzi regole, multe, chiusure, disoccupazione ect ect…… Siamo noi ora l’africa!?

  • daria
    23 Agosto 2020

    Noo! Come faranno a sopravvivere senza risorse africane??

  • Sandro
    23 Agosto 2020

    “Vogliono far diventare razzisti i siciliani, (e non solo N. d. R.) che sono il popolo più accogliente di tutto il mondo?”
    Ah, dunque se un gruppo si “disperati” tenta di entrarmi in casa usando una testa d’ariete per sfondare la porta e io chiamo in soccorso il 112 , sono razzista. Non si finisce mai di imparare.

    • Kaius
      24 Agosto 2020

      Io sono duo siciliano e non sono cretino….ehm volevo dire “accogliente”.
      Fosse per me i negri sarebbero presi a cannonate,ma non solo loro,anche la feccia che proviene dal nord Europa come quella olandese

      • atlas
        24 Agosto 2020

        io accolgo solo tutte le donne negre belle. Anche a casa mia. Anche solo temporaneamente

  • Idea3online
    23 Agosto 2020

    Ma se il Virus era tra noi, come indicato, ma veramente pensate che i politici rischiassero la vita per degli immigrati, si tirano la pelle per ringiovanire, e tante altre cure per ritardare la morte somatica, e voi pensate che se il virus era quello raccontato in questi mesi, avrebbero rischiato la vita? Immigrazione, è una strategia geopolitica della Terza Guerra Mondiale in corso, il coronavirus, altra strategia che segue la prima ed adesso in maniera simultanea. Se dovessero raccontarci di tutti i nuovi batteri presenti in Italia made in Africa, altro che il povero DNA o RNA, I batteri vivono, aggrediscono la materia. La annientano se è il caso, riescono a mandare fuori uso organi se dovessero iniziare una guerra batteriologica. Certo adesso i batteri tra noi non sono letali, le nostre difese immunitarie sono efficienti.
    Gli immigrati non hanno nessuna colpa, come del resto tutti noi attori e comparse di questo film dell’orrore hollywoodiano.
    Hollywood e i trafficanti di sogni…..
    https://disinformazione.it/2018/05/30/hollywood-e-i-trafficanti-di-sogni/

  • mondo falso
    23 Agosto 2020

    se la deve prendere con i siciliani che per soldi li fanno arrivare

    • Idea3online
      23 Agosto 2020

      C’è stato raccontato che la Russia ha la capacità di interferire nelle elezioni americane…….ma abbiamo visto quello che accade in Bielorussia, dove l’Unione Europea e gli USA intimano alla Russia di non interferire. Devono spiegarci perchè inondano i media con le interferenze russe negli USA, e poco mancava che Putin avrebbe perso l’influenza nel SUO CORTILE DI CASA. La menzogna ha un potere superiore a quello delle armi. Ed il padre della menzogna è il principe del mondo, così ha iniziato la sua carriera, è il suo stile. Ma alla fine tutti siamo bugiardini, non mi riferisco alle istruzione del farmaci. E’ veramente un Mondo Falso.

      • atlas
        23 Agosto 2020

        questo che posto io però credo sia vero. Hai spostato l’attenzione su ciò che è diverso dall’articolo, ma sempre di virus si tratta. Virus democratico. Ma Putin ha potenti anticorpi

        La discreta ed ingegnosa operazione speciale di Putin in Bielorussia

        Non riesco ancora ad abituarmi al fatto che quando la Russia deve affrontare gravi minacce, e Putin tace, significa che c’è un’altra operazione speciale, di cui apprenderemo solo dopo, quando il rumore delle informazioni si attenuerà. Non c’è da stupirsi che Trump abbia recentemente definito Putin un geniale giocatore di scacchi geopolitico. Ricordiamo la cronologia degli eventi in Bielorussia.
        1) Lukashenko cerca di rallentare lo sviluppo delle relazioni dell’Unione con la Russia e cerca di sedersi su due sedie, flirtando coll’occidente e spremendo nuovi sussidi da ogni parte.
        2) Nel suo solito modo, cerca di ripulire il campo politico prima delle elezioni. Allo stesso tempo, Mosca vede l’imminente rivoluzione dopo le elezioni e l’attività dei servizi segreti occidentali. Tutto è primitivo, secondo la metodologia di Gene Sharp.
        3) La Bielorussia affronta le peggiori proteste nella storia del Paese e i subordinati di Lukashenko passano sempre più all’opposizione.
        4) Il governo inizia a perdere il controllo sui principali mezzi di governo. Anche i giornalisti che avevano servito il governo per anni lo lasciano.
        5) Stati Uniti ed UE impongono sanzioni alla Bielorussia e ai rappresentanti del governo.
        In soli tre giorni, l’opposizione scuoteva la gente a tal punto che circa il 10% della popolazione protestava, decine di grandi industrie fermavano il lavoro, la “sedia” occidentale, già riscaldata da Lukashenko, fu eliminata dagli stessi “partner” occidentali imponendo sanzioni e non riconoscendo i risultati delle elezioni. L’opposizione faceva pressioni sul settore bancario, invitando a ritirare denaro dai depositi e scambiarlo in dollari, il che causava la caduta del rublo bielorusso e il costo del prestito saliva all’enorme 11%, mentre le obbligazioni non venivano più acquistate. Da questo momento le autorità non sanno cosa fare e cercano semplicemente di spegnere il fuoco e di giustificarsi, senza saper fermare le provocazioni. Lukashenko è confuso e non sa cosa dire e i suoi subordinati ne vedono la debolezza iniziando a sostenere l’opposizione. La Russia, nel frattempo, afferma che ci sono segni di interferenze estere, ma questa è una questione interna della Bielorussia e non interferiremo.

        Inizio dell’operazione speciale
        Solo pochi giorni dopo, Lukashenko chiamava Putin e, dopo si disse sorpreso quanto bene la Russia comprendesse la situazione. Non si sa di cosa parlassero, ma un’ora e mezza dopo due aerei decollarono per Minsk, con altri funzionari a bordo. Quindi per tutta la settimana nuovi aerei, sia del FSB che ordinari, arrivavano in Bielorussia. L’azione attiva iniziava a sopprimere gli stati d’animo della protesta. Si accende internet, si rilasciano i detenuti, appaiono nuovi giornalisti in TV (principalmente dalla Russia, come si seppe in seguito), si raccolgono migliaia di manifestazioni a sostegno di Lukashenko, anche di persone di buona volontà, Lukashenko visitava le fabbriche in sciopero. Si lavora su tutti i fronti per estromettere l’opposizione dallo spazio dell’informazione e per smascherarne i capi. Piuttosto, il governo gli permette di screditarsi cercando di pubblicare un programma di cambiamenti identici alle riforme ucraine:
        – Divieto di lingua russa;
        – Decomunistizzazione;
        – Movimento verso l’UE;
        – Privatizzazione;
        E così via. Si comprende il significato del programma. Inizia ad essere analizzato dai media e ora l’opposizione inizia a giustificarsi e a rimuoverlo frettolosamente dai loro siti, dicendo che tutto questo è una bugia e non l’hanno mai proposto. Le proteste iniziavano a sgonfiarsi e i canali Telegram dell’opposizione dicono che ciò non è vero e la gente è solo stanca o il tempo è brutto e il governo si arrende. Il fatto più ovvio dell’intervento russo fu il consiglio di premiare i militari per l’eccellente servizio, rendendo chiaro che non avrebbero abbandonato i militari, perché temevano le rappresaglie e molti pensavano che sarebbero stati dati in pasto per placare le proteste. Molti quindi iniziarono a schierarsi coi manifestanti, perché l’opposizione ne pubblicava i dati loro e delle famiglie, ed erano preoccupati per la propria sicurezza.
        C’erano anche adesivi su Telegram a favore di Lukashenko.

        Di conseguenza
        Putin aspettò che Lukashenko perdersse il sostegno dell’occidente e non avesse altre opzioni se non sviluppare l’Unione Statale. E ora Lukashenko, invece di scusarsi, si sente di nuovo sicuro, ma i politici russi hanno una salda presa su di lui, perché ora è il momento migliore per concludere accordi mentre la sua posizione è debole, e lo stesso presidente bielorusso dichiara che le relazioni dell’Unione sono buone e corrette. Insieme alle bandiere bielorusse, ora appaiono bandiere russe e in TV vengono riprodotte notizie positive sulla Russia, non il contrario (questo è importante per preparare il popolo al riavvicinamento). Le proteste si esaurivano in pochi giorni di lavoro dell’intelligence russa.

        http://aurorasito.altervista.org/?p=13388

  • Monk
    23 Agosto 2020

    Sogno un’invasione di milioni di afro-islamici pronti a sgozzarci e violentare donne e uomini; sogno milioni di italioti sgoazzati.
    LO MERITIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    • atlas
      23 Agosto 2020

      monk, cmq contattami tramite la redazione o su fb. Se sei in Piemonte e ti fa piacere ci potremo incontrare lì insieme ad hannibal7

      se a Torino passiamo prima a prendere qualche cioccolatino, il migliore (e caro) del mondo, da ‘Giordano’, poi su quel sapore a gustarci un caffè: non sarà alla nocciola come a Napoli, ma credo sia accettabile. Poi ci sediamo a discutere non disdegnando di guardare con educazione e discrezione qualche bella ragazza

      non a pisciarci sulle scarpe. Sono ancora lontani a venire quei tempi (?)

      Paolo Borgognone è di Asti. Dovesse venire a Torino per una conferenza sarebbe un’ottima occasione costruttiva d’incontro, lo conosco di persona, quel ragazzo è eccezionale

      stessa cosa a Modena al Circolo ‘la terra dei padri’, dove troveremo anche il Direttore del Sito. Hannibal7 ha già manifestato la sua disponibilità a venire per una Conferenza interessante

  • Teoclimeno
    23 Agosto 2020

    Suggerirei di moderare gli entusiasmi e attendere i fatti. Il 4 e 5 Ottobre 2020 in 60 comuni della Regione Sicilia si terranno le elezioni comunali. Conoscendo di che pasta sono fatti i politici italiani, potrebbe essere la classica captatio benevolentiae, per catturare il consenso dei “polli”.

Inserisci un Commento

*

code