Mosca giura di rispondere a qualsiasi minaccia vicino ai suoi confini

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto venerdì che Mosca darà una risposta clamorosa alle minacce vicino ai suoi confini.

La nostra risposta sarà adeguata e tempestiva, tenendo conto delle minacce che si creano contro di noi, dovremo reagire”, ha detto Putin in un incontro virtuale con i membri permanenti del Consiglio di sicurezza del Paese, mentre parlava della situazione in Ucraina.

Allo stesso modo, Putin in un’altra parte delle sue dichiarazioni ha affermato che l’Ucraina tratta come uno stato “anti-Russia”, aggiungendo che Mosca è pronta a reagire alle minacce in modo clamoroso e pronta anche a prestare particolare attenzione dal punto di vista russo. sicurezza.

Forze russe Crimea

Inoltre, il presidente russo ha accusato le autorità ucraine di prendere di mira le forze che sostengono una soluzione pacifica della crisi nell’Ucraina sudorientale, nel Donbas, con l’obiettivo di mantenere le tensioni in questa regione.

Le relazioni tra Mosca e l’Occidente stanno attraversando un periodo di grande tensione su una serie di questioni, tra cui la situazione in Ucraina – l’annessione della strategica penisola di Crimea alla Russia, a seguito di un referendum nel 2014 – e l’incarcerazione del L’avversario russo Alexéi Navalni.

L’Ucraina è coinvolta in un conflitto con gli indipendentisti nella regione del Donbas. In questa zona, teatro dal 2014 di una guerra tra esercito ucraino e filo-russo, la tensione è salita alle stelle con reciproche accuse tra Kiev e Mosca di mobilitare truppe e prepararsi a una possibile offensiva. Kiev cerca di incolpare Mosca per il conflitto in quest’area.

Inoltre, la Russia ha chiarito che si riserva il diritto di dare una risposta energica a qualsiasi aggressione o violazione della sua sovranità, sia da parte degli Stati Uniti che di qualsiasi altro paese.

Fonte: Hispan tv

Traduzione: L.Lago

17 Commenti
  • Filippo
    Inserito alle 15:09h, 15 Maggio Rispondi

    si si come no? mi chiedo se sia ” mosca ” o questo sito a sparare le cazzate più grosse…… quanti anni sono che “mosca” avrebbe dovuto radere al suolo tutto l’occidente colonialista? mi sono rotto di aspettare il salvatore putin ….

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 17:15h, 15 Maggio Rispondi

      Non è che possa essere proprio tu a sparare le cazzate più grosse?

      • luther
        Inserito alle 18:07h, 15 Maggio Rispondi

        risposta perfetta…davvero bravo

    • Hannibal7
      Inserito alle 18:10h, 15 Maggio Rispondi

      Se ti sei rotto di aspettare perché allora non ti uccidi da solo???….personalmente non sentirò la mancanza delle stronzate che scrivi.

    • sublime
      Inserito alle 18:59h, 16 Maggio Rispondi

      Zitto e …..mosca!
      PS Lo so a qualcuno il mio spirito non piace ,ma tant’è,mi si compatisca, questa è la mia cifra.

  • Anonimo
    Inserito alle 18:15h, 15 Maggio Rispondi

    mi sembra che e’ stato chiaro…

  • Giggetto
    Inserito alle 18:28h, 15 Maggio Rispondi

    W Putin!!!

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 19:48h, 15 Maggio Rispondi

    intanto l’Armenia ha chiesto l’aiuto della Russia dopo la ripresa degli attacchi da parte dell’Arzebaijan.

    Putin risponderà o fare la sua solita sapiente mossa tattica, non fare nulla, come ha fatto in Ucraina dove nel Donbass continuano a prendersi colpi di mortaio e cannone ogni giorno ?

  • Gio
    Inserito alle 20:34h, 15 Maggio Rispondi

    FILIPPO HAI PIENAMENTE RAGIO E,putin purtroppo promette sempre ,mentre x rispondere agli altri coglioncelli qua sopra nn si dimenticasero che la Russia a pwrso in Armenia grazie alla Turchia in Libia idem in siria idem,e nn reagisce mai

    • atlas
      Inserito alle 06:46h, 16 Maggio Rispondi

      gio ppini, filippi, giuli, niki … mentre le loro madri danno il culo cercando di arrabbattare qualche cosa per mangiare questi vengono quà a scrivere. Ma piegatevi la schiena sui campi piuttosto, che le vostre mamme ve ne saranno grate. Figli di puttana.

      • Giorgio
        Inserito alle 08:52h, 16 Maggio Rispondi

        Già Atlas …… si capisce anche solo dai nomignoli che si appioppano, che sono dei disfattisti che tentano di seminare zizzania ……

      • Filippo
        Inserito alle 09:32h, 16 Maggio Rispondi

        . sciacquati la bocca prima di parlare delle madri degli altri. quando non sai che altro rispondere si passa alle offese personali ? e pretendi di essere migliore dei frocI arcobaleno negrofili che ci governano?

        • atlas
          Inserito alle 16:53h, 16 Maggio Rispondi

          me la sciacquo almeno 5 volte al giorno prima di pregare. Tua madre ingoia, non c’è paragone

  • daniele
    Inserito alle 20:49h, 15 Maggio Rispondi

    scommetto che nessuno di voi ha mai sentito fischiare una pallottola nelle orecchie, bla bla bla, facile parlare di guerra quando non sei tu che devi decidere quanti morti saranno, ricordatevi che chi è forte non risponde mai alle provocazioni, ma quando lo fa e prima o poi succederà se non la smettono non saremo qui a scriverci.

  • antonio
    Inserito alle 22:44h, 15 Maggio Rispondi

    Fabius Maximus Cunctator

  • Silvia KUCLER
    Inserito alle 00:59h, 16 Maggio Rispondi

    Padre Nostro, che sei nei Cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo Regno, sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano
    e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori e NON ABBANDONARCI alla tentazione, ma liberaci dal male.

  • eusebio
    Inserito alle 18:47h, 16 Maggio Rispondi

    Se si studia bene la strategia geopolitica della Russia si nota che è speculare a quella degli anglosionisti (sionisti che parlano inglese), ovvero mentre gli anglosionisti cercano di mettere le mani sui paesi produttori di petrolio, per imporre l’uso del dollaro come valuta di riferimento per il suo trading, e nel caso della Russia cercano di scatenarci dentro il terrorismo islamista (in realtà puro mercenariato), per potersi pure vendicare sugli slavi ortodossi dei pogrom (i sionisti hanno la memoria lunga come elefanti, stanno importando da decenni afroislamici in Nord Europa per vendicarsi della presunta shoah, adesso Soros li importa in Italia forse per vendicare la distruzione del secondo tempio da parte dell’imperatore Tito), la Russia cerca di instaurare ottimi rapporti con gli stessi paesi, tipo Iran, Irak, Venezuela, Algeria, e fornisce loro armi e assistenza tecnica ed economica per cercare di dedollarizzare, con l’appoggio della Cina, il trading del petrolio e delle altre materie prime.
    L’oligarchia speculatrice globalista ha bisogno di imporre l’uso del dollaro come valuta di riferimento del commercio globale per poter sopravvivere, gli USA ne farebbero volentieri a meno di avere una valuta egemone, tornerebbero ad essere un paese industriale che esporta, lavora e non combatte guerre, ma gli speculatori globalisti apolidi non li lasciano in pace perchè gli servono per molestare il resto del pianeta, comunque il blocco eurasiatico sta vincendo la sfida e tra non molto i punti di appoggio dei globalisti a livello planetario dovrebbero cominciare a saltare.