MISSILI RUSSI HANNO DATO LA CACCIA AGLI UFFICIALI DELLA SBU UCRAINA PER TUTTO IL GIORNO

Kiev è stata colpita da 6 missili ipersonici Zirco
L’attacco è stato diretto a colpire obiettivi della SBU, Servizio di Sicurezza dell’Ucraina, visto che questa struttura, la SBU, è responsabile del terrore tra la popolazione russa. La SBU ha organizzato l’assassinio di civili russi innocenti, tra cui Daria Dugina e Vladlen Tatarsky, e attentati contro altri leader. Questa agenzia è anche dietro il reclutamento di terroristi in Russia, anche per attacchi agli uffici di arruolamento militare, alle ferrovie, ecc.
La SBU è uno dei principali sospettati di aver coordinato il terribile attacco terroristico al municipio Crocus di Mosca.

Le forze russe hanno colto l’occasione per lanciare attacchi mirati contro le strutture del servizio di sicurezza della capitale. Secondo i primi rapporti, a causa dell’attacco mattutino russo a Kiev, la SBU ha perso molti ufficiali di alto rango.
Tuttavia gli attacchi russi non si fermano e continuano tutto il giorno in diverse regioni dell’Ucraina . I nuovi obiettivi includevano più strutture della SBU.
Nel pomeriggio, una nuova ondata di missili russi si è riversata sulle città di Odessa, Kremenchuk e Poltava. Gli attacchi russi sono stati confermati da fonti locali all’aeroporto di Mirgorod nella regione di Poltava. Almeno altri due attacchi hanno tuonato a Kremenchuk.

I residenti della regione di Odessa hanno sentito numerose esplosioni. La gente del posto ha anche assistito a un grande incendio, che ha confermato il successo dell’attacco russo. Secondo quanto riferito, uno degli attacchi ha colpito l’aeroporto di Shkolny, situato alla periferia di Odessa.

Un altro obiettivo dell’attacco russo era un sanatorio della SBU, che si trova vicino alla costa del Mar Nero.
Secondo i rapporti locali, l’edificio principale del sanatorio SBU è stato distrutto. L’attacco è avvenuto quando gli agenti della SBU si erano riuniti lì per celebrare l’anniversario della loro organizzazione terroristica.

In seguito all’impatto, nella zona si è sentita da tempo la detonazione secondaria. Un grande magazzino militare è stato sicuramente distrutto.

Il territorio del sanatorio della SBU è stato utilizzato per lo stoccaggio di armi e munizioni, comprese quelle fornite dalla NATO ai porti di Odessa.

Le forze di difesa aerea non sono riuscite a respingere un altro attacco. Gli attacchi quotidiani russi nella regione di Odessa infliggono sempre più danni all’esercito e ai servizi speciali ucraini. Il comando militare ucraino è stato costretto a trasferire la maggior parte dei sistemi di difesa aerea più vicino al fronte. Di conseguenza, le strutture posteriori vengono facilmente distrutte dagli attacchi russi.

Fonti: South Front Avia Pro

Traduzione: Luciano Lago

18 commenti su “MISSILI RUSSI HANNO DATO LA CACCIA AGLI UFFICIALI DELLA SBU UCRAINA PER TUTTO IL GIORNO

  1. Tu chiamale, se vuoi, emozioni. La morte, lo sterminio dei ratti disumani è un tripudio. Il buon giorno lo si vede dai ratti ammazzati. Ha ha ha ha ha !!!
    La resa dei conti ………………….. i blasfemi, gli inferiori ignobili, gli immondi padroni dell’ovest sono in panico, le sconfitte eterne hanno rovinato la loro allegrezza …………………………. vivere è diventato un fardello per questi genioni del male. Ha ha ha ha ha !!!!!!

  2. La logica dell’Occidente:
    1- L’UE ammonisce Mosca di non usare l’attentato nel suo territorio come pretesto per un’escalation in Ucraina. Quindi, secondo l’UE Israele può usare l’attentato terroristico del 7 ottobre come pretesto per compiere un vero e proprio genocidio, la Russia non può usare l’attentato terroristico del 22 marzo per rispondere militarmente; Israele ha il sacrosanto diritto di difendersi, la Russia no.
    2- I giornali mainstream pubblicano, per impietosire i propri lettori, le immagini dei “poveri” terroristi dell’attentato di Mosca, (forse) torturati durante gli interrogatori (o magari feriti durante la cattura), terroristi che hanno ucciso a sangue freddo più di 130 civili, tra cui bambini, e feriti altrettanti; stranamente, pero’, i giornali mainstream si dimenticano di impietosire i propri lettori pubblicando le immagini delle decine di migliaia di poveri bambini di Gaza, feriti, uccisi, intrappolati sotto le macerie o ridotti alla fame per mano di Israele e dei governi occidentali complici.

    1. La UE ha imposto ufficialmente due anni fa la TOTALE la censura totale delle notizie vere proventi da fonti UE oppure da fonti straniere di libera informazione per poter fare una futura guerra contro Russia-Cina -Iran !
      Tutte le notizie false miste a bufale sui “cattivi” Russi diffuse dalle Repubbliche dittatoriali fasciste e sottomesse agli USA della UE cioè della NATO hanno il reale scopo di far credere ai popoli sudditi schiavi stupidi ed ignoranti dei paesi UE-NATO che una guerra “SANTA ” e “GIUSTA” contro la Russia criminale assassina è inevitabile !
      La propaganda di guerra NATO contro la RUSSIA si dimentica di informare i loro popoli che la Russia possiede migliaia di bombe atomiche tattiche e sarebbe autorizzata dal” ONU ad usarle contro i paesi NATO che tentassero di fargli guerra ed invaderla !
      Basta aprire un qualsiasi libro di storia per capire che da sempre si usano queste tecniche di persuasione dei popoli fatte con lo scopo di seminare odio e violenza contro il nemico di turno !
      P.S.
      Nel 2020 e 2021 tutte le Repubbliche della UE (NATO ) NAZISTE CRIMINALI PRO-VAX hanno seminato in perfetto stile medievale cattolico odio è violenza contro la SCIENZA e CONTRO tutti i cittadini ITALIANI O della UE contrari a fare da cavie umane a delle RIPETUTE vaccinazioni inutili e mortali anti-covid19 !
      Per esempio il regime totalitario italiano ha usato la CENSURA TOTALE E I SUOI MEDIA per diffondere false notizie e bufale contro i NO-VAX contro la SCIENZA contro i cittadini italiani sani di mente e contro coloro che osavano opporsi al Lasciapassare Vaccinale !
      Gli italiani sono un popolo di merda composto al” 80 % cento da stupidi ignoranti e di vigliacchi prepotenti creduloni violenti ,asociali maniaci individualisti ed egoisti perciò si è scatenata la rabbia popolare squadrista contro i NO-VAX contro la SCIENZA e contro gli italiani contrari al bracialetto elettronico e al lasciapassare istigata è voluta dal regime italiano !
      Il regime italiano dal 2020 fino a maggio 2022 ha perseguitato tutti i cittadini italiani NO-VAX NO-LASCIAPASSARE usando le stessi leggi razziali usate contro gli ebrei dai NAZISTI e ha anche scatenato la rabbia popolare diffondendo false notizie -bufale !
      Questa era una prova Generale UE di una futura guerra alla Russia !
      Tutti i cittadini italiani o UE intelligenti ed informati contrari a fare una guerra stupida è persa contro la Russia verranno perseguitati si in Italia sia in tutta la UE !

    2. Ciao AUDITA, il tuo commento è una bella legnata contro il doppiopesismo occidentale ! Sarebbe da inviare a tutte le redazioni di quotidiani e tv nostrane, ipocrite, servili e vendute agli anglo americani, e anche diffuso tramite volantinaggio !
      Saluti

  3. Alla faccia delle reazioni sterili, come sostiene qualcuno. Stanno bombardando tutta l’ Ucraina da tre giorni!! L’ attentato se ancora non si fosse capito, doveva essere fatto DURANTE l’ elezioni presidenziali. Difatti gl’ avvertimenti delle ambasciate ai cittadini stranieri in Russia, americani ma anche italiani, sono state fatte i primi di marzo. Anche prima. Putin s’ aspettava qualcosa, infatti ha invitato oltre 200 osservatori internazionali, controlli e sicurezza ai massimi livelli. Il piano poi è cambiato, in sostanza anche perché forse non c’ erano ritrovi abbastanza affollati in quei giorni! Ecco perché arriviamo al 22 marzo. Comunque i russi, anche se ritengo convinti come me che i mandanti ed i veri organizzatori siano americani, stanno radendo al suolo tutte le strutture Gru della nazione ucromazista chiaramente coinvolta, ma non hanno perso la testa e continuano nel loro lento ma continuo avanzare dell’ Svo. Ben fatto! La vittoria finale è sempre più vicina!

    1. A mio avviso l’ Ucraina deve tornare tutta russa. Per due precisi motivi, le risorse di cui è ricca e che renderebbero la Russia di nuovo un impero, per disfarsi del Nazismo. Difatti i polacchi sono ancora più nazisti degl’ Ucraini. Saluti

      1. Come penso io, la Toscana è una Regione dell’Italia . Ma oltre, tutti gli slavi dovrebbero essere amici e alleati… il male sulla Terra deriva da ebre e anglosassoni. Popoli malvagi e assassini.

  4. Intanto oggi, notizia di topwar, è stato arrestato senza specificare come e tradotto a Mosca Vasily Malijuk. Capo dell’ Sbu ucraina. Sarà processato e condannato per terrorismo. Speriamo sconti la pena nel gulag di Navalny!

    1. Davvero, Lollo73? Notizia bellissima! Non ho ancora letto nulla sulla stampa di regime: se i Russi lo hanno fatto davvero,
      SPASIBO! GRAZIE!

      1. Saludos Warrior si esatto, avrai già
        avuto conferma immagino leggendo. L’ altra feccia si Kiril Budanov spero lo brucino e basta. Hasta Luego.

    2. Purtroppo non è così …È un errore di traduzione …Risulta spiccato un mandato di arresto in ‘contumacia’….Comunque o manette or Zircon ,questo è il suo destino.Hello

  5. Mi auguro che prima o poi le forze russe colpiscano la sede centrale della CIA (in orario di riunioni). FORZA RUSSIA!

  6. I russi stanno avanzando gradualmente, tempo permettendo, un pò su tutti i fronti, mentre continuano a colpire le centrali elettriche ucraine un pò per ritorsione per gli attacchi alle raffinerie russe e forse anche per facilitare una eventuale offensiva di primavera.
    La difesa aerea ucraina sembra essere quasi scomparsa, per individuare i droni russi sono arrivati a mettere dei telefonini in cima a dei pali, a migliaia in tutto il paese, per tracciarli sul piano acustico, un pò come si faceva prima dell’introduzione del radar.
    La carenza di uomini e munizioni da parte ucraina comincia a farsi sentire, mentre i russi cominciano ad usare le enormi bombe FAB 3000, che quando esplodono non lasciano vive nemmeno le formiche nel raggio di molte centinaia di metri.
    Mentre nei paesi NATO i militari di professione stanno dando le dimissioni in massa, i vertici degli stati baltici strillano come aquile spennate che i paesi NATO devono reintrodurre la leva obbligatoria.
    Dato che Estonia e Lettonia hanno minoranze russe pure del 40% che vengono duramente perseguitate sanno che dopo l’Ucraina toccherà a loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM