"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Ministro Williamson (GB): “la pazienza di tutto il mondo contro il presidente Vladimir Putin è finita”.

Il ministro della Difesa britannico Gavin Williamson ha detto che “la pazienza di tutto il mondo contro il presidente Vladimir Putin è finita”.

Come pubblicato sul “The Telegraph”, il ministro Williamson scrive che i militari britannici saranno adeguatamente preparati a rispondere alle minacce di una nuova era.
“Il mondo sta diventando un luogo più oscuro e pericoloso, non stiamo solo affrontando il terrorismo internazionale, dobbiamo anche contrastare l’aumento dell’instabilità globale”, egli ritiene.

Il capo del dipartimento militare britannico ha elencato le principali minacce all’Occidente: i tentativi della Cina di diventare una superpotenza mondiale, le ambizioni iraniane in Siria, Iraq e Yemen, il programma nucleare della Corea del Nord e gli sforzi della Russia per “minare e destabilizzare usando la guerra ibrida”. ”

“Lui (Putin) ha dichiarato che investirà in nuovi missili a lungo raggio, vantandosi dei suoi nuovi sistemi nucleari e del coinvolgimento in operazioni informatiche attive e insolenti. Se avessimo qualche dubbio sul pericolo proveniente da Mosca, abbiamo solo bisogno di guardare gli eventi a Salisbury. Non dobbiamo dimenticare che questo è stato il primo uso di un agente nervino in Europa dalla seconda guerra mondiale. E ‘stato un uso illegale e sprezzante della forza contro il nostro paese da parte dello stato russo, che ha messo in pericolo la vita di due persone innocenti “- dice Williamson. [Sono stati due cittadini russi che sono stati avvelenati di proposito! Questo è un attacco ai cittadini russi, per quanto possano essere i disertori.]

Secondo il ministro, la pazienza del mondo per quanto riguarda il comportamento ostile di Vladimir Putin si è esaurita ed è ora “di vitale importanza” affrontare le sfide di domani al fine di preservare lo stile di vita occidentale e le libertà che sono state vinte .
Il ministro ha promesso che l’esercito britannico avrebbe inflitto colpi più duri e sarebbe stato in grado di resistere alle minacce ibride. (Fonte: Fort Russ )

Ministro Lavrov

Russia-Regno Unito, per Lavrov ministro britannico Williamson vuole passare alla storia per la sua maleducazione

Astana, – (Agenzia Nova) – “Il ministro della Difesa britannico, Gavin Williamson, con il suo atteggiamento maleducato nei confronti della Russia vuole passare alla storia”. È l’opinione espressa oggi dal ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov da Astana, in Kazakhstan, dove partecipa alla riunione ministeriale fra le potenze garanti sulla Siria. “Forse vuole entrare nella storia anche con alcune dichiarazioni forti”, ha suggerito il ministro russo.

In precedenza Williamson, intervenendo al centro di analisi della città di Bristol, ha consigliato a Mosca “di farsi da parte e stare in silenzio“. Per queste parole il ministro britannico è stato immediatamente criticato dalla portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, la quale ha osservato che Londra nasconde dietro tali dichiarazioni quanto realmente avvenuto nella vicenda relativa all’intossicazione dell’ex colonnello dei servizi di intelligence russi, Sergej Skripal, e di sua figlia Julia.

Maria Zajarova portavoce russa

Ieri Lavrov ha dichiarato che le ragioni alla base delle accuse del Regno Unito sull’avvelenamento di Sergej Skripal sono poco chiare. “Non presumo di poter giudicare quali siano le motivazioni dei nostri colleghi britannici, penso che in ogni caso siano poco chiari”, ha dichiarato il ministro russo, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa”Ria Novosti”. Secondo Lavrov, se i britannici agissero in maniera formale, la parte russa avrebbe ricevuto informazioni in merito “e ci sarebbero state fornite le risposte alle domande che poniamo, avviando le procedure previste nella convenzione sul divieto delle armi chimiche”.

*

code

  1. claudio 4 mesi fa

    Non ci sono dubbi che la legge basaglia ha fatto i danni..basta guardare a sto deficiente di williamson e la sua vicina di letto nell’ospedale psichiatrico, la may.. che oltretutto è talmente brutta che non la si può guardare..ma lo scopo di queste uscite è fin troppo evidente, lo dice lo stesso stronzo affermando che i militari britannici saranno pronti ad affrontare le minacce di una nuova era.. parla alla nuora affinchè la suocera intenda.. inglesi mettete mano al portafoglio perchè dobbiamo fare ancora più ricchi i giudei che vendono armi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ubaldo Croce 4 mesi fa

      Ben detto Claudio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. atlas 4 mesi fa

      la Russia invece le armi se le fa da sola, anche migliori. E faranno male ai ‘fascisti’ anglosassoni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 3 mesi fa

        La Russia sgancia migliaia di bombe sulla testa dei tuoi sodali sunniti.. attento bevipisciodicammello che non ne abbiano una anche per te, in russia i traditori e i voltagabbana fanno una brutta fine..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Alessandro 3 mesi fa

        Perché non usi il più appropriato termine nazisti inglesi.

        Il fascismo ci rese un paese libero e orgoglioso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. claudio 3 mesi fa

          Perchè si riferisce a me, deve rompermi i coglioni tutti i momenti.. si vede che è frocio e mi ha visto pisciare.. comunque è inesatto anche nazisti inglesi.. capisco che con tale termine si intenda rivoltare contro gli anglofoni e servi dei giudei tutto il peggio che loro hanno attribuito ai nazionalsocialisti tedeschi, ma nulla di quanto ascritto loro corrisponde alla verità.
          Qualunque persona dotata di un discreto intelletto se riesce a togliersi la merda giudea da davanti agli occhi è in grado di ricostruire le vicende nel modo in cui sono andate veramente…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. atlas 3 mesi fa

            perfetto Claudio, ora si che ragioni.

            Alex: CERTAMENTE. Ma io mi riferivo all’interpretazione che dava la Buonanima del Socialista Nazionale Hugo Chavez ai capitalisti ameri cani come Claudio

            (Chavez definiva Benito Mussolini uno dei più Grandi Statisti della storia, diglielo a Claudio)

            Mi piace Non mi piace
    3. fabio 3 mesi fa

      la maggior parte degli inglesi non sono per niente d’accordo con la politica estera dell’attuale governo e sono consapevoli dello schifo e dei rischi che la May sta portando Avanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. La soluzione 4 mesi fa

    Cosa ci si può aspettare da un celebrosi. Da psiatria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Stefano radi 4 mesi fa

    Il punto e’ proprio questo: LA PAZIENZA. E’ dagli inizi del secolo scorso che, attivamente, visioni elitarie fondate su presunte quanto gratuite considerazioni unilaterali hanno avviato un progranmma di conquista dei popoli piu’ emancipati, utilizzando sistematicamente i difetti e le debolezze delle rispettive etnie nazionali. Contingenze di carattere economico, politico e sociale sono state metodicamente utilizzate per oerseguire questo fine. Abbiamo avuto due guerre mondiali, infinite altre guerre di sopraffazione e infine siamo pervenuti a scoprire che, qualora non l’avessimo prima subdorato o saputo, le “Grandi democrazie” erano, anzi sono una grande impostura, finalizzata alla nostra schiavizzazione. Tuttavia, contro ogni evidenza, si tenta ancora di oltraggisre la nostra intelligenza e quel che resta di una cultura che aveva sottomesso la menzogna, l’ipocrisia e la venalita’ confinandole ai margini della societa’ civile. Oggi il nostro mondo, quello per cui abbiamo vissuto, lavorato e costruito, ovrebbe essere lasciato nelle mani di sordidi individui, meschini nelle finalita’ erettisi a gestori del nostro presente e del futuro delle prossime generazioni. La Russia ed il suo leader Putin, fortunatamente, e’ riuscita a trarsi dalla situazione di degrado morale e materiale in cui l’occidente l’aveva indotta, facendone un novello far west, ed ha avviato grazie alla forza della sua cultura superstite una fase di ricrescita culturale e sociale che si fonda su un senso di identita’ nazionale ancora vivo. Essa ha bisogno di condividere questa visione, in un mondo economicamente globalizzato, ovvero futilmente e disonestamente venalizzato e quanti di noi occidentali onesti e consapevoli dei valori trasferitici da chi ci ha preceduti, abbiamo in essa un’opportunita’ concreta per sollevarci dalla situazione di prostrazione e dissoluzione in cui ci siamo lasciati condurre. Si la pazienza e’ proprio finita nei confronti del suprematismo anglosionista che usa ll potenziale economico e bellico statunitense per i propri egoistici fini. Non sara’ il prossimo governo italiano a toglierci dall’impasse economica e sociale, ma lo sviluppo degli eventi internazionali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 4 mesi fa

      Condivido il suo pensiero, Stefano Radi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabio franceschini 4 mesi fa

    Povero lavrov. Continua a farne una questione di bon ton questi sono cialtroni e pagliacci privi anche della minima onestà intellettuale. Con queste persone è completamente inutile cercare di dialogare. L’unica opzione seria è rompere le relazioni diplomatiche con la gran Bretagna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mardunolbo 4 mesi fa

    L’atteggiamento inglese e’ stato talmente contro ogni regola , che ha ricordato alla Cina, il vecchio e mai cambiato atteggiamento verso la Cina ed altre nazioni.
    Tanto che in Cina su Global Time hanno pubblicato un editoriale molto pesante sull’atteggiamento “europeo”, tutto…
    A chi ha buon orecchie per intendere, poche parole bastano. ma ormai le parole non servono piu’ perche’ “loro” hanno deciso cosa fare e le strade per arrivarci.
    Esattamente come successe nella seconda guerra mondiale. Solo che oggi la situazione Russia/Cina non e’ piu’ quella di un secolo fa, ma e’ profondamente cambiata.
    Ma per Usa ed Inghilterra , dalla visione ancora imperialista, (nel senso piu’ spregevole)non c’e’ cambiamento …e se ne accorgeranno ! Anzi, ci faranno accorgere tutti delle merdate che fanno loro !
    leggere qui a dimostrazione di quanto scrivo:
    https://www.maurizioblondet.it/sappiamo-abitano-tuoi-figli-cosi-bolton-minaccio-un-diplomatico-onu/

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco 3 mesi fa

    fino all’altro giorno ci avevano convinto che in russia mangiassero bambini per poi scoprire che invece pullulavano belle tope… ora si cerca di erigere una nuova cortina di ferro per evidenti interessi economici, penso che sia meglio restarne fuori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. riki 3 mesi fa

    Su Aurora di Lattanzio c’è un articolo interessante (il quinto scorrendo) – “la disperazione dello stato profondo ecco il perché”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 mesi fa

      letto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. claudio 3 mesi fa

    Guarda bevipiscio wahabita che al pincio c’è ancora la statua a simon bolivar, padre della rivoluzione bolivariana, fatto erigere dal cavalier BENITO MUSSOLINI.. capisci che continui a scorreggiare dalla bocca, si o no??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 mesi fa

      Grande Simon Bolivar, Grande Benito Mussolini

      Rispondi Mi piace Non mi piace