Ministero della Difesa della Repubblica Popolare Cinese: L’esercito cinese è pronto, insieme all’esercito russo, a difendere la giustizia nel mondo

Il rappresentante ufficiale del Ministero della Difesa cinese, Wu Qian, ha affermato che il PLA è pronto, insieme alle Forze armate russe, a difendere la giustizia nel mondo.

Wu Qian ha sottolineato che le forze armate cinesi sono disposte a collaborare con l’esercito russo per attuare pienamente l’importante consenso raggiunto dai capi di stato dei due stati e, insieme alle loro controparti russe, per difendere la giustizia internazionale e l’imparzialità e per fare ogni sforzo per garantire la sicurezza internazionale e regionale.

In precedenza, un rappresentante del Ministero della Difesa cinese aveva spiegato gli obiettivi dichiarati di svolgere esercitazioni dell’EPL attorno all’isola di Taiwan. Wu Qian ha sottolineato che le esercitazioni sono un passo necessario, ragionevole e legittimo volto a combattere il tentativo di Taipei di proclamare “l’indipendenza di Taiwan” ottenendo il sostegno di forze esterne.
Il Ministero della Difesa della Repubblica popolare cinese ha ricordato che l’isola di Taiwan è parte integrante della Cina e che la scelta delle modalità per risolvere la questione di Taiwan è esclusivamente una questione interna alla popolazione della Repubblica popolare cinese. Se necessario, il PLA è pronto a difendere la sovranità nazionale e l’integrità territoriale del Paese con azioni concrete.

Nell’aprile di quest’anno, una delegazione ucraina ha visitato Taiwan, cercando di ottenere il sostegno di Taipei nel ripristinare le infrastrutture dei territori rimasti a Kiev. In particolare, la parte ucraina ha richiesto innanzitutto la fornitura di attrezzature per ripristinare il sistema energetico.

Esercitazioni Militari Cina Russia

Oggi i missili volano di nuovo attraverso il sistema energetico del regime di Kiev, poiché gli impianti di produzione in Ucraina vengono utilizzati attivamente per scopi militari. Uno degli attacchi si è registrato alla centrale idroelettrica del Dnepr, lungo la diga da cui si è recentemente verificato un attivo trasferimento di forze e mezzi.

Nota: Leggere tra le righe del comunicato: Saremo al fianco della Russia se ci sarà uno scontro con le forze occidentali per proteggere la sovranità e l’indipendenza della Federazione russa.

Fonte: Top War

Traduzione e nota: Luciano Lago

14 commenti su “Ministero della Difesa della Repubblica Popolare Cinese: L’esercito cinese è pronto, insieme all’esercito russo, a difendere la giustizia nel mondo

  1. Questa notizia non mi sorprende affatto, prima o poi vedremo i militari cinesi nel cuore dell’ Europa. E’ la naturale conseguenza del colpo di stato di piazza Maidan in funzione antirussa. Mi auguro che si interposizionino nei paesi baltici (giusto per dare ai nordici qualche speranza di non essere buttati a mare) e nella ex Yugoslavia onde impedire angherie verso cittadini slavi. Darei anche la medaglio d’ oro del cretino (oppure del lek lek, magna magna…) ai governanti europei…in primis Mattarella, Napolitano (post mortem)…

  2. La Cina fa i suoi interessi ad essere a fianco alla Russia anche militarmente poiché sa bene anche alla luce di come gli Usa la Nato l’Europa si stanno comportando verso la Russia che una volta che riuscissero malauguratamente a sottometterla procederebbero a rivolgere le armi contro la Cina verso la quale da tempo indirizzano dichiarazioni e azioni bellicose

  3. Ma lo capirà lo ‘Stolto’? Non credo, sennò non si chiamerebbe Stolto. Chissà se conosce quella parabola dello stolto che faceva progetti futuri……”ma Dio gli disse: stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita e quello che hai preparato di chi sarà?” Guarda caso la Russia sta proprio difendendo i nostri valori tradizionali e culturali contro la ‘cancel culture’ e noi come la ringraziamo? Mandando le armi per contro. E allora cosa volte sperare da un popolo che cantava ‘Bella ciao’ dai balconi contro il Covid-19 e le famose sardine con a capo quel deficiente che in alcune piazze rasentavano 40.000 presenze per protestare per cose che non sapevano neanche loro. Per non parlare poi dei famosi di allora ‘girotondini’ ve li ricordate? Protestavano contro la guerra. Dove sono finiti ora tutti questi cretini? Per questo popolo non c’è speranza. Solo la Russia può prenderci per mano sperando che questa mano sia benevola verso di noi e che non si trasformi in un pugno. Voglio sperare.

    1. Più che bella ciao dai balconi a me facevano recere le scritte state a casa io non posso o vaccinatevi. Da parte d’ infermieri miei colleghi e sbirri.

    2. Concordo perfettamente, Petrucci. Balletti a bacchetta e canzoni a comando, “andrà tutto bene” per emulazione, funicolì funicolà la Costituzione e trallallà: i riflessi politicamente condizionati che scattano con parole-chiave: fascista o comunista, anticomunista o antifascista, nazista, razzista… Io sono di Destra, ma questo non mi ha mai impedito di riconoscere l’onestà e anche le ragioni di chi milita nel fronte opposto: tanto è vero che ho votato per Democrazia Sovrana e Popolare: che non si è potuta presentare a queste elezioni, tanto che non so bene chi votare, perché il mio dissenso su alcuni punti – in particolare, immigrazione: anzi, immigrazionismo e incoerenza rispetto al tema integrazione/non assimilazione degli islamici – rispetto alla lista di Santoro non è in alcun modo smussabile o accantonabile.
      Stamattina, una mia amica di DSP mi ha inviato un promemoria in cui era spiegato che valeva la pena votare quei Partiti che assicuravano un bilanciamento fra pro e contro. Le ho detto che, con gli appelli all’antifascismo e alla pace, non si distingueva in nulla e per nulla dal programma elettorale del PD: e questo, da quello della von der Pfizer/Layen. Be’: non ha potuto darmi torto e neppure smentirmi: se ne è stata zitta. Che è quello che capiterà a chi vota per i Partiti del regime multipartitico a Pensiero Unico: chi eleggeranno ripeterà a pappagallo i discorsi demenziali che vogliono farci entrare nel cervello.
      Dopo, gli ho girato il programma del semestre ungherese alla Presidenza dell’Ue: difesa della sovranità degli Stati e della identità dei popoli, difesa della famiglia naturale da sostenere per la ripresa della natalità, controllo ferreo dell’immigrazione, lotta ai monopoli, no alla guerra. E lei?… Niente. Zitta. Toglietegli i giocattoli: antifascismo – Okay -; Costituzione – accordata -: e… Fantasia. L
      Quindi…
      W Putin!

  4. Svegliatevi!
    Il mondo attende di essere liberati dai gangster!
    Gli Usa, paese canaglia, con tutti i suoi vassalli, ad iniziare dall’inconsistente Europa, sono una macchietta internazionale.
    Debbono pagare per i misfatti che hanno commesso!
    Basta!

  5. Beh molti qui volevano la dimostrazione pratica che la Cina non nicchia e non s’ espone. Eccovela. Vi rivelo un altra cosa. Sono pronti ad intervenire anche a fianco di Teheran. Proprio durante l’ attacco all’ ambasciata iraniana in Siria di due mesi fa’, ed alla risposta di Teheran, i cinesi hanno aumentato la flotta da guerra di stanza nella loro base del golfo persico. Si perché ne hanno una li e non e’ un caso. I sionisti Nato Aukus sono avvertiti, questi fanno sul serio e non si possono battere. Ai buffoni UE ed ai loro padroni americani non resta che perdere su tutta la linea. Volevano dividere, hanno solo unito e rafforzato le potenze orientali.

  6. I TRE IMPERI DOMINANO. Poveri padroni e vassalli occidentali delle repubbliche delle banane, ridotte a immondezzai terzomondiali e con eserciti di femminucce che vogliono nelle trincee le tendine e la mamma. KAPUTT !!!

  7. Russia e Cina sono due Superpontenze mondiali con governi indipendenti ed eserciti indipendenti e nessuna delle due Superpotenze Mondiali Prevale sul” altra !
    Nel caso che gli USA dichiarino una guerra alla Cina o alla Russia NON è detto che le Forze Armate Cinesi oppure Russe si buttino subito nella mischia attaccando gli USA !
    Invece l” impero del MALE USA comanda a bacchetta tutti i paesi Filo-USA sia della NATO sia quelli NON UFFICIALI !
    Gli USA perciò sono a capo di tutte le forze armate comprese quelle della NATO comprese e quelle NON ufficiali dei paesi “Neutrali ” con dittature Filo-USA !
    Finché non ci sarà un unico governo di guerra Russo -Cinese ( cervello ) ed un esercito Russo-Cinese ( Braccio Armato che ponga fine alle guerre di Invasione USA & NATO ) queste saranno minacce vuote !

  8. C’è da sperare che, per entrare nel grande gioco al fianco della Federazione Russa, i cinesi abbiano finora “preso tempo” per ampliare e ammodernare il loro apparato militare e che l’opera stia giungendo a compimento, perché finora i cinesi non si sono attivati direttamente contro l’impero del male assoluto, lasciando che il peso del conflitto cada interamente sulle spalle russe, che per fortuna sono molto larghe, basta pensare alla Siria e soprattutto all’ukraina.

    Tempo addietro, c’era chi affermava malevolmente che i cinesi se ne stavano a osservare nell’attesa dell’esito della OMS in Europa, perché una Federazione Russa indebolita sarebbe dipesa poi dalla Repubblica Popolare Cinese, ma questa ipotesi – sulla scorta delle attese inconsistenti di sconfitta dei russi in Europa – si sta rivelando falsa, inconsistente.

    I cinesi sanno benissimo che lo sciacallo imperialista ama attaccare le “prede” una alla volta e un eventuale collasso russo preluderebbe all’attacco dello sciacallo alla Cina, ormai isolata.

    Un problema della Cina, in passato, era il disallineamento della sua crescente potenza economica e commerciale con la potenza militare, decisamente inferiore, ma credo che gli sforzi cinesi, in termini di acquisizione di nuove armi e di miglioramento tecnologico, stiano allineando la potenza militare della RPC a quella economico-commerciale e in questo ha giocato un ruolo positivo anche la “partnership” con i russi.

    Vedremo, non fra un decennio, ma nel breve-medio periodo se i cinesi entreranno in campo possibilmente coordinandosi con i russi, magari risolvendosi ad aprire un altro fronte liberando Formosa, naturalmente con il rischio che il nemico imperialista, assassino e senza scrupoli, non potendo ormai gestire più fronti di conflitto distanti l’uno dall’altro migliaia di chilometri – ukraina, Palestina, Formosa – e subodorando sconfitte strategiche su almeno due campi di battaglia (ukraina e Formosa), usi le armi nucleari, partendo con quelle tattiche per arrivare inevitabilmente a quelle strategiche.

    Cari saluti

    1. Salve EUGENIO, a proposito della modernizzazione militare cinese, di recente è stata varata una terza portaerei mentre ne sarebbero in costruzione altre 2. Senza contare i progressi nel settore aeronautico, missilistico e dell’incremento del numero di testate nucleari. La rapidità di crescita della Cina è senza precedenti. Si è visto in tutti i settori della sua economia, dell’industria, dei trasporti ecc., come dimostrava qualche anno fa questo video che fece il giro del mondo, e te credo, 88 km di ferrovia costruiti sul nulla in meno di un giorno ! Evito di fare paragoni impietosi con i tempi di realizzazione di una qualsiasi opera pubblica, sia in Italia, che in tutto l’occidente, con tutto il codazzo di appalti truccati, subappalti, migliaia di adempimenti burocratici, corruzione, varianti in corso d’opera che fanno lievitare i costi, imprese che falliscono, cantieri che chiudono e impiegano anni per riaprire, viadotti pericolanti per mancate manutenzioni, ecc. !
      https://video.corriere.it/mille-operai-costruiscono-nuova-tratta-ferroviaria-appena-4-ore-mezza/3b4d660a-fb1b-11e9-b1c6-a381abba5d9f
      Ormai la rapidità della crescita cinese non fa più notizia, e fa il paio con la decrescita dell’occidente, non solo economica, ma proprio di un modello di società che sta arrivando al capolinea ! Per cui ne concludo che un eventuale confronto tra Nato e Cina, senza altri attori (Russia) si concluderebbe, anche in questo caso, con la disfatta dell’occidente ! N.B. Non apprezzo proprio tutto della Cina, nè di qualunque altro paese, come è normale che sia, ma comunque gli va riconosciuto il perseguimento di un modello di società indipendente e alternativo a quello (malato, decadente, violento) che ci impongono gli anglo american sionisti ! Saluti

  9. Tutti pensieri leciti. Anche se variegati. Mettiamola così, io fossi americani ebrei a tutto quello che dicono Xi e Putin darei MOLTO credito. Sicuramente più che a me stesso. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM