Migliaia di austriaci protestano contro le “sanzioni suicide” alla Russia

Migliaia di persone sono scese nelle strade di Vienna per esprimere il loro rifiuto alla gestione del governo austriaco sia internamente che esternamente.

Come riportato sabato dal quotidiano locale Heute , citando la polizia austriaca, i manifestanti hanno denunciato l’alto costo della vita e le misure del governo come “agenda globalista”. Un’altra protesta, chiamata “marcia dei patrioti” si è svolta anche nel centro di Vienna (capitale).

C’era una forte presenza di sicurezza lungo le rotte dei manifestanti ed entrambi gli eventi si sono svolti senza incidenti.

https://www.youtube.com/watch?v=U5Y3f1bLlJg

I manifestanti hanno accusato il governo austriaco di lasciare il proprio popolo e di lavorare nell’interesse dei “globalisti”. Alcuni attivisti hanno denunciato la vaccinazione obbligatoria contro il COVID-19 che causa il coronavirus, ma il tema principale era l’aumento vertiginoso dei prezzi dell’energia e la crisi dell’inflazione.
Migliaia di persone protestano anche in Spagna e in altri paesi europei, a causa dell’aumento del costo della vita, aggravato dopo l’inizio dell’operazione russa in Ucraina.

I manifestanti hanno anche chiesto la revoca delle “sanzioni al suicidio”, in un apparente riferimento alle misure punitive imposte alla Russia sulla scia della sua operazione militare in Ucraina. Altri hanno denunciato Stoltenberg, il “guerrafondaio dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO)” e una spinta percepita alla militarizzazione in Europa in generale.

I prezzi della benzina sono aumentati di circa il 20% nei paesi europei dopo l’inizio del conflitto in Ucraina ea causa delle sanzioni imposte alla Russia. In questo contesto, i paesi del sud dell’Unione Europea (UE) hanno chiesto al blocco di adottare politiche energetiche comuni di fronte all’aumento dei prezzi e alla necessità di ridurre la dipendenza dalla Russia.


Sabato, almeno 70.000 persone hanno partecipato a una marcia nella capitale ceca Praga per chiedere al governo di ottenere contratti diretti con i fornitori di gas, inclusa la Russia, al fine di ridurre alle stelle i prezzi dell’energia. Hanno anche chiesto alla Repubblica Ceca di diventare militarmente neutrale e hanno denunciato l’Alleanza Atlantica e l’UE.

A causa delle sanzioni contro la Russia, i prezzi del gas in Germania salgono alle stelle.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

12 Commenti
  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 08:50h, 12 Settembre Rispondi

    Solo in Italia si sta bene e nessuno fiata. Che GLANDI che sono questi itaGLIONI!!

  • frk
    Inserito alle 09:03h, 12 Settembre Rispondi

    Arriva a tutta velocità un nuovo confinamento. Così tutti se ne staranno chieti tranquilli in casa (fresca) con un pò meno cibo a disposizione. Uscire solo per l’iniezione anche se potrebbe arrivare il “servizio” a domicilio. In poche parole: morire in silenzio.
    Pessimista ? Facciamo in modo che non diventi realtà..

    • Giorgio
      Inserito alle 09:17h, 12 Settembre Rispondi

      Sono disposto a mettere in gioco la pelle perchè non succeda !!!

    • antonio
      Inserito alle 14:26h, 12 Settembre Rispondi

      diffcile che ci provino i politichelli – li attenderebbe al giorno della Lberazione Nazionale un bel San Loreto
      e una santa la Concorde

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:40h, 12 Settembre Rispondi

    Governi di nazioni UE no rappresentano più assolutamente propri popoli… sono marionette a soldo di pazzi psicopatici lanciati in un folle progetto transumano… vanno esautorati prima che precipitino questo continente in una catastrofe irreversibile per proprie genti…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • antonio
    Inserito alle 14:20h, 12 Settembre Rispondi

    no sanzoni all’ Impero di Tutte le Russie
    no aiuti ai fascistelli ucroNato

  • Gasparino
    Inserito alle 14:25h, 12 Settembre Rispondi

    Dove Vogliono arrivare i 4 coglioni che stanno ai vertici della Comunità Europea più quei 2 furbacchioni ( Macron & Draghi ) che per stare al centro dell’attenzione ( per motivi di ambizioni di Potere ) riescono ad incidere sugli incapaci ( Von der Leyn & a Charles Michel ) a costo di far fare la fame ai propri sudditi ma di fare solo gli interessi dei potenti ( ? ) di turno alle dipendenze dello scoreggione Amerikano.
    Anche i Italia c’è stato un’inizio di rivolta a Venezia . . passato sotto traccia nell’informazione non per questo caricati e dispersi con idranti. Siamo già diventati amerikani o siamo solo delle pecore !

  • tacabanda1964
    Inserito alle 15:27h, 12 Settembre Rispondi

    Tutti gli Europei Ricchi che godono di stupendi adeguati al costo della vita e di sussidi di disoccupazione e di aiuti governativi per far fronte al” emergenza GAS-LUCE- PROTESTANO !
    Gli italiani da persone dementi-deficenti ed ignoranti che sono anche se hanno stipendi da terzo mondo anche se NON ricevono dal regime italiano NESSUN AIUTO ECONOMICO Nè RICEVONO UN SUSSIDIO DI DISOCCUPAZIONE SE RESTANO DISOCCUPATI invece di protestare gli italiani stanno ZITTI-MUTI e BUONI !

  • maurizio diana
    Inserito alle 17:55h, 12 Settembre Rispondi

    Lo sapevate che il nazi criminale di Kiev, possessore di varie ville milionarie in Europa, tra cui Forte Dei Marmi, Lago di Como, Gastaad in Svizzera ed altre, mentre il suo popolo muore di fame da anni …….ha scritto pure un libro ?!
    Sapete di chi è la prefazione? di un politico, lavoratore instancabile che ha lavorato tutta la vita per il bene ns e dell’italia …: è di Walter Veltroni !!!!!
    Ma se è del pd ……

    • Monk
      Inserito alle 19:44h, 12 Settembre Rispondi

      Se è del pd cosa? Meloni, Salvini, Toscano, Curnial satan e tutti gli altri porci che vogliono essere votati cosa sono? Fanno parte del sistema, sono i camerieri dei satanisti, certi si dimostrano per quello che sono, altri fanno finta di essere i dissidenti ma hanno il preciso scopo, come i grillini, di incanalare il mal contento popolare per renderlo nullo.

  • Monk
    Inserito alle 19:46h, 12 Settembre Rispondi

    I plancton italioti pensano alle votazioni politicheh, convinti che votando porci come Toscano, Paragone e altri falsi dissidenti gli risolvano i problemi. Non bisogna votare e il 25 settembre bisognerebbe occupare Roma, altro che lapis e altre stronzate! Popolo di coglioni vili, questo siamo.

    • Giorgio
      Inserito alle 08:23h, 13 Settembre Rispondi

      Mi associo al tuo commento MONK !
      I nostri deficienti consimili, convinti che il loro voto conti qualcosa, hanno già provato più volte a dare il voto a partiti “antisistema” o presunti tali …..
      Con risultati disastrosi …… Forca Italia – Lega – Pd renziano – 5 Stalle ….
      Tutti questi si presentavano con leader DECISIONISTI tutti molto bravi a leggere discorsi scritti dai loro uffici di pubbliche relazioni, esperti nel vendere aria fritta ….
      Tutti a tuonare contro la prima repubblica e i suoi pur gravissimi difetti …. Ma naturalmente tutti ATLANTISTI fino al midollo. …..
      E tutti hanno seguito una rapida parabola ascendente (Forca Italia arrivò al 30 %, Lega quasi al 20 %, Renzi al 40 % alle europee, 5 Stalle al 32 % alle ultime politiche) …
      dopodichè, verificato l’inganno, cioè convogliare su un binario morto l’indignazione popolare, ecco arrivare rapida la parabola discendente …..
      Forca Italia è data al 5-6 %, Renzi ha perso il Pd e si è fatto il suo partitello per lucrare ancora sulla sua notorietà, i 5 Stalle stanno precipitando dal 32 % al 10-15 %, Salvini resiste un pò di più grazie alla retorica anti immigrati e qualche dubbio sulle sanzioni ….. Ma anche lui draghiano fino a ieri e atlantista per sempre …..
      Ora chi sogna cambiamenti si butta su Meloni puntando sulla presunta coerenza contro governi di unità nazionale, dimenticando che la vera coerenza di FdI è l’atlantismo ad oltranza, e la soddisfazione di vedere il Pd all’opposizione sarà di breve durata.
      Dopo questa descrizione dovremo fidarci di nuovi partiti “anti sistema” ? Certo meglio Italexit al 20 % e il Pd al 5 % che il contrario ….
      Ma la verità è che il sistema non si può cambiare entrandoci e facendone parte !

Inserisci un Commento