Medvedev: la Russia colpirà i centri decisionali in caso di attacchi di Kiev

Il vice capo del Consiglio di sicurezza russo ha affermato che le forze armate russe “non avranno altra scelta”.

Mosca colpirà i centri decisionali se Kiev utilizzerà le armi ricevute dagli Stati Uniti contro i territori russi. Lo ha affermato il vice capo del Consiglio di sicurezza russo, Dmitry Medvedev, in un’intervista al canale televisivo del Qatar Al Jazeera.

“Nel caso in cui questo tipo di armi venisse utilizzato contro i territori russi, le forze armate del nostro Paese non avranno altra scelta che agire per eliminare i centri decisionali”, ha affermato.

Il vicecapo del Consiglio di sicurezza ha sottolineato: “Tutti possono vedere chiaramente quali sono questi centri: il ministero della Difesa, lo Stato maggiore e tutto il resto”. “Ma dobbiamo capire che gli ultimi centri decisionali in materia, sfortunatamente, non si trovano nemmeno nel territorio di Kiev. È quindi certamente una minaccia che dovrà essere presa in considerazione”, ha sottolineato Medvedev.

Missili USA MLRS

Secondo lui, Mosca ha attirato l’attenzione sul cambio di posizione di Washington riguardo alle consegne di armi all’Ucraina. “All’inizio, [il presidente degli Stati Uniti Joe] Biden ha affermato che non avrebbero fornito più sistemi di lancio di razzi, MLRS, in particolare ad alta gamma. E poi questa posizione è stata adattata, ed è stato annunciato che, in ogni caso, verranno forniti alcuni tipi, come HIMARS ”, ha spiegato il vicesegretario russo del Consiglio di sicurezza.

Sebbene, ha affermato, questi MLRS “non hanno una portata così lunga come altri sistemi, rappresentano comunque una chiara minaccia” per la Russia. “Gli americani stabiliscono che questi sistemi saranno utilizzati solo sul territorio dell’Ucraina, ma per ovvi motivi non controllano fino alla fine queste decisioni, almeno quelle applicate e prese dalle autorità ucraine. È quindi davvero una minaccia, alla quale dobbiamo rispondere”, ha riassunto Medvedev.

Fonte: TASS
Traduzione: Mirko Vlobodic

3 Commenti
  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 10:07h, 05 Giugno Rispondi

    Centri decisionali fuori da Ucraina… tipo Davos?…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Andy Stinger
    Inserito alle 13:10h, 05 Giugno Rispondi

    Vi passo le coordinate e mi raccomando fate centro !!!

    Hotel Amsterdam – Bilderberg Garden Hotel
    Latitudine 52. 35150744457506 Nord
    Longitudine 4.874064268644199 Est

    Davos
    Latitudine 46.80247075145933, Nord
    Longitudine 9.836218049187929 Est

    Vaticano
    Latitudine 41.903333 Nord
    Longitudine 12.453333 Est

  • Stefanogrim
    Inserito alle 14:59h, 05 Giugno Rispondi

    Ah, quindi i centri decisionali dei nemici verranno attacati solo se useranno quei missili americani contro la stessa russia! In caso contrario possono continuare a decidere seduti sulle loro poltrone! Ecco come intendono le guerre gli eltsiniani che ancora dominano nel governo russo e che se ne fregano se decine o centinaia di soldati russi sono morti o moriranno anche perché quei centri decisionali non sono stati mai attaccati ne’ lo saranno a meno che non attacchino lo stesso territorio russo!

Inserisci un Commento