Medvedev ha previsto una rottura delle relazioni con Israele in caso di invio di armi a Kiev

La decisione della dirigenza israeliana di inviare armi alle autorità ucraine è avventata e può portare a tristi conseguenze. Questa opinione è stata espressa dal vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev.

Questi ha rilasciato la dichiarazione corrispondente nel suo canale Telegram. Secondo Medvedev, tali azioni metteranno fine a tutte le relazioni interstatali tra Russia e Israele.

“Non sto parlando del fatto che i fanatici di Bandera fossero nazisti e rimasero tali. Basta guardare il simbolismo dei loro moderni scagnozzi. Se vengono fornite loro armi, allora è tempo che Israele dichiari Bandera e Shukhevych i loro eroi”, ha scritto il vice capo del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa.
In precedenza, il ministro israeliano per gli affari della diaspora Nahman Shai ha affermato che Tel Aviv dovrebbe iniziare a fornire armi a Kiev, poiché l’Iran fornisce assistenza militare alla Russia.
Le decisioni di Israele avranno una diretta conseguenza in Siria, dove le forze russe appoggiano il governo di Bashar al Assad che viene continuamente attaccato da Israele con incursioni sul suo territorio.

Fonte: Agenzie
Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti
  • blackarrow
    Inserito alle 15:19h, 17 Ottobre Rispondi

    Israele non poteva essere disinteressata, visto che in Ucraina vorrebbero ricostruire la Nuova Gerusalemme

  • Monk
    Inserito alle 16:32h, 17 Ottobre Rispondi

    Bah, secondo me devono finirla di fare piccoli passi, è giunta l’ora di prendersi a schiaffoni seriamente con tutti in Ucraina e in Siria. Queste accortezze politiche non fanno altro che allungare l’agonia di chi vuole rimescolare le carte in questo mondo che fa gola ai satanisti.

  • Giorgio
    Inserito alle 16:45h, 17 Ottobre Rispondi

    I sionisti mandano armi ai nazi-nato ucraini ….
    mentre “noi” intelligenti e democratici, commemoriamo a reti unificate una settimana si e l’altra pure le loro vittime …..
    ieri 16 ottobre : il rastrellamento del ghetto ebraico di Roma ….
    il 9 ottobre Mattarella indossava la kippah alla sinagoga, ricordando i 40 anni dell’attentato palestinese del 1982 ….
    sono queste le uniche notizie che interrompono la quotidiana isteria anti russa, anti iraniana e filo atlantista dei nostri media …
    Naturalmente non ci sono vittime tra palestinesi, yemeniti e russi del Donbass …

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 18:24h, 17 Ottobre Rispondi

    La Russia per RAGINI POLITICHE fa finta di non sapere che Israele da oltre 7 mesi fornisce armi e aiuto logistico agli Ucraini !!
    Sono oltre 7 mesi che Israele in maniera NON ufficiale fornisce tutto ciò che serve agli Ucraini per poter continuare la guerra contro la Russia e le armi Israeliane fornite agli Ucraini hanno fatto cilecca poiché gli Ucraini hanno perso il 95 % cento degli scontri armati ( battaglie ) contro la Russia perdendo migliaia di uomini e di mezzi i!
    Questa dichiarazione di Israele di voler fornire armi agli Ucraini NON è altro che una infantile minaccia ufficiale di Israele contro la Russia ed è una provocazione !
    Forse Israele spera con questa minaccia che la Russia cessi di acquistare Droni Iraniani che stanno facendo cacao delle truppe Ucraine e Nato in Ucraina oppure Israele non vuole che la Russia fornisca aerei e tecnologia Russa difensiva agli Iraniani ?

  • TOR
    Inserito alle 05:37h, 18 Ottobre Rispondi

    no no le relazioni tra ebrei russi e ebrei israeliani continuatele continuatele come avete sempre fatto da una vita. Tanto dopo tra ebrei
    si fa sempre pace. Siete sempre stati pappa e ciccia con loro e avete sempre fatto accordi segreti sottobanco con loro contro Iran Siria e così via……… e adesso ? Pensate che adesso quello che avete fatto prima verrá dimenticato ? MADRE NATURA non dimentica

Inserisci un Commento