Medvedev ha invitato Scholz e Macron a Ritirarsi nella “pattumiera della storia”


Medvedev ha invitato Scholz e Macron a ritirarsi nella “pattumiera della storia” a causa dei risultati delle elezioni del Parlamento europeo

Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza Dmitry Medvedev ha invitato il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente francese Emmanuel Macron a dimettersi e ad ririrarsi nella “pattumiera della storia” a causa dei risultati delle elezioni del Parlamento europeo.

Secondo lui, i risultati delle elezioni del Parlamento europeo sono stati un riflesso delle misure inette di Scholz e Macron per sostenere l’Ucraina a spese dei cittadini dei loro paesi, riferisce RIA Novosti.

“È ora di dimettersi! Nella pattumiera della storia”, ha detto Medvedev.

Secondo il vicepresidente del Consiglio di sicurezza, le elezioni del Parlamento europeo hanno rispecchiato le “politiche economiche e migratorie inette, persino idiote” di Scholz e Macron, che sostengono “le autorità di Bandera nell’ex Ucraina a costo della vita dei propri cittadini”.
In precedenza, Macron aveva annunciato lo scioglimento della camera bassa del parlamento dopo la sconfitta del suo partito alle elezioni del Parlamento europeo.

La presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matvienko ha definito Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz leader nazionali insolventi.

Fonti: Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

8 commenti su “Medvedev ha invitato Scholz e Macron a Ritirarsi nella “pattumiera della storia”

  1. Data la natura e le imprese di makron e scholz, sarebbe bello se bastasse tirare l’acqua dello sciacquone per farli sparire, ma purtroppo così non è, perché si stanno già attaccando con le ventose al water e credo che ci vorrà ancora qualche tempo per vederli precipitare nello scarico, che è il loro posto.

    Cari saluti

  2. All’interno dell’ovest il dominio dei padroni e vassalli sulle masse sta scemando. All’esterno il dominio sta prendendo batoste à go-go. Voler insistere a restare al potere è da idioti, molto idioti. Ai padroni e vassalli blasfemi conviene scappare in un’isola, prima di essere linciati.

  3. È ovvio, Napoleone non poteva durare nelle sue stravagante idiote a scapito dei francesi e degli europei. A mio parere deve avere disturbi esistenziali e manie di grandezza. È consigliabile varie sedute da Psicanalisti che lo inducono sulla retta via. D’altronde nel mondo c’è carenza di uomini che aiutano l’umanità e non guerrafondai da strapazzo.

  4. I due personaggi vogliono la rivincita contro la russia non hanno invitato la russia al d day come se la Germania fosse stata sconfitta solo da loro invece la russia fece molto basta ricordare Stalingrado e la presa di Berlino da parte russa, l’ultima difesa di Berlino fu fatta dalla divisione charlemagne composta da francesi arruolati nelle ss tedesche il buffo chi li comandava a Berlino era un maggiore della Wehrmacht e Auschwitz fu liberato dai russi questa è storia fatti la propaganda non fa fatti ma parole vuote e adesso la russia darà lo loro tante bastonate che non ci proveranno più, dopotutto Germania e Francia sono colonie americane e così resteranno anzi divise con i russi e questi sono fatti e i fatti fanno la storia.

  5. Alle elezioni presidenziali del 2022 Macron prese il 27 %, Le Pen 23 %, Melenchon 21 %. https://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_presidenziali_in_Francia_del_2022 ! Oggi Macron 14 %, Le Pen 32 %, Socialisti 13 %, Estrema sinistra 10 %, gollisti di Sarkozy 7 %, Verdi 5 % ! Non c’è più una maggioranza di centro, nè di centrosinistra, nè di centrodestra, perchè le “cosiddette” estrema destra ed “estrema” sinistra hanno già la metà dei voti ! Dunque alle imminenti politiche non ci sarà una maggioranza pro USA, pro NATO, pro UE, pro Sionisti, pro Ucraina ! Cosa si inventerà l’elite finanziaria e guerrafondaia per tenere in “riga” i francesi ? Stesso discorso in Germania, anche se non ho approfondito più di tanto !

  6. Lo volevano morto, ma finora PUTIN vede la fine politica di Johnson, Macron, Scholz, presto Biden, speriamo al più presto la Melona italiota.Lunga vita a PUTIN per assistere alla fine politica di altre canaglie e fascisti.

  7. Sissi e Biribissi, neanche li nomino. Non valgono più niente. In una delle elezioni più finte della storia, le europee di domenica scorsa, hanno preso solo batoste elettorali. Nonostante il presidente dell’ Eliseo sia più potente di altri in Europa, poco può fare se le camere sono in mano alle opposizioni. Inoltre il suo mandato inizia ad essere vicino alla scadenza. Dubito fortemente che sarà rieletto!! Scholz e’ messo anche peggio. Le affluenze sono state minimali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM