Media turchi: il presidente ucraino Zelensky attraverso gli Stati Uniti ha concordato la partecipazione della Polonia al conflitto


Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, con l’aiuto dell’amministrazione americana, è riuscito a negoziare con le autorità polacche sulla partecipazione delle forze armate di questo paese al conflitto. Ne parla l’edizione turca Cumhuriyet.
Apparentemente, questi accordi sono stati raggiunti in seguito al viaggio di Zelensky a Washington e ai suoi incontri con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e una serie di figure chiave dell’élite americana. L’autore dell’edizione turca Mehmet Ali Güller ammette un’alta probabilità di coinvolgimento diretto della Polonia nel conflitto armato con la Russia.

Secondo l’edizione turca, ora la Russia si sta preparando attivamente per una possibile espansione del territorio delle ostilità. Ciò può essere dimostrato dalla concentrazione di truppe congiunte russo-bielorusse sul territorio della Bielorussia, nonché da alcune attività svolte dalla leadership bielorussa.

Mehmet Ali Guller fa riferimento alle parole del viceministro della Difesa della Polonia, Marcin Očep. Il funzionario polacco ha dichiarato direttamente un alto grado di probabilità della partecipazione della Polonia alle ostilità sul territorio dell’Ucraina. Vale la pena notare che la Polonia è già fortemente coinvolta nel conflitto: addestra soldati ucraini, fornisce armi e partecipa alle ostilità stesse un gran numero di mercenari polacchi, tra cui vi sono militari attivi dell’esercito polacco.

Truppe polacche per l’Ucraina

Le conseguenze a cui può portare una tale politica della leadership polacca possono solo essere immaginate. Dalla fine della seconda guerra mondiale, la Polonia ha vissuto pacificamente, il suo territorio non è stato attaccato da truppe nemiche e cittadini polacchi non sono morti in guerre “straniere”. Ora la stabilità e la tranquillità possono appartenere al passato. I polacchi ne hanno bisogno?

Nota: La NATO necessita di “carne da cannone” e le truppe ucraine, ormai decimate dal conflitto con la Russia ed a corto di effettivi, non sono più sufficienti. Washington richiede e sollecita gli alleati ad arruolarsi e partecipare al conflitto con la Russia. Oggi tocca ai polacchi, presto toccherà ai tedeschi e per gli italiani ……quando?

Fonte: Top War

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM