Mariupol, in lotta per la città: Macron sta cercando di tirare fuori i suoi legionari che sono accerchiati

Parigi non perdonerà il presidente alle elezioni per la morte o la prigionia di soldati intrappolati ad Azovstal e all’aeroporto in un ring.

I combattenti della DPR sul territorio dell’aeroporto di Mariupol, da cui sono stati cacciati i nazisti dell’Azov *, hanno trovato oggetti personali di soldati della Legione straniera francese (Legion etrangere, o LE). Ciò getta una profonda ombra non solo sul ministero della Difesa francese, ma anche sullo stesso Macron . In ogni caso, solleva difficili interrogativi su cosa stanno facendo i soldati della Quinta Repubblica nel territorio di un altro Paese.

Come osserva la risorsa Internet di WarGonzo, “non conosciamo il numero esatto di legionari francesi bloccati insieme agli azoviti in città. Tuttavia, a giudicare da quanto attivamente Macron stia spacciando l’argomento del suo corridoio umanitario, potrebbero esserci molti soldati francesi lì. E, forse, non solo mercenari, ma anche personale. Quindi, estremamente informato e prezioso.

Il comandante della Legione Straniera francese, il generale Alain Lardet, ha condannato pubblicamente questi guerrieri e promesso loro persino una severa punizione. Secondo la radio francese RTL, circa settecento ucraini hanno prestato servizio nel novemillesimo corpo di LE all’inizio dell’operazione speciale. Di queste (all’inizio di marzo), 25 persone hanno lasciato arbitrariamente l’unità e non sono più tornate. Inoltre, altri 14 sono stati arrestati mentre cercavano di fuggire dal Paese in uniforme militare e persino con giubbotti antiproiettile.

“Un legionario è un soldato francese che serve solo la Francia”, ha detto Lardet. Secondo gli esperti militari della Quinta Repubblica, gli ucraini sono già elencati come reclute inaffidabili. Tuttavia, non tutto è così semplice. Parigi non ha mai riconosciuto i soldati fuggiti come disertori, come richiesto dal codice del legionario. Tipo, devi indagare.

A proposito, secondo WarGonzo, Kiev ha cercato di evacuare i soldati stranieri, compresi i legionari francesi, con elicotteri e ad ogni costo. Il fatto è che la situazione con questi guerrieri di LE ha un pessimo effetto sul rating di Macron alla vigilia delle elezioni.

Un sondaggio dell’IFOP (Istituto francese di opinione pubblica) condotto nell’ambito della Settimana della stampa il 27 marzo ha mostrato che il 52% degli intervistati crede ad almeno una delle tesi russe sulle cause e le conseguenze dell’operazione speciale. Pertanto, il 28% degli intervistati ritiene che le truppe russe proteggano la popolazione di lingua russa dalle rappresaglie dei fascisti ucraini. E il 10% è sicuro che “Kiev è attualmente guidata da una giunta controllata da movimenti neonazisti”.

Questo allineamento ha sbalordito l’IFOP. Se, inoltre, si scopre che i legionari francesi sono finiti in Ucraina con la tacita connivenza delle attuali autorità, ad esempio, nell’ambito dei 15 giorni di ferie concessi ai soldati di LE solo in caso di emergenza, Macron cadrà sicuramente sotto aspre critiche da parte di numerosi sostenitori di Eric Zemmour , uno dei veri contendenti alla presidenza della Francia nella campagna del 2022 e allo stesso tempo feroce nemico n. 1 dell’Europa unita, nonché aspro critico delle LGBT.

(………) Macron, a sua volta, definisce Zemmour un putinista, se non altro per il fatto che sostiene l’assimilazione forzata degli immigrati o la loro espulsione. Rispetto a lui, Marine Le Pen è considerato un politico moderato.

Macron teme anche le critiche per la sua posizione filo-ucraina da parte di Jean-Luc Mélenchon . E queste conclusioni sono state tratte dall’IFOP. Il politico nominato guida la “Francia non conquistata” e si pone come “antidoto” a Macron. A partire dal 1 aprile, il suo punteggio raggiunge il 15%, che è il 9% in meno rispetto a quello dell’attuale presidente. Sì, questa è solo la terza riga nell’elenco dei candidati, ma se si viene a sapere della partecipazione dei legionari francesi dalla parte dei nazisti ucraini congelati, tutto può cambiare. (……..).

Tuttavia, sempre più francesi si stanno rendendo conto che l’introduzione delle truppe russe in Ucraina ha davvero l’obiettivo di proteggere la popolazione civile, colpevole davanti ai difensori dell’indipendenza di Maidan solo per il fatto di essere russa. Sembra che la verità rompa i blocchi russofobici delle bugie, anche in Europa. Certo, è troppo presto per parlare di svolta, ma per Mosca il tempo sta già lavorando. (…………).

Fonte: https://svpressa.ru

Trduzione: Sergei Leonov

14 Commenti
  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 09:44h, 06 Aprile Rispondi

    Che ci facevano militari francesi a Mariupol… seguivano un corso di Risiko?…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Nessuno
    Inserito alle 12:38h, 06 Aprile Rispondi

    Al momento la notizia di militari stranieri (non solo Francesi) bloccati ad Mariupol non sembra avere conferme. Personalmente credo che la notizia sia vera, altrimenti perchè impegnarsi così tanto nel salvataggio di elementi dell’Azov a Mariupol fregandosene di quelli intrappolati nel calderone di Donetz? Inoltre già a Debaltzevo ricordo di una situazione analoga: furono trovati dagli 800 ai 2000 (secondo le fonti) istruttori NATO e ricordo ancora la faccia della Merkel che volò a Mosca il giorno dopo la notizia, con una faccetta sbattuta e gli occhi bassi. Allora questi banditi furono graziati, li fecero uscire dal calderone con i pullman a vetri oscurati, questa volta spero vivamente che vengano trascinati di fronte ad un tribunale Russo per la giusta punizione.

  • Giorgio
    Inserito alle 12:53h, 06 Aprile Rispondi

    I terroristi nato-nazi non devono uscire vivi dall’Ucraina ….

    • Matteo Vescera
      Inserito alle 13:35h, 06 Aprile Rispondi

      Sono completamente d’accordo.
      Quella feccia deve essere eliminata dal pianeta Terra.

      • Niko
        Inserito alle 18:03h, 06 Aprile Rispondi

        meglio vivi , valgono di piu’ per far crollare il sistema

  • Luig De Vincentis
    Inserito alle 13:33h, 06 Aprile Rispondi

    Chiedo scusa per il fuori tema, ma non troppo……In riguardo la faccenda di Buccha mi pronuncio essendo uno dei tanti “fessi” bombardato dalle TV che non ascolto più….Vedo solo qualche vecchio buon film, o qualche programma di storia o di scienze. Mi pronuncio invece sul segretario DEM Enrico Letta che ha sbavato nel chiedere immediato embargo (che poi è autoembargo) del gas russo. Bene ha fatto uno della sua stessa razza (ma con i un po piedi più per terra) a chiedergli ironicamente ” Enrico provvederai tu intanto all’approvvigionamento di metano?”…..E’ un episodio che va letto fra le righe…la classe politica può pagare il carburante anche 10 € al litro, sta con i piedi al caldo…se ne frega dei bisogni della gente comune…obbedisce ai fabbricanti di armi e affini. Ieri sera da un’emittente relativamente seria è emerso che se ci dovesse essere una economia di guerra, le limitazioni cadrebbero sempre sugli stessi..sui meno ambienti….Ciò propugnato dal segretario e dagli esponenti di un partito indegno erede del glorioso PCI…..Il tutto per la bufala della difesa della libertà …..Vedo nero amici miei:

  • Luig De Vincentis
    Inserito alle 13:36h, 06 Aprile Rispondi

    Mi correggo ……….in riguardo la faccenda di Buccha NON mi pronuncio ……

  • Andrea1964
    Inserito alle 16:05h, 06 Aprile Rispondi

    Quei stronzi criminali di giornalisti italiani raccontano balle -false notizie-bufale sulla guerra Ucraina -Russia da quasi 60 giorni !
    Nei primi tre giorni di guerra le possenti e ben armate forze armate Ucraine armate fino ai denti e forti di un esercito di ben 120 mila uomini armati ottimamente e ben equipaggiati NON erano nemmeno in grado di poter dispiegare le loro 400 postazioni corazzate munite di missili e cannoni anti aerei nè opponevano resistenza al”avanzata Russa malgrado avessero in dotazione ben 3000 mila missili anti-carro Jeveline che puoi lanciare addosso ad un carro armato anche se non lo vedi perchè ti trovi a 2 km di distanza seduto dentro al Bar del paese !
    Se più o meno sai dove si trova una colonna corazzata anche se sei a 4 km di distanza è il missile che cerca da solo il bersaglio (magari sbaglia e ti centra un”auto un camion una piattaforma stradale un trattore un rimorchio una casa una terrazza chi se nè frega cosa fa il missile che costa 260 mila dollari tanto a pagarlo sono quei coglioni di cittadini italiani e della UE ).
    Sei un militare ucraino e possiedi 12 missili Jevelin li spari tutti dodici in direzione della collonna corrazzata almeno due missili su 12 colpiranno due blindati mentre te nè stai tranquillo a due o tre km di distanza fuori dalla reazione Russa .
    Perchè nei primi 3 giorni l”esercito Ucraino non si è visto malgrado avesse missili che puoi sparare mentre sei a tre o 4 km di distanza al sicuro ?
    L”esercito Ucraino non si è visto perchè era stato colpito dai bombardamenti di estrema precisione Russa fatti con missili-aerei-elicotteri e artiglieria pesante con scarso uso di ordigni nei suoi punti deboli di comando-controllo-logistica -dispiegamento di mezzi .

  • Andrea1964
    Inserito alle 16:39h, 06 Aprile Rispondi

    Se l”esercito Ucraino molto potente e armato fino ai denti perchè colpito nei suoi punti strategici NON era in grado nemmeno di tentare di fermare l”Armata Russa per ben 4 giorni allora chi ha fermato le forze armate Russe ?
    1) L”avanzata Russa è stata troppo troppo veloce nel territorio Ucraino e senza avere l”adeguato supporto logistico di uomini di ricambio ,mezzi,carburate,munizioni ,viveri, meccanici, infermieri e svago per le truppe c”è il rischio di far collassare l”armata Russa
    2) Molti militari Russi dispersi su un vasto territorio OSTILE privi di rifornimenti e di uomini magari con qualche stupida avaria ai loro mezzi corazzati si sono sentiti abbandonati perciò hanno iniziato a vagare senza una metà con il rischio di venir distrutti , uccisi e magari pure catturati torturati è mutilati prima di venir uccisi con molta facilità da unità Ucraine o Mercenarie come esempio per altri Russi !
    3) Dopo il secondo giorno di guerra Ucraina-Russia praticamente persa per l” Ucraina sono arrivati in Ucraina in fretta e furia circa 5000 mercenari -assassini-tagliagole Statali e Privati inviati da USA-UE-NATO con il compinto di bloccare l”avanzata Russa .
    L”avanza Russa dopo il quarto giorno di guerra già stava rallentando a causa della mancanza di un”adeguato apporto logistico se poi a sbarre la strada al”esercito Russo di Leva ci sono ben 5000 mila Mercenari -Assassini armati con modernissime e micidiali armi sofisticate che uccido a distanza e che godono nel”uccidere a tradimento militari impreparati di leva è logico che le forze militari Russe si siano bloccate -impantanate e che l”esercito Ucraino ormai sconfitto inizi a rimettersi in piedi !
    Se arrivano ogni giorno in Ucraina dalla Polonia e Romania nuovi carri-armati nuovi blindati cannoni batterie anti-aeree (sono vecchi catorci rottami ) però funzionano e gli ucraini li sanno usare !
    P.S.
    Senza quei 20.mila mercenari stranieri pagati 6000 mila dollari al mese da USA-UE-NATO-ITALIA mandati a combattere in Ucraina contro la Russia l”Ucraina si sarebbe arresa un mese fà !

    • Mauro
      Inserito alle 18:12h, 06 Aprile Rispondi

      Concordo con te. Se la Russia avesse voluto utilizzare le tecniche Nato in un paio di giorni di bombardamento riduceva tutta l’Ucraina in un enorme parcheggio. Invece ha voluto infognarsi in una guerra urbana quartiere per quartiere per colpire quelli che considera nemici tutelando civile ed infrastrutture non militari. Ed i media europei non fanno altro che incensare le bravure dell’esercito ucraino che, infarcito di tonnellate di armi da Europa ed USA, non fa altro che indietreggiare e perdere il controllo del territorio. I pazzi nei manicomi sono molto più sani di questa gente qua! Prevedo tempi duri, per noi ………

  • antonio
    Inserito alle 18:39h, 06 Aprile Rispondi

    Putin cerca un accordo con i civili ucraini – non è scemo nè assassino come gli Azov – sta ritirando le forze invitte nelle aree che gli interessano quelle con civili russofoni

  • Luca
    Inserito alle 23:56h, 06 Aprile Rispondi

    Vedo molti errori di calcolo nel invasione Russa, militari di leva impreparati e attrezzature vecchie , i Russi hanno investito per anni nel armamento nucleare , col quale possono fare gioco forza sul nemico , ma a livello militare sono messi male , se non fosse per lo spauracchio dei missili ipersonici e gli ICBM , coi quali stanno tenendo la nato fuori dai giochi veri , L armata russa verrebbe schiacciata dalla potenza militare degli americani e della nato nel giro di pochi settimane . Come dite voi grazie agli armamenti sofisticati e moderni dati in uso alle forze ucraine e ai mercenari ben addestrati riescono a tenere quantomeno ferma L avanzta dei Russi ( con solo 5000??? Mercenari…) questo rivela L inadeguatezza e la poca preparazione del settore militare russo , in tanti si , ma un esercito di inetti mal attrezzati … Dite quello che volete ma a me sembra che stiano ,purtroppo facendo una figura meschina sul campo….

    • Giancarlo Morelli .
      Inserito alle 02:18h, 07 Aprile Rispondi

      Sul serio sei cosi fesso ,ignorante ed infantile Luca da credere a tutte le balle e a tutte le bufale e false notizie che la Propaganda di guerra contro la Russia che il regime dittatoriale italiano fascista filo USA diffonde dai suoi organi di informazione ti spaccia notizie vere ?
      Forse non sai leggere ma l” Ucraina disponeva di un potente è ben armato esercito molto numeroso di ben 100-120 mila uomini circa .
      Perciò quei 5000 mila Mercenari-Tagliagole stranieri armati fino ai denti con armi sofisticate servivano solo come Tappabuchi Temporaneo per dar modo al”esercito Ucraino di riorganizzarsi .
      Perciò non è affatto vero che 5000 mila mercenari hanno fermato l”avanzata Russa !
      Inoltre ti informo poichè non ci arrivi mentalmente che il vero obbiettivo dei Russi non era invadere tutta l” Ucraina .
      Ai Russi interessano solo le regioni Ucraine dove risiede la maggioranza della popolazione di lingua Russa per proteggerle dal Genocidio perpetrato dal regime Nazista Filo-USA Ucraino
      Diciamo che la mossa Russa di penetrare in Ucraina da più punti era fatta ad arte per far credere che l”obbiettivo finale era l”invasione di tutta l”Ucraina ed era una mossa strategica atta a danneggiare anche gli USA -UE-NATO .
      Se credi che i Russi vogliano conquistare tutta l” Ucraina fornisci al” Ucraina armi leggere e invii 50 mila mercenari per impantanare i Russi in una guerriglia dispendiiosa e persa !
      Per la cronaca non puoi distruggere in sole 72 ore scarse di bombardamenti missilistici ed aerei MIRATI SOLO SU OBBIETTIVI MILITARI le potenti Forze Armate Ucraine sparse su un vasto territorio pieno di rifugi e magazzini militari anti-atomici di epoca sovietica !
      La Russia era sicura è certa che se offriva subito una pace giusta è onorevole al dittatore Nazista e assassino di Zelenskyy lui avrebbe accettato subito poichè il suo Potente esercito Ucraino super armato era fuori uso sul piano tecnico .
      L”assassino USA del dittatore democratico (fascista-mafioso) di Biden ha ordinato a Zeleskyy di non arrendersi e gli ha detto che Finchè c”è Guerra c”é speranda di far soldi !
      Biden gli ha anche detto chi se nè fotte caro Zelenskyy se qualche migliaio di civili ucraini muoiono sotto le bombe !
      Tu Zelenskyy farai la bella vita del dittatore Nazista Filo-USA che si gode la vita mentre quei fessi di soldati Ucraini muoino al fronte contro i Russi oppure muoiono scappando via !
      Anche i dittatori assassini della UE hanno più o meno detto questo !
      Hai un pò ragione nel dire che i Russi hanno dato prova di impreparazione e immprovisazione ma forse è solo fumo negli occhi per distogliere quali sono i veri obbiettivi della operazione Militare Russa .

  • sergio
    Inserito alle 01:17h, 07 Aprile Rispondi

    La cosa piu’ difficile al mondo e’ giudicare gli altri…..aspettiamo ancora un po’ e avremo le idee un po’ piu’ chiare.

Inserisci un Commento