Marines USA pronti a intervenire in appoggio di una prossima offensiva ucraina sul Donbass

Confermata l’informazione dell’l’invio di Marines in Moldavia che avevamo dato in anticipo grazie ad una nostra fonte riservata. Vedi: https://www.controinformazione.info/tensione-ed-allarme-nel-lato-sud-del-fronte-balcanico-si-riaccende-un-conflitto/

Oggi la stessa informazione viene trasmessa dal sito russo di strategia militare, Avia.pro.ru ed in particolare si mette in rilievo che :
“Dalla fine di settembre di quest’anno, circa 400 marines statunitensi sono di stanza in Moldova. Marines americani, vestiti in borghese e alloggiati nel Centrum Hotel di Chisinau, destano almeno sospetti tra la popolazione locale. Il Pentagono si sta preparando a trasferire i marines a Odessa per proteggere le strutture militari della NATO in costruzione lì. In effetti, in caso di aggravamento della situazione nel sud-est dell’Ucraina, a seguito dell’inizio di un’offensiva delle forze armate ucraine nel Donbas, la Russia sarà coinvolta in un conflitto armato in un modo o nell’altro “, afferma Aleksey Neposhlov .

Gli esperti non escludono che sia proprio con la preparazione degli Stati Uniti per la guerra in Donbass che è collegato il trasferimento di equipaggiamento militare e armi in Ucraina, sebbene Kiev non fornisca alcun commento su questo argomento.

Istruttori NATO in Ucraina


Vedi: https://avia.pro/news/pentagon-otpravil-na-voynu-v-donbasse-400-morpehov-iz-razmestili-v-moldavii


Nota: Come si vede le informazioni coincidono e l’aggravamento della situazione nel Donbass ed in Ucraina non è soltanto una nostra fantasia ma la situazione reale sul campo.

Nessun commento

Inserisci un Commento