Maria Zakharova ha accusato gli Stati Uniti di creare una minaccia per l’aviazione civile russa


Le azioni dell’aeronautica americana rappresentano una minaccia per l’aviazione civile, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

“Le azioni della US Air Force hanno creato una minaccia per l’aviazione civile. E se ora è stata scongiurata una catastrofe nello spazio aereo sopra le acque aperte del Mar Nero, ciò non significa che Stati Uniti e Nato possano continuare a rischiare impunemente la vita delle persone”, ha scritto su Telegram .

Il diplomatico ha sottolineato che la maggiore intensità dei voli aerei della NATO vicino ai confini della Russia, anche sul Mar Nero, aumenta i rischi di incidenti pericolosi in relazione agli aerei civili.

Ha aggiunto che i voli di aerei militari senza comunicazioni radio comportano rischi per la sicurezza degli aerei civili nella regione del Mar Nero. Ora le autorità aeronautiche russe stanno avviando l’invio della protesta attraverso i canali diplomatici.

Gli aerei militari americani appaiono regolarmente sul Mar Nero. Il giorno prima, un aereo passeggeri Airbus, che stava volando da Tel Aviv a Mosca, ha dovuto cambiare rotta improvvisamente sul Mar Nero a causa dell’avvicinamento a un aereo da ricognizione straniero.

Aereo spia USA sul Mar Nero

Domenica, un aereo da ricognizione elettronico dell’aeronautica americana ha effettuato un volo di ricognizione sul Mar Nero, avvicinandosi alla costa della Crimea.

A novembre, le forze aerospaziali russe hanno registrato e scortato quattro aerei da ricognizione americani nei cieli del Mar Nero.

Fonte: https://vz.ru/news/2021/12/5/1132604.html

Traduzio ne: Sergei Leonov

Nessun commento

Inserisci un Commento