Manovre Navali Russe e britanniche nel Mediterraneo vicino le coste della Siria

Mentre le tensioni con la NATO sono aumentate a seguito dell’ultima provocazione nel Mar Nero, la flotta russa nel Mediterraneo si appresta a lanciare esercitazioni navali ed aeree nel Mediterraneo orientale. Dispiegando fregate e sottomarini, alcuni dei quali dotati di missili da crociera Kalibr, l’esercito russo indica di voler testare le proprie attrezzature in condizioni climatiche complesse e lavorare alla difesa delle sue due basi in Siria, quelle di Tartous e Hmeimim. È su quest’ultima che sono stati trasferiti due aerei da combattimento MiG-31K in grado di lanciare missili ipersonici Kinjal.

Mig 31 con missile ipersonico Kinjal


Lanciando esercitazioni nel Mediterraneo orientale, la Russia sembra lanciare un segnale anche agli Stati Uniti e ai suoi alleati, ribadendo la sua presenza in quest’area strettamente sorvegliata.


Da giugno, la portaerei all’avanguardia della Royal Navy, la HMS Queen Elizabeth, insieme a una flotta di navi da guerra, è stata schierata nell’area.
Secondo il suo comandante, Steve Moorhouse, questa portaerei da 65.000 tonnellate sta partecipando alle operazioni contro quello che resta di Daesh in Iraq. Nessuno però del governo di Damasco ha autorizzato i britannici ad intervenire nel loro spazio aereo e marittimo.
Parlando questa settimana dalla portaerei, il comandante ha fatto riferimento all’attività aerea e navale russa nella regione. “Hai solo altre persone intorno a giocare in quello che è un pezzo fisso di acqua e spazio aereo. […] È quindi assolutamente previsto che ci incontreremo “, ha detto.

Portaerei Britannica nel Mediterraneo

Anche l’HMS Defender dietro l’incidente al largo della Crimea faceva parte di questo gruppo navale prima di essere inviato nel Mar Nero. Al suo fianco c’era anche il cacciatorpediniere lanciamissili USS Laboon che ha lasciato la regione questo venerdì per salpare per il Mediterraneo dopo aver “dato il suo sostegno agli alleati della NATO e ai suoi partner nel Mar Nero”.
Non si possono escludere incontri ravvicinati o altre provocazioni che le unità navali vogliano effettuare vicino alle coste della Siria.
Le forze aeronavali russe e siriane si preparano a qualsiasi evenienza.

Fonti: Sputnik News – Avia Pro.ru

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

13 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 07:53h, 26 Giugno Rispondi

    Il problema è che questi infami hanno già tutto pronto per il dopo incidente, sanno che non ci sarà mai uno scontro totale ma solo morti dalla loro parte, crudelmente sacrificabili

    Le conseguenze saranno (sperano) isolamento internazionale totale della Russia

    • Hannibal7
      Inserito alle 08:41h, 26 Giugno Rispondi

      Concordo con lei egregio Farouq….anche se credo che i russi faranno di tutto per evitare qualsiasi incidente proprio per non cadere nella trappola dell’isolamento
      Se questo non dovesse succedere allora sono sicuro che gli inglesi si romperanno i denti….

  • eusebio
    Inserito alle 12:25h, 26 Giugno Rispondi

    Il fatto che i sionisti stiano ricorrendo al piccolo golem Regno Unito per minacciare la Russia, e la unica scalcagnata portaerei britannica era stata inviata pure nelle acque territoriali cinesi a minacciare il bombardamento di Pechino, oltre a quello di Mosca (a Londra i Rothshild sono in pieno delirio di onnipotenza), mentre il grande golem USA si ritira a tutta velocità dall’Afghanistan portandosi dietro decine di migliaia di collaboratori per evitare brutali vendette, evidenzia il fatto che negli USA le destre antisemite (e non antisioniste) sono in piena ascesa.
    Qualche anno fa vidi su youtube un video di un esponente bianco del KKK fare un violentissimo discorso antisemita ad un’assemblea della Nation of Islam, a fianco di Louis Farrakhan….

  • Annibal61
    Inserito alle 15:05h, 26 Giugno Rispondi

    Il presidente Clinton in occasione dei bombardamenti in Serbia degli anni ’90 inaugurò il termine “guerra preventiva” a giustificazione di tali atti criminosi nei confronti dei cittadini di Belgrado. I russi oggi farebbero bene a prendere in considerazione le stesse motivazioni “preventive” nei confronti di Londra…

  • Monk
    Inserito alle 15:06h, 26 Giugno Rispondi

    E’ un foto montaggio quel Bell UH-1 Iroquois?

    • Hannibal7
      Inserito alle 16:11h, 26 Giugno Rispondi

      L’avevo notato anch’io….
      Potrebbe essere iraniano guardando la coccarda rotonda tricolore sul troncone di coda…magari impegnato in esercitazioni congiunte con la marina militare russa
      Questo tipo di elicottero è in dotazione a molte forze militari estere

    • Hannibal7
      Inserito alle 16:16h, 26 Giugno Rispondi

      Quello usato dalla marina militare iraniana è il Agusta Bell 212…sostanzialmente il velivolo è il medesimo

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 17:12h, 26 Giugno Rispondi

    ieri un volo partito dalla costa israeliana ha sorvolato il Mar Nero lungo il confine russo per poi salire a verificare il confine delle repubbliche ribelli del Donbass
    così, per la cronaca

    • Hannibal7
      Inserito alle 17:37h, 26 Giugno Rispondi

      Azz da Israele???
      Per caso lei sa se si trattava di un drone o altro???

  • claris
    Inserito alle 17:27h, 26 Giugno Rispondi

    spero che diano una bella lezione a quelli americani nazi fascisti una volta per tutte^-^

    • Giorgio
      Inserito alle 18:53h, 26 Giugno Rispondi

      Qua approvo l’auspicio sul dare una lezione agli usa …… solo che gliela daranno Russia, Cina, Nord Corea, Siria, Iran, Venezuela, che se non ricordo male sono paesi con sistemi sociali che non ti piacciono per niente …… però apprezzo il passo in avanti …….
      quanto all’accostamento americani = nazi fascisti ….. non è scontato come pensi ……
      dimmi cosa trovi in comune tra il nazionalsocialismo tedesco e il capital globalismo attuale americano ?

      • claris
        Inserito alle 19:32h, 26 Giugno Rispondi

        io sono sempre stata anti americana pero’ ^^”
        Per rispondere alla tua domanda entrambi perseguitati i piu’ deboli di loro e cercano di imporre il loro modello^^

Inserisci un Commento